Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I pescatori dicono che il piano 2021 per catturare le aringhe manca di un morso

La quota concessa dal Dipartimento della pesca e degli oceani quest’anno non è cambiata dal calo dell’anno scorso. Il direttore generale dell’Unione dei pescatori marittimi (UPM), Martin Mallet, riconosce questa aringa È in pericoloMa dice che la caccia è ben lontana dall’unico fattore coinvolto.

In questo caso, ciò che deve essere raggiunto è solo il 5% del tasso di mortalità naturale delle aringhe associato alla pesca. Il resto è la morte naturale e altri fenomeni ecosistemici coinvolti. In termini di morti naturali, sono passati più di 20 anni […] Ha condotto ricerche scientifiche che dimostrano che l’aumento vertiginoso delle popolazioni di foche grigie, specialmente nel Golfo, è un problema non solo per le aringhe, ma per molte altre specie.Martin Mallet durante un’intervista del venerdì nello show, spiega mattina, Da ICI Acadie.

Colonia di foche grigie (Archivio).

Foto: iStock / Ian Dyball

L ‘UPM Il Dipartimento della pesca e degli oceani chiede un’azione per ridurre gli stock di foche grigie. L’organizzazione teme che le foche grigie si riprendano su aragoste e granchi se un giorno non trovano aringhe sufficienti per nutrirsi.

Avremo sicuramente una discussione con il ministero in modo che ci sia effettivamente una domanda sulle priorità da stabilire a livello di ministero [l’accent] Su cose su cui possiamo lavorare insieme, compreso lo sviluppo di un protocollo e un programma per cacciare le foche grigie nel GolfoCome dice Martin Mallet.

L ‘UPM Raccomanda inoltre di condurre più studi scientifici per comprendere meglio i cambiamenti avvenuti nel Golfo negli ultimi anni.

READ  Chi sono le 14 startup e-health che invaderanno il mercato statunitense con Business France?

Pensiamo che molto di questo sia associato al cambiamento climatico, ma per poter meglio comprendere e gestire le nostre risorse nei prossimi anni, a medio e lungo termine, dobbiamo davvero iniziare a investire pesantemente nella scienza dell’ecosistema in generale.Mallet pensa.

Aggiunge che i pescatori in mare potrebbero sostenere tale ricerca scientifica, ad esempio osservando i movimenti delle aringhe.

La stagione delle aringhe è iniziata nel Golfo meridionale il 15 aprile. Quasi un centinaio di pescatori sulla spiaggia stanno prendendo parte all’attività quest’anno, secondoUPM.

Con le informazioni dallo spettacolo mattina