Settembre 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Google sta costruendo le proprie CPU per Chromebook e tablet

Dopo un passaggio per costruire il proprio silicio per i propri data center e Smartphone PixelSembra che Google creerà anche CPU più grandi.

La notizia è per gentile concessione di Filiale Nikkei Taiwan, che cita diverse fonti secondo cui Google spera di svelare nuovi chipset per tablet e Chromebook a partire dal 2023. Secondo quanto riferito, la mossa di Google è ispirata dall’enorme successo di Apple con i chipset M1 progettati su misura, che dovrebbero essere Rivisto o aggiornato entro la fine dell’anno. L’enorme successo di ARM nell’entrare nel tradizionale spazio desktop e laptop Causa molte onde; Anche aziende come Intel stanno costruendo Disegni grandi/piccoli per le loro future CPU.

Un personaggio interessante tra tutto questo, Citato da Nikki Asia, è quanto costerebbe a Google entrare in questo spazio. L’analista Peter Hanbury ha dichiarato all’agenzia di stampa che la progettazione di un nuovo chip sul processo a 5 nanometri di TSMC costerebbe circa $ 500 milioni, mentre qualcosa basato su un processo a 28 nanometri molto più vecchio costerebbe solo circa $ 50 milioni. (Per qualche forma di prospettiva, i sistemi su chip utilizzati in PS5 e Xbox Series X sono basati sul processo a 7 nm di TSMC, Mentre la PS4 originale era costruita su un processo a 28 nm (Ma è stato successivamente aggiornato a 16 nm con la versione PS4 Pro.)

Chip più piccoli, in genere, significano che puoi racchiudere più computer in un involucro termico più piccolo, il che è molto utile per i dispositivi con design di raffreddamento passivo o limitato come tablet, laptop leggeri e telefoni cellulari.

Google ha lavorato su progetti di CPU interni per oltre mezzo decennio ormai, anche se fino ad ora era principalmente destinato ad aumentare i carichi di lavoro dell’intelligenza artificiale nei suoi data center. Le ultime generazioni di questi manipolatori tenditori appariranno in Telefoni di punta di Google Pixel 6, consentendo un’elaborazione computazionale più rapida in tempo reale di video e foto, attività mobili più intensive e altro ancora. La linea Pixel 6 includerà anche il silicio mobile di Google presumibilmente chiamato Whitechapel, secondo i documenti che ha visto. 9To5Google all’inizio di quest’anno.

READ  Rumor: Insider afferma che l'N64 sta per passare online, pensa che offrirà un livello di abbonamento "a prezzo più alto"