Giugno 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I paesi del Pacifico si stanno allontanando dall’accordo commerciale e di sicurezza regionale con la Cina

Le nazioni delle isole del Pacifico non hanno firmato un accordo commerciale e di sicurezza a livello regionale con la Cina, dopo un incontro ad alto livello tra il ministro degli Esteri cinese Wang Yi e i leader di 10 nazioni del Pacifico tenutosi lunedì pomeriggio alle Fiji.

La Cina era alla ricerca di un ampio accordo in materia di libero scambio, cooperazione di polizia e resilienza ai disastri.

Il primo ministro delle Figi Frank Bainimarama ha affermato che le nazioni del Pacifico sono state unite nel loro approccio.

“Come al solito, mettiamo il consenso al primo posto tra i nostri paesi durante qualsiasi discussione sui nuovi accordi regionali”, ha detto il signor Bainimarama in una conferenza stampa con il signor Wang.

“Le Figi continueranno a cercare un terreno fertile per le nostre relazioni bilaterali. Le sfide che la nostra gente dovrà affrontare aumenteranno fino a quando non emergeranno soluzioni collettive per affrontarle.

“Sono grato al ministro e al suo team per aver portato uno spirito di fruttuosa cooperazione con loro alle Fiji”.

L’ambasciatore cinese alle Figi, Qian Bo, ha affermato che alcune nazioni del Pacifico nutrono preoccupazioni su elementi specifici dell’ampia proposta.

Ha detto che la Cina sta preparando un documento di sintesi che sarà pubblicato dopo la visita di Wang nella regione.

“Siamo sempre in costante consultazione con i nostri amici… È anche la politica della Cina: non imponiamo mai nulla ad altri paesi… Non succede mai”.

“Abbiamo firmato tre accordi con le Fiji, tutti relativi allo sviluppo economico”.

Altro sta arrivando.

Caricamento in corso