Maggio 29, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I giocatori europei passano meno tempo a giocare rispetto al resto del mondo

Con la crescita e lo sviluppo della tecnologia, che ha indubbiamente avuto un impatto sui canali non tradizionali e media, l’industria dei media e dell’intrattenimento ha subito cambiamenti significativi, che hanno subito un’ulteriore accelerazione negli ultimi anni.

Man mano che la tecnologia che consumiamo cambia e si evolve, anche le aspettative e il comportamento dei consumatori cambiano. Una tale situazione significa che i marketer devono costantemente esaminare e riesaminare il comportamento e le abitudini dei consumatori, al fine di creare e commercializzare i propri prodotti nel modo migliore.

Un’area che ha svolto un ruolo significativo quando si tratta di modellare il modo in cui i consumatori/pubblico comunicano è il gioco. Questo cambiamento si riflette principalmente nel modo in cui i giocatori interagiscono, interagiscono e consumano contenuti durante il gioco. È fondamentale nel processo di determinazione del posto dei giochi nel media mix in modo che i ricercatori di marketing possano esplorare al meglio le sinergie tra giochi e marketing.

il rapporto Raggiungi i giocatori ovunque condotto da YouGov, un gruppo internazionale di ricerca, dati e analisi con sede nel Regno Unito, esamina le abitudini di intrattenimento dei consumatori globali, dove e come i giochi si inseriscono nell’ecosistema, quali tipi di attività multimediali vengono condotte, ovvero cosa intrattiene i consumatori. Il rapporto è stato raccolto in 18 mercati internazionali tra cui Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna, Danimarca, Italia, Polonia e Svezia.

I giochi nel panorama dell’intrattenimento globale di oggi

Molti dei cambiamenti avvenuti negli ultimi anni hanno stimolato cambiamenti nei settori dei media, dell’intrattenimento e dei giochi. Poiché i consumatori trascorrono più tempo a casa, hanno a disposizione una gamma sempre più ampia di opzioni multimediali, di intrattenimento e di gioco. Di fronte a una tale scelta, sorge la domanda, cosa li occupa e li entusiasma, ad es. dove si inserisce l’industria dei giochi nel panorama globale dei media e dell’intrattenimento?

READ  Vino di agosto: 13 vini dall'estero

Secondo la ricerca, e un fatto che non dovrebbe sorprendere, le attività basate su Internet sono l’attore dominante nell’attuale panorama dei media e dell’intrattenimento. A livello globale, le attività settimanali più comuni intraprese dai consumatori sono:

  • visitare siti web (64% dei consumatori),
  • interagire con i social network (57% dei consumatori),
  • Guardare contenuti su servizi di streaming video come Netflix (48% dei consumatori).

su base settimanale, 31% degli intervistati (in tutto il mondo) gioca ai videogiochi. Dal punto di vista demografico, il 34% degli uomini e il 28% delle donne giocano settimanalmente.

Sul europeo Livello, percentuale di adulti che dichiarano passare la maggior parte del tempo a giocare Rispetto ad altre attività mediatiche meno che in altre regioni del mondo. Negli 8 paesi europei coperti dalla ricerca, 11,4% degli intervistati ha indicato di trascorrere la maggior parte del proprio tempo giocando, una percentuale inferiore alla media globale (14%).

Inoltre, a livello europeo, la Gran Bretagna ha la percentuale più alta di utenti, con una quota quasi uguale di videogiocatori su console (48%) e di quelli che utilizzano smartphone (49%). Altri mercati leader per le console di gioco includono Svezia e Germania.

La maggiore disponibilità di giochi tramite dispositivi mobili, nonché diversi tipi di giochi come puzzle e giochi di ruolo (RPG) sono molto popolari tra le donne. Quando si tratta di età, il 42% dei giocatori ha un’età compresa tra i 18 e i 24 anni. Guardando al mondo, la maggior parte delle attività legate a giochi, social media, streaming video, ecc. sono popolari tra la popolazione sotto i 45 anni, mentre gli utenti più anziani si concentrano maggiormente sulla visione della TV in diretta e offline, sull’ascolto della radio e sulla lettura dei giornali .

READ  Ben Simmons riceverà comunque un enorme vantaggio commerciale

L’accesso e la disponibilità dei giochi sta diventando sempre più disponibile e popolare con l’aumento dell’uso dei dispositivi mobili, dato che consente l’accesso e il gioco da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. Gli smartphone sono il dispositivo numero uno per quanto riguarda i dispositivi attraverso i quali si accede ai giochi (64%) tra coloro che giocano più giochi su base settimanale, seguiti da dispositivi desktop/laptop, e poi giocatori e appassionati, con dispositivi come Xbox e PlayStation.

Sebbene la realtà virtuale (VR) mostri un forte potenziale per l’uso nel mondo dei giochi, l’adozione di visori VR rimane bassa, con Il 6% dei giocatori che utilizza un visore VR su base settimanale durante le sessioni di gioco.

Non si tratta solo di puro gioco. A volte va oltre il “solo” gioco, con l’interazione sociale come uno degli aspetti principali del gioco. La condivisione di esperienze e discussioni reciproche è spesso una parte importante delle comunità di gioco. Soprattutto se si considera che i giocatori trascorrono in media 10 ore a settimana giocando.

Inoltre, i giocatori hanno una varietà di interessi diversi dai giochi. Per i professionisti del marketing, questi altri interessi sono esattamente dove risiedono le principali opportunità. Come accennato nel rapporto, gli argomenti più popolari su cui i giocatori faranno clic se compaiono da qualche parte nel loro feed sono:

  • Notizie (42%)
  • cibi e bevande (34%)
  • Musica (33%)
  • scienza (32%)
  • Viaggi e vacanze (31%) f
  • Computer e tecnologia (30%).

Chiaramente, l’ampia gamma di interessi tra i giocatori offre opportunità chiave per la collaborazione incrociata per marchi e operatori di marketing per arricchire la comunicazione e il coinvolgimento con il loro pubblico di gioco target.

READ  Priyanka Chopra ha concluso la sua Cittadella: "È stata dura ma quando lo vedrete tutti... ne varrà la pena!"

Per i giocatori è importante far parte di una o più community, seguire influencer e podcaster, socializzare in mondi di gioco virtuali e così via. È per questo motivo che i social media svolgono un ruolo importante nella vita dei giocatori perché questi individui ne sono più suscettibili. Interagisci con gli annunci sui social media più che sui normali siti web. Sebbene i giocatori abbiano una varietà di interessi, i marchi devono comprendere e riflettere le sfumature dei dati demografici dei giochi per assicurarsi di eliminare il rumore e raggiungere il pubblico desiderato con contenuti ottimali in momenti ottimali per ottenere risultati ottimali.