Settembre 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I ricercatori affermano che gli squali scapolari possono camminare sulla terraferma per due ore di pesce

Ricercatori presso Florida L’università afferma che un piccolo squalo esuberante con una straordinaria capacità di camminare sulla terraferma si sta evolvendo per sopravvivere meglio all’aumento delle temperature e alla crisi climatica.

Lo squalo spalla, che si trova comunemente sulle barriere coralline poco profonde in Australia e Nuova Guinea, può camminare fino a 30 metri sulla terraferma con le sue pinne a forma di paletta e sopravvivere all’ipossia – mancanza di ossigeno – per un massimo di due ore.

Queste straordinarie capacità consentono agli squali che vivono nella barriera corallina di sopravvivere in ambienti sempre più ostili al variare delle condizioni, affermano i biologi della Florida Atlantic University (FAU) e i loro partner di ricerca in Australia.

Lo studio è stato pubblicato in Giornale di biologia integrativa e comparataDice.

“I risultati finora indicano che questa specie ha adattamenti per resistere ad alcune, ma forse non a tutte, le condizioni difficili previste per il 21° secolo”.

Mariano PortiereGli squali sono in grado di camminare lentamente e velocemente, oltre a nuotare, conferendo loro un’eccezionale capacità di attraversare la terraferma per raggiungere ambienti più adatti che altre specie non hanno, ha affermato un professore di biomeccanica nel Dipartimento di scienze biologiche della FAU.

“Potresti non pensare che le bellissime spiagge tropicali siano aspre, ma in realtà l’ambiente delle maree e gli ambienti della barriera corallina sono molto rigidi e ottengono temperature calde quando la marea si abbassa e molti cambiamenti, e molte cose accadono quando arriva la marea», disse.

“Questi cuccioli di squalo possono spostarsi da marea a marea, consentendo loro di accedere a nuovi stagni per cercare cibo o stagni di marea con acqua meglio ossigenata.

READ  'Evoluto': le feci antiche mostrano che gli umani apprezzavano la birra e il formaggio blu 2.700 anni fa | antropologo

“I nostri collaboratori in Australia hanno scoperto che possono tollerare molto bene il cambiamento delle condizioni climatiche. Questi squali sono ottimi modelli per iniziare a guardare come queste condizioni mutevoli influiscono sui vertebrati in generale e su altre specie e possono aiutarci a invertire ciò che potremmo vedere negli oceani nel futuro.

Le cavallette non sono l’unico tipo di squalo noto per la loro locomozione. Nel 2013, i ricercatori in Indonesia hanno scoperto una specie Usano le pinne per “camminare” lungo il fondo dell’oceanoPer cercare piccoli pesci e crostacei.

Studia 2020 Nel frattempo, i ricercatori dell’Università del Queensland e partner internazionali hanno trovato almeno nove specie di squali che usano le pinne per camminare in acque poco profonde.

Tuttavia, ciò che distingue gli autori è la loro lunga tolleranza all’ipossia e la loro capacità di rimanere non solo sulla terraferma, ma anche la capacità di percorrere distanze fino a 30 volte la loro lunghezza corporea.

“La loro capacità di muoversi e camminare da un luogo all’altro è estremamente importante”, ha detto Porter.

I ricercatori hanno notato che dava agli squali una maggiore flessibilità nell’evitare i predatori e l’accesso ad aree con cibo più abbondante e meno competizione per loro.