Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I migliori nuovi bar e ristoranti italiani di Brisbane

Brisbane ha l’imbarazzo della scelta quando si tratta di cucina italiana. Negli ultimi mesi, la scena gastronomica italiana della città è riuscita a migliorare ulteriormente. Alcune nuove aggiunte sono più tradizionali, altre meno, ma tutte meritano una visita. Dalla fast Italian Trattoria a un piccolo bar per aperitivi e il nuovo concorrente per la migliore pizza di Brisbane, ecco sette ultime aperture di ispirazione italiana che dovresti controllare.

Bianca

Il più grande inizio dell’anno (finora) è stato quello di Bianca, Agnes, Hondo e una bella, veloce e divertente Trattoria italiana della stessa squadra. Visivamente, lo spazio sembra molto simile a quello dei vicini, richiedendo agli architetti Richards & Spence di occuparsi della riprogettazione. L’intero posto è immerso in un bagliore color pesca e il suo marchio arancione brillante è ispirato alle esclusive posate Paris a sciabola con manico in acrilico. Il menu dello chef Ben Williamson comprende snack, ingressi, sette piatti di pasta fatta in casa e una serie di portate principali. Le paste sono pensate per essere ruotate, ma sempre nel menu ci sarà patchouli pomodoro con stronzio, una lasagna di pancetta e finocchio resa popolare dal panificio pop-up di Agnes. Il gruppo è co-protagonista Queen Parish e la coreografa di Bianca Millie Gosni che collaborano a una lista di 350 bottiglie che si concentra sui vini italiani e lo stile italiano prodotto da Vino locale.

Tazza da snack

Dopo la chiusura di Creek Street a marzo dello scorso anno, la Copa Spointino ha riportato il fiume a un contratto di locazione ventilato che ospitava il Centro. Tom Sansaw e Bonnie Sheersten hanno collaborato con l’architetto Adam Laming per creare uno splendido spazio ispirato ad Amalfi con piastrelle, alberelli, pareti bianche e luci di canna. Il menu incentrato sugli spuntini dello chef Winnie Klist comprende i vecchi piatti della Copa come burrta, polpette di maiale e vitello, popcorn di maiale e manzo e i popolarissimi knochi con cavolo e noci. I piatti principali hanno porcellana arrostita con rucola e mela e pistacchi alla fiorentina progettati per essere condivisi. Per quanto riguarda le bevande, Coppa ha introdotto una macchina sottile che ruota prosciutto congelato e pesche noci congelate. Altrimenti, l’attenzione è sui vini e gli stili italiani e sui vini di intervento minimalista locale.

READ  Gostave Casco rivela l'orrore del serpente prima di unirsi al reality show italiano

Vedi Bruto

Ispirato dai bar Aperitivo sparsi in tutta Italia, Bar Brutus possiede il gruppo dietro Julius Pizzeria e Pecopino (due dei migliori ristoranti italiani di Brisbane). All’interno, è dotato di un bar con piano in marmo bianco per otto persone con luci sferiche intime e sferiche, molti pannelli neri e sgabelli da bar marrone scuro. Julius Foreman di lunga data si unisce a Stephen Angelovsky come comproprietario; Lo troverai dietro il bar che serve la piccola selezione gestita di Apertive, Spandini (snack) e Digestv. Il menu delle bevande comprende una varietà di liquori, cocktail classici, cocktail d’autore e principalmente carte dei vini italiani. Gli snack includono pepita e mandorle salate e tostate, crostini con acciughe del Cantabrico e salsa di pomodoro e focasie fatte in casa con mortadella e mozzarella di bufala.

