Gennaio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I nuovi display OLED di LG per il 2022 promettono il 30% in più di luminosità

La tanto attesa trasformazione OLED che abbiamo finalmente visto accadere nei televisori premium del 2021 sembra essere solo l’inizio di una nuova era di innovazione della qualità delle immagini OLED. LG Display, che produce tutti i pannelli OLED che trovano la loro strada nei televisori OLED, ha annunciato oggi nuovi pannelli OLED EX che secondo lui possono fornire fino al 30% in più di luminosità rispetto ai tradizionali display OLED. “.

Va detto subito che questa affermazione è un po’ ambigua; I nuovi display premium dello scorso anno (soprannominati la divisione TV dei pannelli evo di LG Electronics) offrivano il 20% in più di luminosità rispetto ai precedenti schermi OLED “tradizionali”. Quindi LG Display può dire qui che la nuova tecnologia EX offre il 10% in più di luminosità rispetto ai display evo, invece del 30% in più di luminosità rispetto a qualsiasi TV OLED precedente.

LG Display, tuttavia, ha difficoltà a spiegare in modo più tecnico del solito come funziona OLED EX (il suo nome deriva apparentemente da “Evolution and eXperience”), con il principale progresso incentrato sull’uso del deuterio nei diodi organici a emissione di luce nei pannelli OLED EX .

Il deuterio consente a questi diodi di emettere livelli di luce più forti, ma l’uso del materiale nei display OLED è stato precedentemente ostacolato dal fatto che nel mondo naturale si trova pochissimo deuterio. Secondo LG Display, di solito c’è solo un atomo di deuterio, che è due volte più pesante dell’idrogeno, in circa 6.000 atomi di idrogeno ordinario.

LG Display ha scoperto un modo non solo per estrarre il deuterio dall’acqua, ma anche per stabilizzare i composti risultanti in modo che possano essere applicati ai pixel OLED, consentendo loro di emettere più luce mantenendo alti livelli di efficienza per lunghi periodi di tempo.

LG Display afferma che i risultati di questa luminosità extra sono, come ci si aspetterebbe, dettagli HDR più realistici e colori più naturali, resi senza “distorsioni” a livello di hardware.

Un vantaggio secondario dei nuovi pannelli OLED a base di deuterio è la capacità di inserirli all’interno di telai più sottili. Quindi, quando si tratta di pannelli da 65 pollici, ad esempio, lo spessore della cornice sui display OLED EX è ridotto da 6 mm a 4 mm, rendendoli più facili da vedere e dall’aspetto più futuristico di quanto non fossero in passato. Le cornici strette tendono anche a creare un’esperienza visiva più coinvolgente, poiché i tuoi occhi sono meno distratti dalla presenza fisica dello schermo intorno all’immagine.

Anche l’intelligenza artificiale è coinvolta

Tuttavia, le prestazioni aggiuntive dei nuovi display OLED EX non sono dovute solo all’effetto deuterio. LG Display sta anche parlando alle informazioni pre-CES 2022 su un nuovo “algoritmo personalizzato” che utilizza tecniche di machine learning AI per prevedere meglio i modelli di utilizzo per tutti i diodi dello schermo (risoluzione fino a 8K). Ciò consente alla scheda di offrire un controllo più preciso sul funzionamento di ciascun diodo, ottenendo, secondo LG Display, colori e prestazioni più accurati.

LG Display afferma che intende iniziare la produzione in serie di schermi OLED EX nelle sue fabbriche di Paju (Corea del Sud) e Guangzhou (Cina) a partire dal secondo trimestre del 2022. È probabile che sia troppo tardi per le prime serie di TV OLED del 2022 che ci aspettiamo che sarà lanciato da LG Electronics e Sony all’inizio della primavera, ma ne sapremo di più questa settimana, quando i principali marchi inizieranno a mostrare i loro nuovi prodotti TV al CES 2022. Guarda il mio canale Forbes per ulteriori informazioni aggiornamenti.

Lettura correlata

LG presenta ufficialmente i suoi primi nuovi televisori 2022, incluso il nuovo OLED progettato

8K Association rivela l’aggiornamento della certificazione e i nuovi membri, incluso Amazon Prime Video

La nuova specifica HDMI con HDR è migliore per tutti, specialmente per i giocatori

READ  Sony si assicura il brevetto per PS5, ma come sarà?