Settembre 29, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I vigili del fuoco combattono gli incendi violenti nel sud-ovest della Sardegna | Italia

I vigili del fuoco lavorano per spegnere gli incendi boschivi che si sono rapidamente diffusi in parti della Sardegna sud-occidentale, distruggendo 20.000 ettari (50.000 acri) di foresta e costringendo 1.500 persone all’evacuazione.

Diverse aziende agricole e proprietà private sono state danneggiate dagli incendi divampati sabato in provincia di Oristano.

Domenica, l’Unione europea ha inviato quattro aerei antincendio, tra cui due canadesi forniti dalla Francia, per supportare 11 aerei che lavorano per spegnere gli incendi scoppiati vicino a 13 città. I venti forti e caldi hanno ostacolato gli sforzi.

I giornali in Sardegna hanno descritto gli incendi come “orribili”, con danni pari o potenzialmente irreversibili come causati dagli incendi boschivi nel 1983 e nel 1994.

Un’auto distrutta da un incendio in provincia di Oristano. Foto: Emmanuel Peroni/Getty Images

Circa 400 persone sono state evacuate dalle loro case nella piccola cittadina di Scanno de Montefero nel fine settimana, con altre centinaia evacuate da città e villaggi tra cui Santo Lossurgio, Cuglieri, Cinarolo, Tresnoraghes, Magomadas, Flosio e Tenora.

“Ho messo la mia famiglia in macchina e siamo scappati”, ha detto Carlo Inezes, proprietario di un negozio di ricambi auto a Coglieri. Nuova Sardegna Giornale quotidiano. “Siamo andati prima a Sennariolo, poi a Macomer e poi a Bosa… Insomma, abbiamo passato tutta la notte a scappare”.

Livio e Anna Seys hanno raccontato una storia simile: “Sette di noi erano in macchina… c’erano delle fiamme davanti a casa nostra, erano più alte degli alberi”.

Si teme che gli incendi si diffondano a Nuoro, provincia della Sardegna occidentale. Più di 7.000 vigili del fuoco e volontari stavano lavorando per spegnere gli incendi.

Gli incendi sono ancora attivi su più fronti. Sono presenti tutte le squadre disponibili, ha detto domenica in un comunicato i vigili del fuoco di Oristano.

Le autorità regionali hanno dichiarato lo “stato di calamità” mentre cercavano fondi dal governo centrale per riparare i danni e sostenere economicamente le persone colpite. “Abbiamo bisogno di un piano di sostegno immediato”, ha detto Christian Solinas, presidente della Sardegna.

READ  Perché questo nuovo hotel di lusso a Venezia sta saltando su NFT Frenzy - Skift