Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I recuperi sono a rimbalzo, a livelli altissimi

Le autorità sanitarie hanno notato mercoledì che le visite al pronto soccorso e i ricoveri per bronchiolite sono rimbalzati in Francia a “livelli estremamente alti”, dopo un calo legato alle vacanze scolastiche di Halloween, sulla scia di una crisi ospedaliera in corso.

Un balzo del 24% rispetto alla scorsa settimana

Per la terza settimana consecutiva, i ricoveri per bronchiolite hanno rappresentato “la metà di tutti i ricoveri dopo una visita al pronto soccorso per bambini di età inferiore ai due anni”, ha confermato l’agenzia sanitaria nel suo rapporto settimanale.

In totale, 6.882 bambini di età inferiore ai due anni si sono recati al pronto soccorso per bronchiolite nella Francia continentale durante la settimana dal 14 al 20 novembre, con un aumento del 24% rispetto alla settimana precedente. Alla fine furono ricoverati in ospedale circa 2.552 bambini.

La gravità dell’epidemia è stata più evidente nella Francia continentale e in Guadalupa, secondo la sanità pubblica francese.

Due settimane fa, l’agenzia ha riportato visite al pronto soccorso e ricoveri a livelli record per “più di 10 anni”.

Un’epidemia in crisi

Questa bronchiolite comune e altamente contagiosa fa sì che i bambini abbiano tosse, respiro sibilante e respiro affannoso. Se è doloroso per i giovani genitori, il più delle volte è benigno. In alcuni casi, potrebbe richiedere una visita al pronto soccorso o addirittura il ricovero in ospedale.

Questa pandemia ha colpito le emergenze dei bambini che sono entrati in una crisi legata a condizioni di lavoro insoddisfacenti e carenze di personale.

Sotto pressione, il ministro della Salute ha varato due settimane fa un piano di emergenza nazionale, dice l’ORSAN, previsto per casi sanitari eccezionali, al fine di “rafforzare ulteriormente i mezzi delle Ars (Aziende sanitarie regionali) e consentire a tutto l’ospedale di concentrarsi su questo problema particolarmente acuto oggi.”

READ  Franz Vayot guiderà una missione economica ufficiale a Toronto e Montreal in Canada

François Brown aveva precedentemente annunciato nuove misure, principalmente per i servizi pediatrici, per un importo totale di circa 400 milioni di euro.

Con un’epidemia così precoce e grave, “anche le pratiche pediatriche sono in saturazione”, ha allertato la scorsa settimana sul giornale Brigitte Ferry, presidente dell’Unione nazionale dei pediatri francesi. Lo scienziato.