Agosto 6, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I villaggi della Calabria regalano 33.000 dollari ai giovani che si trasferiscono in Italia

La Regione Calabria, che è parte del Fondo Italia, pagherà 33.000 dollari affinché i giovani si trasferiscano lì e avviino un’impresa nel tentativo di combattere il calo demografico, secondo il Dipartimento dello Sviluppo Economico della Calabria.

Gianluca Gallo, Assessore regionale all’agricoltura e allo sviluppo economico, ha dichiarato durante una conferenza stampa a gennaio che il progetto pilota mira a rilanciare le “zone interne” del sud Italia in via di estinzione.

“Favorire la mobilità di tanti cittadini e turisti provenienti da aree più vaste significa permettere la rinascita di piccoli borghi e il riscatto di tutti i giovani calabresi che vogliono un lavoro. È una risposta sociale, ma anche imprenditoriale, per chi vuole rischiare o vivere una vita diversa, è una risposta alle nostre piccole comunità che avevano ancora tanta voglia di continuare a vivere”.

Oltre all’offerta di $ 33.000, i candidati che desiderano trasferirsi in Calabria devono impegnarsi a vivere lì per un massimo di tre anni. L’offerta di denaro non è solo per far divertire i nuovi residenti. I destinatari devono utilizzare i fondi per aprire un’attività nella città in cui sbarcano e solo le persone di età inferiore ai 40 anni possono presentare domanda.

I candidati ammessi devono trasferirsi in uno dei comuni della Calabria entro 90 giorni.

FILE – Vista della baia di Praia Mare da San Nicola Arcela, Calabria, Italia.

Relazionato: Il West Virginia pagherà $ 12.000 ai lavoratori remoti per trasferirsi nello stato

Tra i paesi partecipanti all’iniziativa ci sono Civita, Samo, Bricacure, Ita, Bufa, Kakori, Alpedona, Sant’Agata del Bianco, Santa Severina e San Donato de Niña, secondo numerosi media.

READ  Un medico della salute naturale guida il gruppo Vaxxers anti-COVID

La Calabria non è l’unico luogo che tenta di ottenere una nuova residenza in Italia.

In Sicilia, un’isola sulla punta della penisola italiana vicino alla Calabria, le case vengono vendute per $ 1 nel tentativo di attirare gli acquirenti e rilanciare l’area.

Situato alle pendici dell’Etna a Catania, vicino alla costa orientale dell’isola, Castiglione di Sicilia ha attualmente circa 900 case abbandonate in vendita a partire da 1 € (1,21) indipendente menzionato. Circa la metà delle case, che sono in rovina, costano poco più di un dollaro, mentre il resto (che sono in condizioni molto migliori) è quotato a $ 4.830 in su.

Il sindaco ha affermato che il programma è iniziato a marzo e che l’iniziativa è unica in termini di prezzi delle case nelle loro condizioni.

Relazionato: Work in Heaven: le Hawaii offrono incentivi per i lavoratori remoti che si trasferiscono nello stato

“Abbiamo condotto uno studio approfondito per catalogare ogni immobile sulla base di mappe e dati catastali”, ha affermato il sindaco Antonino Camarda. Tutte le scommesse sono disattivate se c’è una guerra di offerte, poiché l’unità andrà all’asta se c’è una domanda elevata.

L’unico trucco? Sperando che i proprietari di abitazione debbano effettuare i lavori di ristrutturazione necessari entro i prossimi tre anni. Tuttavia, gli acquirenti coraggiosi possono sfruttare al meglio i programmi locali di “super premi” che concedono crediti d’imposta fino al 110% sui lavori di ristrutturazione per rendere le proprietà più rispettose dell’ambiente.

L’Italia non è sola nel suo tentativo di ripopolare i villaggi in declino. Il Giappone offre alle persone l’opportunità di acquistare una casa nelle aree rurali per soli $ 500.

READ  Il cardinale nega di aver commesso crimini finanziari nel più grande processo vaticano di sempre | Vaticano

In alcuni casi, regalano anche case gratuitamente. L’unico trucco? Devi essere preparato a vivere in una “casa fantasma”, Architectural Digest menzionato.

Non preoccuparti: le case non sono infestate, sono solo deserte. Si chiamano akiya, una casa abbandonata o disabitata in Giappone.

Relazionato: Le case nel Giappone rurale si vendono per $500 500

Gli stranieri non fanno eccezione all’acquisto di Akiah, ma i costi di ristrutturazione e i vari regolamenti edilizi che ne impediscono la demolizione possono smorzare l’appello per coloro che non sono giapponesi, secondo Architectural Digest.

Offrire incentivi monetari nel tentativo di far rivivere le piccole città non è un concetto nuovo. Anche alcuni paesi degli Stati Uniti lo fanno.

All’inizio della pandemia di COVID-19, molti americani stavano abbandonando le città affollate poiché il lavoro a distanza è diventato la nuova norma nel tentativo di evitare la diffusione del virus mortale.

Le aree degli Stati Uniti che hanno visto un potenziale di crescita hanno approfittato dell’opportunità di lavorare da casa e hanno iniziato a offrire incentivi in ​​denaro a persone qualificate che desiderano trasferirsi nelle loro piccole città nel tentativo di stimolare la crescita economica.

Stati come il West Virginia, il Vermont e le Hawaii hanno offerto incentivi in ​​denaro per i lavoratori remoti, nonché offerte avanzate per invogliare i nuovi residenti a sfruttare la loro nuova casa ed esplorare l’ambiente circostante.

Relazionato: La Fondazione Oklahoma offre $ 10.000 se ti trasferisci a Tulsa per lavorare da remoto

In West Virginia, ai lavoratori non solo vengono offerti $ 12.000 per trasferirsi a Mountain State, ma saranno anche pagati $ 10.000 nel corso del loro primo anno in una nuova città. I nuovi residenti riceveranno ulteriori $ 2.000 per il secondo anno in cui vivono nello stato.

READ  Ola porterà l'e-scooter sul mercato internazionale con questa tassa

Alcuni programmi si sono dimostrati popolari. Il programma di sovvenzioni per il trasferimento di nuovi lavoratori del Vermont ha dichiarato nell’ottobre 2020 di essere “pienamente coinvolto”.

Fox News, Stephanie Weaver e Austin Williams hanno contribuito a questo rapporto.