Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

I Boks hanno superato l’Italia 63-21 nel 2° tempo

GENOVA, Italia (AP) – Una straordinaria prestazione nel secondo tempo ha spinto il Sudafrica alla vittoria per 63-21 sull’Italia sabato e gli Springboks hanno ottenuto la prima vittoria del loro tour europeo.

Non c’era alcun segno di ciò che sarebbe successo dopo un primo tempo molto equilibrato, ma due mete veloci di Cheslin Kolbe e Kurt-Lee Arendts all’inizio del secondo – il suo secondo della partita – hanno aiutato gli Springboks a prendere il controllo.

I Boks hanno messo a segno sette delle loro nove mete dopo l’intervallo, così come Quacka Smith, Malcolm Marks, Steven Kitschoff e Cobus Reinach, così come Damien Willems.

L’Italia, che ha battuto l’Australia per la prima volta nella sua storia la scorsa settimana, può trarre vantaggio da un impressionante primo tempo in cui gli azzurri hanno eguagliato i campioni del mondo e sono stati in vantaggio per quasi 20 minuti.

Ange Capuozzo, nominato per il giocatore rivoluzionario dell’anno del World Rugby, ha impressionato ancora una volta con un’altra meta contro i Wallabies, che si aggiunge ai suoi due gol. Anche Lorenzo Cannon è riuscito a rientrare.

L’Italia cercherà di sfruttare la storica vittoria dello scorso fine settimana contro l’Australia mentre il Sudafrica spera di salvare qualcosa dal tour europeo dopo le sconfitte contro Irlanda e Francia.

Gli ospiti, a meno di due minuti dal cronometro, diffondono il pallone da destra a sinistra, dove Arendé trova lo spazio per irrompere in avanti e tuffarsi in angolo.

Golbe ha gestito bene la trasformazione e l’Italia è riuscita a riprendersi dal suo inizio doloroso.

Damaso Allen mette in bacheca gli azzurri al nono minuto dopo che Chia Colisi è stato penalizzato per mano nel ruck.

READ  L'ex lanciatore veloce inglese Jade Turnbuck ha iniziato a giocare per l'Italia nelle qualificazioni europee per la Coppa del Mondo T20.

Kolbe ha vinto un rigore per gli Springboks pochi istanti dopo annullando quei punti, ma l’Italia è passata rapidamente in vantaggio.

Il capitano dell’Italia Michael Lamarro è riuscito a portare la palla a Capuzzo, che ha usato la sua accelerazione elettrica per saltare tra due difensori e girarne un altro, tuffandosi al ruggito di un pubblico di casa emozionato.

Allen si è trasformato per il 10-8 per l’Italia e i padroni di casa hanno allungato ulteriormente con un altro rigore al 20 ‘.

I padroni di casa si difendono brillantemente ma Danilo Fischetti viene penalizzato per non essere partito in fallo e Kolbe si infila tra i pali per ridurre a due lo svantaggio.

I Boks hanno preso il comando al 29esimo quando, dopo una serie, Bongi Mbonambi si è staccato dal centro commerciale. È stato affrontato poco prima della linea ma si è allungato per segnare.

Il TMO ha controllato l’atterraggio e l’eventuale doppio movimento prima di assegnare la meta, attenendosi alla decisione in campo. La facile trasformazione di Kolbe ha dato al Sudafrica un vantaggio di 18-13.

Allen ha ridotto lo svantaggio con un altro rigore all’inizio del secondo tempo, ma subito dal calcio d’inizio, Kolbe si è avventato sulla palla e si è lanciato sopra.

Tuttavia, Golbe si è infortunato al tendine del ginocchio, quindi Faf de Klerk ha preso la trasformazione e ha mandato a lato.

Ma il peggio doveva venire per l’Italia pochi minuti dopo, quando Arendze è riuscito a ottenere una seconda meta proprio come la prima, e questa volta Mani Lipock è andato a segno nella trasformazione.

Gli azzurri sono rimasti storditi dall’inizio soffocante del secondo tempo del Sudafrica, che ha regalato un altro rigore che ha portato alla rimessa laterale, e da lì Smith è riuscito a farsi strada con la forza. Libbok ha aggiunto di nuovo extra.

READ  Aeroporto di Gatwick: regole di viaggio in Spagna, Francia, Italia e Grecia per vacanze di metà periodo

Le paratoie si sono aperte e gli Springboks hanno preso un’altra rimessa laterale vicino alla linea dei cinque metri per estendere ulteriormente il loro vantaggio, un maul che arranca verso la linea e Marks è sceso per un semplice punteggio.

Lipock ha mancato le comparse e Cannon ha completato una grande mossa di squadra, ma il divario era ancora di 21 quando la conversione di Allen è andata a lato.

Ogni flebile speranza che l’Italia potesse tornare in lizza è stata delusa dagli sforzi di Kitschoff e Willems. E Reinach ha coronato una brillante prestazione di Boks nell’ultimo minuto con la nona meta.

___

Anche su AP Rugby: https://apnews.com/hub/rugby e https://twitter.com/AP_Sports