Luglio 31, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I cani dovrebbero essere ammessi in più luoghi pubblici in Australia?

L’Australia potrebbe essere un paese amante dei cani, ma ci sono molti posti in cui i cani non sono i benvenuti, il che ha acceso il dibattito sulla possibilità che i cani debbano essere ammessi in più luoghi pubblici.

I cani rimangono l’animale domestico più popolare del paese, con più di cinque milioni di loro che si trovano in tutto il paese.

Man mano che la proprietà dei cani cresce e le condizioni di vita si spostano dalle case con ampi cortili agli appartamenti più piccoli, ci sono richieste affinché i cani abbiano più libertà nelle aree pubbliche.

Nonostante sia una nazione di amanti dei cani, l’Australia ha molte restrizioni su dove sono ammessi i cani, inclusi parchi, spiagge, caffè, negozi e trasporti pubblici.

In altri paesi amanti dei cani, come Regno Unito, Europa e Stati Uniti, i cani sono più tolleranti in pubblico e non è raro vedere un cane sui mezzi pubblici o nei negozi.

Relazionato: I passeggeri australiani potrebbero essere in grado di volare con animali in cabina

Gli australiani affrontano molte restrizioni su dove possono portare il loro cane, con i consigli locali che impongono zone vietate nei parchi e nelle spiagge, e il mancato rispetto si traduce spesso in pesanti punizioni.

L’Australia ha leggi restrittive che richiedono che tutti i cani siano al guinzaglio in pubblico a meno che non si trovino in un’area designata al di fuori della guida.

All’inizio di quest’anno, è infuriata la polemica sul fatto che i cani debbano essere banditi dai Bunnings dopo che un Pitbull ha attaccato e ucciso un cane più piccolo in un incidente traumatico in un negozio vicino a Brisbane.

READ  Due piloti salvati dopo l'incidente aereo cargo Boeing 737 nell'Oceano Pacifico al largo delle Hawaii

L’attacco ha suscitato indignazione, con molti che si chiedono perché gli animali domestici, oltre ai cani da assistenza, siano stati ammessi nei negozi di ferramenta in primo luogo.

I cani sono i benvenuti nei negozi Bunnings in tutto il paese, ma la politica del negozio stabilisce che gli animali devono essere amichevoli ed essere assicurati in modo sicuro in un veicolo o un carrello, in cima, indossare una museruola o essere trasportati.

Nonostante il raro incidente, la catena non ha cambiato la sua politica e i cani sono rimasti un frequentatore popolare dei negozi Bunning. C’è anche una pagina Facebook chiamata “Dogs of Bunnings” dedicata ai cani avvistati nei vialetti.

A quel tempo, l’ex Sunrise Co-ospitato da Samantha Armytage Parla a favore dell’ingresso dei cani nei negozi Bunnings.

Relazionato: Avvertimento di sepsi dopo il viaggio di famiglia ai cani da spiaggia colpisce Labradoodled

“Ci vai nei fine settimana e prendi il tuo cane perché fuori è una bella giornata”, ha detto.

“Banjo sta correndo in giro e tutto lo staff è fantastico per lui”, ha detto del suo amato Labrador.

“Deve essere orribile vedere questo accadere al tuo animale domestico.”

In molte città, agli animali domestici è vietato viaggiare su treni, autobus, tram e traghetti, rendendo difficile spostarsi per i proprietari di cani senza auto.

A Sydney, questo mese è entrata in vigore una regola controversa che vieta di fatto i cani dai traghetti, a meno che non si trovino su una nave cisterna.

Sebbene la restrizione non sia del tutto nuova, verrà ora implementata, poiché gli animali domestici soggetti a restrizioni non possono più viaggiare.

READ  Un uomo avrebbe decapitato un uomo di 51 anni in un parco del New Mexico prima di prendergli a calci la testa in 14 auto

Più di 3.000 membri di Sydney hanno firmato una petizione per protestare contro l’attuazione, che sarà presentata al parlamento statale.

Le modifiche allineano le regole a quelle attualmente in vigore su autobus e metropolitana leggera nello stato.

Relazionato: Dibattito su una “decisione tragica” sull’eutanasia adotta un “cane epidemico”

Nonostante le sfide, la ricerca mostra che ci sono molti benefici che derivano dal possedere cani, molti dei quali sono stati particolarmente vitali durante l’isolamento causato dalla pandemia di Covid.

È stato scoperto che possedere un cane migliora la salute e il benessere in generale, agisce come stimolante dell’umore e spesso offre ai proprietari un motivo per esercitarsi.

È stato dimostrato che possedere un cane aumenta il legame sociale e aiuta ad affrontare la depressione, la perdita e il dolore.

Gli esperti hanno scritto Louise Grimer dell’Università della Tasmania e Gary Mortimer della Queensland University of Technology in Conversazione La pianificazione della città deve tenere conto delle esigenze dei proprietari di cani.

“C’è chiaramente la necessità di fornire più spazi pubblici in cui animali e umani possano interagire, in particolare in luoghi che consentono una maggiore interazione sociale”, hanno scritto.

“Mentre gli urbanisti lavorano per città ‘intelligenti’, ‘verdi’ e ‘percorribili’, l’obiettivo dovrebbe essere anche quello di rendere le nostre città più pet friendly fornendo spazi esterni che incoraggiano e migliorano l’interazione tra animali e umani.

“Data la passione dell’Australia per gli animali domestici, dobbiamo essere in grado di interagire con loro in pubblico. Questo ci aiuterà a rafforzare i legami sociali, costruire comunità, migliorare la nostra salute e ridurre l’isolamento sociale”.