Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Google rende omaggio al padrino delle macchine da caffè espresso Angelo Moriondo nel giorno del suo 171esimo compleanno

Google rende omaggio ad Angelo Moriondo con un doodle artistico (Immagine: Google)

Google celebra il 171° anniversario della nascita dell’inventore Angelo Moriondo con un doodle artistico. Moriondo era considerato il padrino delle macchine da caffè espresso. Ha brevettato la prima macchina per caffè espresso conosciuta nel 1884. I doodle presentano GIF della prima macchina per caffè espresso conosciuta e sono stati creati da Olivia quando. Era coperto di caffè.
Moriondo nasce il 6 giugno 1851 a Torino, in Italia, in una famiglia di uomini d’affari. Il nonno di Moriondo fondò un’azienda vinicola. Il padre di Moriondo ha rilevato l’attività. In seguito, insieme al fratello e al cugino, fondò lui stesso la famosa azienda di cioccolato “Moriondo e Gariglio”.

Moriondo acquistò due locali: il Grand-Hotel Ligure nel centro di Piazza Carlo Felice e l’American Bar nella Galleria Nazionale in Via Roma. Il caffè era popolare in Italia ai tempi di Morindo. Tuttavia, i clienti hanno riscontrato un inconveniente poiché hanno dovuto trascorrere un po’ di tempo in attesa che il caffè venisse preparato.

Leggi anche: 144° compleanno di Gama Pehlwan: Google onora uno dei migliori wrestler di tutti i tempi con scarabocchi artistici

“Moriondo credeva che preparare più tazze di caffè contemporaneamente gli avrebbe consentito di servire più clienti a un ritmo più veloce, dandogli un vantaggio rispetto ai suoi concorrenti”, ha affermato Google. Moriondo presentò la sua macchina per caffè espresso alla mostra pubblica di Torino nel 1884 dopo la diretta supervisione di un meccanico da lui ingaggiato per costruire la sua invenzione. Ha vinto una medaglia di bronzo nella mostra pubblica.

READ  La Corte Suprema chiude un procedimento penale in India contro i marines italiani per l'uccisione di pescatori indiani nel 2012

La macchina è composta da una grande caldaia che spinge l’acqua calda attraverso uno strato di caffè macinato, con una seconda caldaia che produce vapore che farà lampeggiare lo strato di caffè e completerà la preparazione. L’invenzione è stata poi confermata con un brevetto internazionale dopo essere stata registrata a Parigi il 23 ottobre 1885.

Moriondo brevettò “Nuove Macchine a Vapore per Dolci Economici e Istantanei per Bevanda al Caffè, Metodo ‘A. Moriondo’.” Moriondo continuò a perfezionare ea brevettare la sua invenzione negli anni successivi.