Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I kit rimuovono la scatola che copre la statua di Colombo a Filadelfia

PHILADELPHIA (AP) – Gli equipaggi hanno rimosso la cassa di compensato che era stata collocata in cima alla statua di Cristoforo Colombo a Filadelfia che ha assistito a scontri tesi nel 2020 tra i sostenitori del monumento e gli oppositori che lo vedevano come un simbolo della supremazia bianca..

La scatola è stata rimossa domenica sera, mentre una piccola folla di sostenitori della statua applaudiva. L’azione è arrivata due giorni dopo che un giudice statale ha ordinato la rimozione della scatoladicendo che se la città non è d’accordo con il “messaggio” che la statua sta inviando, può aggiungere una propria targa con ciò che vuole trasmettere.

La statua è stata oggetto di una lunga disputa tra la città e gli amici di Piazza Marconi, dove si trova la somiglianza. Risale al 1876 ed è stato presentato alla città dalla comunità italoamericana per celebrare il centenario della nazione, secondo la sentenza di 16 pagine della Corte del Commonwealth dello stato.

I sostenitori affermano di vedere Colombo come un simbolo della profonda eredità italiana della città. George Pochetto, un avvocato che rappresenta gli amici di Marconi Plaza, si è detto “felicissimo” della sentenza, Diciamo WPVI-TV In una dichiarazione che “non siamo una società governata da folle culturali” e che “tutti i gruppi etnici possono proteggere e rispettare con orgoglio il loro diverso patrimonio”.

Kevin Lessard, portavoce del sindaco democratico Jim Kenney, ha detto venerdì che la sentenza ha deluso i funzionari.

“Continueremo inoltre a esplorare le nostre opzioni per una via da seguire che consenta ai Filadelfi di celebrare la loro eredità e cultura rispettando la storia e le circostanze dei diversi background di ogni persona”, ha affermato Lessard.

READ  Houdin acquisisce il broker cinematografico e televisivo italiano Assimovie

Colombo è stato venerato per secoli come esploratore, ha detto Kenney, ma ha avuto una storia “famigerata”, schiavizzando i nativi e imponendo punizioni come l’amputazione o addirittura la morte.

Nel maggio 2020, i manifestanti in tutto il paese si sono mobilitati contro la brutalità e il razzismo della polizia in seguito all’uccisione di George Floyd. Alcuni a Filadelfia hanno spostato la loro attenzione sulla statua di Colombo, dicendo che le gesta dell’esploratore non dovrebbero essere celebrate. In risposta, i sostenitori della statua iniziarono a raccogliersi attorno ad essa – alcuni portano pistole o mazze da baseball – e hanno detto che intendevano proteggerli dai vandali.

All’epoca, le statue dell’esploratore italiano venivano rimosse nelle vicine Camden, nel New Jersey, e Wilmington, nel Delaware, mentre i manifestanti a Richmond, in Virginia, venivano Ha demolito la statua di Colombo, le ha dato fuoco e l’ha gettata in un lago.

Kenney ha sostenuto la rimozione della statua di Filadelfia, sostenendo che si trattava di una questione di sicurezza pubblica, una commissione per le arti della città e una commissione storica Nel 2020, entrambi hanno deciso di andare avanti con la rimozione della statua.

Ma l’anno scorso un giudice ha annullato la decisione della città, affermando di non aver fornito prove che la rimozione della statua fosse necessaria per proteggere il pubblico.

La scatola che ricopre la statua è stata dipinta di verde, bianco e rosso, simile alla bandiera italiana, su richiesta di un consigliere comunale in rappresentanza della zona.