Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gran Bretagna e Italia finiscono gli Europei di nuoto con finalità olimpiche

Come un chiaro segno in vista delle Olimpiadi, domenica la Gran Bretagna ha concluso i Campionati Europei nel medagliere, con il nuotatore Adam Beatty che ha conquistato quattro ori.

Beatty aveva già catturato 50 e 100 rana e faceva parte della staffetta mista 4×100 m mista.

Domenica, ha aggiunto l’oro nella staffetta mista 4x100m nello scontro con la Gran Bretagna.

“Sono così stanco, voglio tornare a casa”, ha detto Beatty due mesi dopo i Giochi di Tokyo.

“Ho molte gare questa settimana, quindi ho bisogno di esplorare come posso recuperare meglio e più velocemente alle Olimpiadi.

“Ma sono così felice che siamo così forti, abbiamo una grande squadra dietro di noi e un grande team di supporto, quindi possiamo esibirci molto bene”.

La Gran Bretagna ha chiuso con un totale di 26 medaglie, mentre l’Italia ha vinto 27 ori.

Tre di loro sono arrivati ​​l’ultimo giorno di domenica.

Simona Guaderrella, che ha vinto i 400m stile libero ai Campionati 2018 a Glasgow, ha vinto i suoi 400-800-1500m.

Margherita Banjira ha vinto i 200 metri di dorso, mentre Benedetta Plato, 16 anni, ha vinto i 50 metri a rana, un giorno dopo aver stabilito un nuovo record mondiale all’evento.

La Russia ha ottenuto 22 medaglie, nove d’oro, l’ultima delle quali è stata assegnata dalla diciottenne Ilya Borodin nei 400 metri misti.

Christoph Milak ha intrattenuto ancora una volta la folla della casa.

L’ungherese, che mercoledì ha sconfitto per tre secondi il suo più prossimo avversario nei 200 farfalla, domenica gareggerà nei 100 metri.

Il 21enne ha segnato 50,18 ceco per un record di campionato europeo ed è stato il quarto miglior interprete di tutti i tempi.

READ  Italian Language Foundation raggiunge il grande obiettivo di compatibilità con la Fondazione Giambelli

Solo tre uomini hanno nuotato velocemente in lontananza, il tutto in meno di 50 secondi: Kyle Lab Dressel, Michael Phelps, che ha stabilito il record mondiale di 200 metri a Milak 2019 e Milorad Cavic.

“Ho vinto i compagni in Europa, e ora c’è un altro conflitto in estate”, ha detto Milak.

“Questo è ciò per cui mi sto preparando. Spero di essere in uno stato d’animo competitivo a Tokyo da oggi. Non provo alcuna emozione oggi”.

Tappe della domenica

Donne

Farfalla da 50 m

1. Ranomi Chromovitz (NET) 25.30, 2. Melanie Henick (FRA) 25.46, 3. Emily Beckman (DEN) 25.59

50 m di corsa al seno

1. Benetto Plato (IDA) 29.35, 2. Ida Hulko (FIN) 30.19, 3. Julia Efimova (RUS) 30.22

200 m

1. Margarita Bansira (IDA) 2: 06.08, 2. Cosy Wild (GPR) 2: 07.74, 3. Kattalin Burian (HUN) 2: 07.87

400m stile libero

1. Simona Guadrella (IDA) 4: 04.66, 2. Anna Ekorova (RUS) 4: 06.05, 3. Poklarka Kabas (HUN) 4: 06.90

Staffetta mista 4x100m

1. Gran Bretagna 3: 54.01, 2. Russia 3: 56.25, 3. Italia 3: 56.30

Uomini

50m stile libero

1. Ari-Becca Lyukonen (FIN) 21,61, 2. Benjamin Proud (GPR) 21,69, 3. Christian Kokolomiv (GRE) 21,73

Farfalla da 100 m

1. Christoph Milak (HUN) 50.18, 2. Joseph Miladinov (BUL) 50.93, 3. James Guy (GPR) 50.99

400 m misti

1. Ilia Borodin (RUS) 4: 10.02, 2. Alberto Rosetti (IDA) 4: 11.17, 3. Max Litchfield (GPR) 4: 11.56

Staffetta mista 4x100m

1. Gran Bretagna 3: 28.59, 2. Russia 3: 29.50, 3. Italia 3: 29.93

en / dj / iwd