Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I giganti della tecnologia mondiale, rispetto alle dimensioni delle economie

La distruzione creativa svolge un ruolo importante nell’imprenditorialità e nello sviluppo economico.

Formulata dall’economista Joseph Schumpeter nel 1942, la teoria della “distruzione creativa” suggerisce che i cicli economici operano sotto lunghe ondate di innovazione. In particolare, con l’interruzione dei mercati, i principali gruppi di industrie hanno un impatto significativo sull’economia.

Prendiamo ad esempio il settore ferroviario. All’inizio del XIX secolo, le ferrovie hanno completamente rimodellato la demografia urbana e il commercio. Allo stesso modo, Internet ha sconvolto interi settori, dai media alla vendita al dettaglio.

Il grafico sopra mostra come i cicli di innovazione hanno influenzato le economie dal 1785 e quali saranno le prospettive future.

Cicli di innovazione: le sei onde

Dalla prima ondata del tessile e dell’energia idroelettrica nella rivoluzione industriale, a Internet negli anni ’90, ecco sei ondate di innovazione e le loro principali scoperte.

prima ondata seconda ondata terza ondataموجة Quarta onda Quinta ondata Sesta onda
potere dell’acqua
Tessili
ferro
vapore
Ferrovia
Solido
Elettricità
Sostanze chimiche
motore a combustione interna
petrolchimico
elettronica
Volo
rete digitale
Programmazione
nuove modalità
Digitalizzazione (AI, IoT, AV,
robot e droni)
tecnologia pulita
60 anni 55 anni 50 anni 40 anni 30 anni 25 anni

Fonte: Istituto Edelsen, Detlef Reis

durante prima ondata Nella rivoluzione industriale, l’energia idroelettrica era utile nella produzione di carta, tessuti e articoli in ferro. A differenza dei primi mulini, le dighe a grandezza naturale alimentavano le turbine attraverso complessi sistemi a nastro. Gli sviluppi nel settore tessile hanno portato alla prima fabbrica e le città si sono espanse intorno ad essa.

con il seconda ondataTra il 1845 e il 1900 si verificarono importanti sviluppi nelle ferrovie, nel vapore e nell’acciaio. La sola industria ferroviaria ha colpito innumerevoli industrie, dal ferro e dal petrolio all’acciaio e al rame. A loro volta, si formarono grandi monopoli nel campo delle ferrovie.

READ  I principali vertici aprono la strada alla Conferenza sui cambiamenti climatici di Glasgow | Notizie | Knowledge Center SDG

L’emergere dell’energia elettrica leggera e della telefonia attraverso terza ondataموجة dominato la prima metà del Novecento. Henry Ford ha introdotto il Modello T e la catena di montaggio ha trasformato l’industria automobilistica. Le automobili divennero strettamente associate all’espansione della città americana. Più tardi, in Quarta ondaL’ultima rivoluzione nel settore dell’aviazione.

Dopo l’avvento di Internet nei primi anni ’90, le barriere all’informazione si sono capovolte. I nuovi media hanno cambiato il discorso politico, i cicli delle notizie e la comunicazione in Quinta ondata. Internet ha annunciato nuove vette della globalizzazione, un paesaggio sconfinato per il flusso di informazioni digitali.

potere di mercato

Per l’economista Schumpeter, le innovazioni tecnologiche hanno stimolato la crescita economica e migliorato il tenore di vita.

Tuttavia, questi agenti dirompenti possono anche portare al monopolio. Soprattutto quando il percorso sale, i giocatori più forti percepiscono ampi margini, erigono fossati e respingono i concorrenti. Di solito, questi cicli iniziano quando le innovazioni diventano di uso generale.

Certo, questo può essere visto oggi: il mondo non era connesso in questo modo prima. L’informazione è più centrale di quanto non sia mai stata, con Big Tech che domina la ricerca globale, i social network e il traffico pubblicitario.

Come i grandi giganti della tecnologia di oggi, l’industria ferroviaria ha avuto il potere di controllare i prezzi e scacciare i concorrenti durante il 19° secolo. Al culmine, si formarono le azioni quotate delle compagnie ferroviarie alla Borsa di New York 60% della capitalizzazione di borsa totale.

ondate di cambiamento

Poiché la lunghezza del ciclo continua ad accorciarsi, potrebbero rimanere alcuni anni per la quinta ondata sotto la sua cintura.

READ  RISPOSTA: La nuova ricerca intitolata "Tendenze e-commerce: mobilità e vendita di auto" esamina l'attuale percezione della mobilità e analizza le ultime tendenze tecnologiche

Il Sesta ondaDotato di intelligenza artificiale e digitalizzazione tramite Information of Things (IoT), robot e droni, è probabile che dipinga un quadro completamente nuovo. Vale a dire, l’automazione dei sistemi, l’analisi predittiva e l’elaborazione dei dati possono avere un impatto. A loro volta, i beni e i servizi fisici hanno maggiori probabilità di essere digitalizzati. Il tempo per completare le attività può passare da ore a secondi.

Allo stesso tempo, la tecnologia pulita può emergere. Al centro di ogni innovazione tecnologica, vengono risolti problemi complessi e le preoccupazioni climatiche stanno diventando sempre più urgenti. Anche i costi inferiori nel solare fotovoltaico e nell’eolico prevedono vantaggi in termini di efficienza.