Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I pass verdi vengono introdotti in questi 13 paesi europei, anche se sei un turista

Un numero crescente di paesi in Europa sta pianificando di rendere illegale l’ingresso in bar e ristoranti senza la prova di una vaccinazione contro il coronavirus.

L’elevato numero di casi in paesi come Francia, Italia e Paesi Bassi significa che saranno necessarie “corsie verdi” per accedere a tutti i luoghi di ospitalità al chiuso.

Ogni stato ha un piano leggermente diverso su come funzionano i permessi. Quindi assicurati di controllare le regole prima di viaggiare in uno di questi paesi.

Ecco una guida su cosa potrebbe significare un Vaccine Pass per l’ospitalità per il tuo prossimo viaggio.

Cos’è l’Hospitality Green Corridor e perché è necessario?

Tredici paesi in tutta Europa hanno pianificato di applicare legalmente la Green Hospitality Card.

Ciò assumerà la forma di documentazione cartacea o di una domanda che dimostri che i visitatori dei luoghi di ristorazione e intrattenimento al coperto sono stati completamente vaccinati e hanno permesso l’ingresso senza restrizioni.

Questo non dovrebbe influenzare le regole di ogni stato sull’ospitalità e le riunioni all’aperto.

Queste misure sono prese per garantire che i visitatori di bar, ristoranti, musei, impianti sportivi al coperto e altri siti culturali/ricreativi siano protetti dall’infezione e non si limitino a restrizioni come l’uso di maschere o il distanziamento sociale.

Alcuni stati sono ancora in fase di verifica legale del funzionamento dei permessi. Altri lo hanno fatto sul posto con le proprie app da allora Le restrizioni di viaggio relative al COVID-19 stanno iniziando a essere revocate In tutta Europa all’inizio di quest’anno.

Green Corridor è diverso dal Certificato Digitale Europeo Covid (EUDCC)?

In alcuni casi, no. EUDCC Attualmente funziona come carta di viaggio in tutti gli Stati membri dell’UEVerifica dello stato vaccinale di una persona al fine di facilitare i viaggi intercontinentali.

READ  Suns Chris Paul spera di essere disponibile per il gioco 3

Alcuni paesi utilizzano le proprie applicazioni o documenti cartacei creati prima dell’esistenza dell’EUDCC. Altri paesi sono felici di approfittare dei vantaggi di questa certificazione poiché i dati sulla vaccinazione sono già in atto e disponibili, facilitando il processo.

Perché è così controverso?

L’introduzione di queste misure non è stata accolta a braccia aperte. Alcune persone credono che la Hospitality Green Card sia una violazione delle libertà civili e consentirà a bar e ristoranti di “discriminare” coloro che non desiderano ricevere il vaccino.

Gli imprenditori comprendono anche che queste misure vengono attuate con poco tempo per vaccinare se stessi e i propri dipendenti.

“Io non sono stato completamente vaccinato, mia sorella e alcuni altri dipendenti non sono stati completamente vaccinati, quindi non possiamo correre il rischio”, ha detto il pubblicano irlandese Kevin Kavanaugh. Ha detto alla BBC Appresa la notizia dell’intenzione della Repubblica di realizzare un corridoio verde con pochi giorni di preavviso.

Quali paesi utilizzano il corridoio verde e come ottenerlo?

L’attuale guida è che i visitatori devono seguire lo stesso processo dei residenti o dei cittadini per ottenere il permesso di ingresso verde. Aggiorneremo questo articolo se verranno annunciate regole diverse.

Austria

L’ingresso a ristoranti, teatri, hotel, impianti sportivi e strutture per l’assistenza personale richiede la prova della vaccinazione, un test negativo o un certificato di recupero da COVID-19.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Cipro

Chiunque visiti l’ospitalità nell’entroterra di Cipro deve avere un Coronapass, noto anche come Safe Pass, per documentare la prova della vaccinazione o un test negativo. Questa app è diversa da EUDCC e viene utilizzata separatamente.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Danimarca

La Danimarca richiede “Coronapas” per tutti i ristoranti al coperto e i luoghi culturali che hanno gli stessi requisiti EUDCC. Coronapas è disponibile in formato cartaceo o può essere scaricato tramite un’app.

READ  I proprietari miliardari iniziarono a litigare per la European Football League

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Francia

Il presidente Emmanuel Macron ha decretato che i visitatori di tutti i luoghi di ospitalità indoor con più di 50 anni dovranno ora mostrare un pass verde. Il parlamento francese è ora nel bel mezzo del dibattito se questo sarebbe introdotto come legge ufficiale e come potrebbe apparire se lo facesse.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Germania

Le restrizioni variano da stato a stato in tutta la Germania, ma è ampiamente accettato che i clienti debbano fornire un risultato negativo del test o una prova di vaccinazione per essere accettati nei ristoranti interni. Stabilire questo nella legge attuale è ora Il punto critico per Angela Merkel Se i casi aumentano in tutto il paese..

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Italia

Sarà richiesto un Green Pass COVID-19 per visitare tutte le strutture ricettive indoor a partire dal 6 agosto in Italia che forniranno la prova che il portatore ha ricevuto almeno una dose del vaccino, guarito dal virus o risultato negativo nelle ultime 48 ore. Non è ancora chiaro se ciò avverrà tramite l’EUDCC.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Lettonia

La cena all’aperto è aperta a tutti i residenti e ai visitatori, ma solo le persone vaccinate possono mangiare all’interno e visitare palestre, cinema e teatri. La guida è presentata in formato elettronico.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Lituania

Le persone con la prova della vaccinazione attraverso un “pass opportunità” elettronico in Lituania possono cenare al chiuso e accedere ad altri siti culturali e ricreativi. I servizi d’asporto o esterni sono offerti solo a chi non è ancora stato vaccinato. EUDCC può essere utilizzato come guida dai turisti che non sono inclusi nel database sanitario della Lituania.

READ  Rebel Wilson esce con John McEnroe durante il suo viaggio in Italia: 'Pranzo con questa leggenda'

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Lussemburgo

I clienti muniti di certificato di vaccinazione digitale possono usufruire dell’hospitality indoor fino all’una senza limitazioni. Chi è sprovvisto di mascherina dovrebbe mantenere il distanziamento sociale.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Olanda

Non esiste un’applicazione legale formale della Green Hospitality Card COVID-19, ma solo le aziende che verificano la prova della vaccinazione possono aprirla a pieno regime.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Portogallo

Più di 60 comuni ad alto rischio e ad alto rischio, comprese le città di Lisbona e Porto, richiedono la prova di una vaccinazione contro il coronavirus o un test negativo il venerdì sera dopo le 19:00 e nei fine settimana. Questo non si applica ai bambini di età inferiore ai 12 anni.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

repubblica d’Irlanda

Il governo irlandese ha recentemente approvato una legge con un voto ristretto che consentirà a pub, caffè e ristoranti di servire le persone vaccinate al chiuso dal 26 luglio. Questo dovrebbe essere fatto tramite EUDCC o utilizzando documenti cartacei per coloro che non hanno un permesso QR.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Slovenia

L’ospitalità indoor è aperta a coloro di età superiore ai 18 anni che sono vaccinati o possono fornire prove di un test COVID-19 negativo. La distanza tra i tavoli dovrebbe essere di 3 metri, anche con l’uso di pass.

Maggiori informazioni possono essere trovate quaggiù.

Hai il passaporto verde di un paese in cui stai viaggiando? Com’è stato il processo? Condividi la tua esperienza con noi su Instagram.