Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I fratelli portano un pezzo d’Italia a San Pietroburgo

Un nuovo mercato porta la cucina italiana a San Pietroburgo.

DeCosmo Italian Market è il sogno diventato realtà dei fratelli Steven, Vincenzo e Paul DeCosmo.

“Per tutta la vita, vicini e amici, tutta la nostra famiglia è sempre stata la benvenuta a venire a mangiare. Se ci sei, verrai a mangiare con noi”, ha condiviso Steven DiCosmo. “Questo è il modo in cui possiamo pranzare con la comunità”.

Secondo: ‘Fai quello che ami’: la donna della Bay Area trasforma la cucina in un redditizio carrello del pranzo

La famiglia Tecosmo proviene dal sud Italia, principalmente Napoli e Sicilia. Trasferitasi a San Pietroburgo nel 1953, la famiglia iniziò a sognare di aprire un proprio mercato per portare un pezzo d’Italia ai propri ospiti.

Il sogno di DeCosmo Brothers di aprire il mercato italiano si è avverato.

“Sento che forniamo un’atmosfera molto orientata alla famiglia quando le persone entrano da quella porta”, ha detto Paul DeCosmo. “Qualcuno si avvicina subito a loro con un saluto e un sorriso. Ti fa sentire tutto caldo e sfocato dentro.”

I fratelli dicono che questo piatto è autentico cibo italiano. Hanno utilizzato la cucina della madre e della nonna, che è stata tramandata di generazione in generazione.

“Sa di casa”, ha condiviso Vincenzo DeCosmo.

Il mercato italiano DeCosmo ha tenuto la sua inaugurazione sabato e domenica.

Il mercato italiano DeCosmo ha tenuto la sua inaugurazione sabato e domenica.

L’inaugurazione è iniziata con il taglio del nastro lungo il Parco Pinellas. All’ingresso, gli ospiti sono stati accolti con lotterie, truccabimbi e assaggi di focacce, formaggi, olio d’oliva e biscotti.

READ  Le ultime regole di viaggio in vista delle vacanze di Pasqua in Francia, Italia, Grecia e altro ancora

Il mercato vende un’ampia gamma di prodotti italiani, tra cui vino, formaggi, sottomarini, salumi, oli, aceti, cibi pronti, prodotti da forno, pasta fresca e altro ancora.

Collegamento: Clicca su Qui Per maggiori informazioni.