Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gucci celebra i 100 anni con una mostra su Breaking Michel’s Code

Firenze, Italia (AP) – Alessandro Michele ha cambiato radicalmente i codici Gucci e ha sfidato gli standard della moda nei suoi 6 anni e mezzo e mezzo come Direttore Creativo del marchio che Guccio Gucci ha fondato come azienda di borse da viaggio a Firenze 100 anni fa.

Per celebrare il centenario, Michel ha organizzato una mostra alla Gucci Garden Gallery, in Piazza della Signoria a Firenze, evidenziando alcuni dei momenti salienti del suo tempo. Ciò include la campagna pubblicitaria per le fragranze con un modello transgender, un kit tutto nero per la campagna pre-autunno 2017 e una campagna di rossetti che mette in mostra i volti di tutti i giorni con tutti i loro difetti.

La mostra sarà riprodotta in sette città, tra cui Shanghai, Tokyo, Sydney e Seoul.

Il designer 48enne accreditato CEO Marco Bizzary, che ha scelto una sconosciuta Michelle dal team di design di Gucci per assumere la posizione di direttore creativo nel gennaio 2015, permettendogli di aggirare i soliti progetti che guidano il modello di business del lusso.

“Nessuno vuole, possiamo dire, un transessuale nel mondo della bellezza”, ha detto Michele ai giornalisti giovedì a Firenze.

Ha detto che la campagna, in cui Harry Neff, Petra Collins e Dakota Johnson hanno camminato attraverso un campo di fiori selvatici, ha dimostrato la saggezza del mondo della moda tradizionale sbagliata creando “ritratti femminili totalmente moderni”.

“Se il mercato della moda vuole continuare a teatro, deve esserci una sorta di movimento. Quella campagna, in un modo molto gentile e molto poetico, ha dato spazio e suono a un mondo di femminilità completamente diversa”, ha detto Michelle.

Allo stesso modo, Michelle ha affermato che scegliere solo modelli neri nella campagna 2017 è stato un grande passo avanti, osservando che “le cose sono cambiate in modo sorprendente e molto rapidamente nell’ultimo anno”.

READ  Recensione: Recensione: il nuovo romanzo di Harry Jumba è troppo nuovo | divertimento

L’anno della pandemia è stato un anno di collaborazione, anche con North Face, Ken Scott e Doraemon. La partnership con Balenciaga raggiungerà i negozi entro la fine dell’anno. I ricavi di Gucci sono aumentati del 20% a 2,16 milioni di euro nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo quanto riportato da Women’s Wear Daily.

Lo stile eclettico di Michel, che ha fatto molta strada verso il mainstreaming delle norme senza genere, soprattutto per gli uomini, ha creato una sorta di seguace tribale. Michelle è soprannominata Gucci Gang e ha abbracciato pienamente il potere di questa folla altamente privilegiata durante le sue collezioni Year of Pandemic, che sono state rivelate come presentazioni digitali.

Questi gruppi includono la canzone di quest’anno “Aria” che termina con un’attrice in passerella che sogna in un parco, a “Ouverture” lo scorso novembre, con video di Gus Van Sant che mostrano un’attrice italiana che si muove attraverso un raro paesaggio romano con la tribù Gucci.

Michelle ha detto che i fan della vita reale del marchio sfidano le descrizioni facili, con la loro età “da 10 a 90”.

“È semplicemente successo che qualcuno mi saluta, che potrebbe avere l’età di mia madre, o che Marina Sikogna (una regista di 86 anni) mi dice: ‘Quando vado al negozio, ottengo cose pazze'”, ha detto Michelle.

“È strano perché (noi) riusciamo anche a vestirci da tredicenne. Non solo: ieri un ragazzo mi ha fermato portando un tatuaggio dicendo ‘Cieco all’amore’, e non è stato il primo”, ha detto Michelle, riferendosi a uno degli slogan popolari che lo adornano: le sue creazioni.

READ  Gucci celebra i 100 anni con il gruppo Michel "Aria" | divertimento

“Era chiaramente un’esplosione di qualcosa che è veramente”, ha detto Michelle dei suoi set. “La moda ha una grande capacità di interpretare e raccogliere ciò che sta accadendo in questo momento …. per raccontare il momento esatto.”