Di Mario

Dal team di Mama Taco arriva l’Aperitivo Bar and Restaurant chiamato Marios nel West End. Raphael Percicetti, chef e proprietario di Roma, ama la cucina tradizionale italiana. I suoi piatti tipici, ad esempio, includono lasagne all’aragosta, poongi calzone prito (pane cotto da un albero pieno di funghi) e grudo schiumoso con stratiadella di latte di bufala e polvere di lamponi. C’è un delizioso menù con vini abbinati, ma puoi anche ordinare il carrello à la. L’allestimento è composto da vernice rossa, assi del pavimento in legno e una grande corteccia di 50 granchi e 50 amros. Ci sono diversi vini australiani e italiani, tra cui alcune varietà meno conosciute e una “lista di riserva” con pappagalli e barbecue superiori.

Elementi

Gli ex dipendenti di Pecofino Mauricio Zarate, Puntarenas Sanson e Stefano Spadaro hanno aperto a febbraio Elementi di Badminton. Fortunatamente per il team, la location su Given Terrace (ex Arrosto) era già dotata di un fornello per pizza in legno Marra Forney e di un bellissimo raccordo in mattoni rivelatori. Spadaro si occupa del menù pizza, che si divide in classico Rosa Opzioni – tra cui salicilico (formaggio Skamorsa, pancetta e cipolla) e marina (mozzarella, ancore bianche, carciofi e crescione) – Pizza bianca Diventa un po ‘più creativo. Sanson è responsabile del resto del menu, che comprende arancini di Patti e Fontina; Olive ripiene arrosto; Tre paste tra cui ravioli ripieni di carciofi, patate e cipolle dolci. Jarate corre davanti alla casa e la sua carta dei vini include una solida selezione di gocce italiane, ma discende anche su varietà e vini meno conosciuti.

READ  Mostra il potere curativo della pasta nella nuova campagna globale di Barila & Publis Italia

Ristorante La Costa

Stefano de Blasi ed Ederdo Perlo (Ederna, Formaggio salato, La Valle, Ciolo Roof Bar e La Costa Bar) hanno aperto il ristorante La Costa nell’antica sede di Forresters. Le ossa del precedente inquilino sono ancora lì, ma ci sono pochissimi riferimenti a New York durante il periodo Flatron. Invece, de Blasi e Berlow (con l’aiuto dell’interior designer Sarah Wise) hanno aperto lo spazio e hanno ravvivato lo schema dei colori. La pasta semplice di Ederna e la pizza italiana di carne con salumi e formaggi, questa variazione di pasto con qualche piatto principale maestoso. Le paste includono un ‘duja linguni con salsa all’aglio e vino bianco e popcorn con crema di tartufo, parmigiano e cibo a fette; La pizza presenta lavorazioni classiche come Margarita, Quattro Formagi e Roma Capital (patate a fette, rosmarino, ponzetta e fior de late); E Mains contiene pramundi interi, cozze cacciate al vino bianco e 300 grammi di carbone. Per quanto riguarda le bevande, c’è una lista di cocktail progettata da Sami dall’adiacente bar La Costa, oltre a una lista di vini orientata a livello internazionale, incentrata sui piccoli produttori e diverse birre alla spina.

Otto

A febbraio, l’icona italiana di Brisbane è stata riaperta negli scavi dell’iconica ex South Bank di Otto Stockhouse Cave. Non è cambiato nulla di grande nel menu di Will Copper, ma sembra ancora un nuovo ristorante. Puoi vestire con carpaccio di manzo della Rangers Valley, seguito da agnello tritato con pomodori fritti, melanzane e pesto di basilico. Le paste possono essere ordinate come base o come piatto principale e (oltre ai famosi spaghetti) prosciutto affumicato, tuorlo d’uovo, pecorino e un tacliolini con peperoni e pomodorini, olive verdi, capperi, basilico e limone. Per ridurre il cibo, l’enorme lista di vini di Alan Hunter è una delle migliori della città. È presente nelle regioni e all’estero da decenni, ma il piccolo produttore è specializzato in gocce italiane.

READ  Il ministro degli Esteri italiano Biden visita per la prima volta Washington

Ancora affamato? Dai un’occhiata a quattro dei migliori spinelli di pasta del 2020