Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I Tesla Supercharger sono aperti a terzi in Italia


Tesla ha anche iniziato ad aprire stazioni di supercharger in Italia per altre marche di auto elettriche. La mappa del compressore in Italia dice anche “Questo compressore è aperto ai veicoli Tesla e ai veicoli non Tesla con compatibilità CCS”.

Ciò significa che in 15 paesi europei, i caricabatterie rapidi Tesla selezionati sono ora accessibili anche a marchi non Tesla. Ufficialmente, è ancora un programma pilota per valutare l’uso del Supercharger da parte di conducenti non Tesla, ma il programma pilota è stato a lungo qualcosa di più delle singole località. Allo stesso tempo, non tutte le sedi di Supercharger in un paese sono necessariamente aperte a marchi non Tesla; Solo il diagramma del compressore di Tesla fornisce le informazioni Qui.

Tesla ha anche iniziato ad aprire stazioni di supercharger in Italia per altre marche di auto elettriche. La mappa del compressore in Italia ora ha anche una nota che dice “Questo compressore è aperto ai veicoli Tesla e ai veicoli non Tesla con compatibilità CCS”.

Ciò significa che in 15 paesi europei, i caricabatterie rapidi Tesla selezionati sono ora accessibili anche a marchi non Tesla. Ufficialmente, è un programma pilota per valutare l’uso del compressore da parte di conducenti non Tesla. Tuttavia, il programma pilota è stato a lungo qualcosa di più delle singole sedi. Tuttavia, non tutte le sedi Supercharger in un paese sono necessariamente aperte a marchi non Tesla; Solo il diagramma del compressore di Tesla fornisce informazioni qui.

C’era uno spettacolo Lanciato nel novembre 2021 nei Paesi Bassi, seguiti da Norvegia, Francia, Austria, Belgio, Spagna, Svezia e Regno Unito Nella prima estensionee Germania, Danimarca, Finlandia, Lussemburgo e Svizzera Al secondo turno. Nel frattempo, L’Islanda è stata ora aggiunta all’elenco di TeslaQuesto ora include l’Italia.

READ  In rassegna: Il quadro giuridico per l'attuazione del private trust in Italia

Gli utenti hanno bisogno dell’app Tesla per ricaricare i loro veicoli fuori marca presso i Supercharger. Attraverso l’app, gli utenti possono sbloccare lo stallo associato e la fatturazione viene effettuata tramite una carta di credito memorizzata nell’account Tesla richiesto. Tesla ha recentemente introdotto tariffe flessibili presso tutti i Supercharger in Europa.

teslarati.com, twitter.com