Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I canguri della Coppa del Mondo di rugby hanno battuto l’Italia in masterclass

Mentre Nathan Cleary e Daly Cherry-Evans hanno recitato nella vittoria per 66-6 dell’Australia sull’Italia, la domanda su chi sarà la metà di Mal Meninga è ancora senza risposta.

Nell’ultima partita del girone, i Kangaroos hanno superato un povero Azzurri, ma hanno rimediato in una notte fredda davanti a 5586 fan a St Helens.

Le ali Murray Daulagi e Campbell Graham hanno entrambe ottenuto il doppio delle mete per rafforzare le loro richieste di inclusione il prossimo fine settimana, una partita che potrebbe mettere gli uomini di Meninga contro il Libano di Michael Cheika.

Dopo un dominio di 12 mete, Meninga ha ricevuto un rapporto dall’arbitro Liam Moore per un contrasto scricchiolante nel secondo tempo.

Il puntello di Parramatta Regan Campbell-Gillard, che non è tornato dopo la pausa dell’intervallo, ha preso un tappo alla coscia.

Campbell-Gillard è senza dubbio per i quarti di finale di venerdì prossimo (sabato AEDT), ma non è chiaro chi sarà il mediano di prima scelta dell’Australia per quella partita.

“Pensavo che entrambi (Cherry-Evans e Cleary) l’avessero gestito bene, condividevano il carico di lavoro e il gioco dei calci”, ha detto Meninga.

“Possiamo migliorare quando iniziamo a vedere quali sono le nostre migliori combinazioni.

“Stai cercando di scegliere i tuoi 17 migliori nella tua mente, ci pensi costantemente, devo accontentarmi di qualcosa molto presto.

“Lui (Campbell-Gillard) ha ottenuto un tappo davvero difficile e dovremo vedere come si tira su”.

Cherry-Evans ha avuto una mano nei primi due tentativi dell’Australia e sembrava un cliente più determinato quando è tornato a giocare cinque-ottavo in assenza di Cameron Munster.

Il capitano virile Valentine Holmes ha inviato un calcio di crossfield e otto minuti dopo si è collegato a Lautrell Mitchell per la meta di apertura della partita per il secondo dell’Australia.

READ  Secondo Tripadvisor, Siracusa ha il maggior numero di ristoranti italiani

Cleary non è riuscito a convertire entrambi i tentativi di apertura, ma ha concluso con nove dei 12 tentativi dopo il riscaldamento per la partita.

Il regista di Penrith ha inviato il capitano australiano ed ex nazionale italiano James Tedesco al 20′ per aggiungere gli extra prima che un calcio brillante mettesse l’Italia nella morsa.

Cleary si è staccato dalla propria metà campo con un potente avvio in campo mentre l’estremo difensore azzurro Luke Bolcelli era fuori posizione.

Graham ha segnato da un abbandono, Mitchell e Doulagi sono andati oltre prima dell’intervallo per portare l’Australia in vantaggio per 30-0.

Yeo e Liam Martin hanno spinto gli australiani più avanti, ma il più grande applauso della serata è arrivato al 53esimo quando Rinaldo Palumbo, nato a Campbelltown, ha segnato per gli italiani dopo essersi tuffato per un grubberkick.

Cameron Murray, Graham, Lindsay Collins e Jeremiah Nanai sono stati gli unici momenti felici degli italiani a sottolineare ulteriormente il dominio dell’Australia.

“Sono molto orgoglioso di quella prestazione, aspetteranno fino alla fine della partita”, ha detto il tecnico italiano Leo Epifania.

“Abbiamo continuato a colpire per tutto il gioco. Non volevamo sederci lì, volevamo inseguirlo”.