Settembre 23, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Google Pixel 6 ha un nuovo chip Tensor AI | Era dell’informazione

Pixel 6. Immagine successiva: Google

Google si prepara a lanciare i suoi nuovi telefoni, che sono Pixel 6 e Pixel 6 Pro, alimentato da un nuovo chip di intelligenza artificiale (AI).

Conosciuto come Tensor, è il primo sistema su chip (SoC) personalizzato dell’azienda che utilizzerà l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico (ML) per dirigere le operazioni telefoniche.

Google ha dichiarato nella mostra Articoli.

Google vede l’intelligenza artificiale alla base delle sue innovazioni, ma finora i vincoli informatici gli hanno impedito di perseguire pienamente la sua missione, quindi ha lavorato per costruire la sua piattaforma tecnologica mobile che gli ha permesso di portare l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico più innovativi su Pixel.

“Abbiamo deciso di creare il nostro sistema su un chip (SoC) per alimentare Pixel 6. E ora, anni dopo, è vicino”, ha affermato la società.

Dopo essere stato lanciato negli Stati Uniti in autunno e aver portato alla luce i dettagli tecnici a questo punto, Google promette grandi cose con il nuovo Pixel, inclusi il SoC Tensor e Android 12, che è stato descritto come il più veloce nei test di benchmark interni e il più intelligente e Pixel più sicuro fino ad oggi. È un “nuovo design che riunisce la stessa bella estetica su software e hardware”.

Con Tensor, Google lo ha personalizzato per eseguire i modelli di imaging del computer di Google, fornendo nuove funzionalità e miglioramenti a quelli esistenti.

Il sistema della fotocamera posteriore riceverà una spinta da sensori e obiettivi migliorati, che ora sono troppo grandi per essere inseriti in una scatola tradizionale, che richiede un nuovo design che dia all’intero sistema di fotocamere una nuova casa con la cinghia della fotocamera.

READ  I migliori auricolari wireless di Amazon in vendita a meno di $ 100: JBL Wireless Earbuds

Ottiene anche un potenziamento della sicurezza, con un nuovo core di sicurezza e Titan M2, che rivendica i più alti livelli di sicurezza hardware in qualsiasi telefono, sulla base di una serie di componenti e sottosistemi di sicurezza hardware indipendenti.

Nuova estetica del design

Il chip Tensor è progettato anche per supportare “materiale tuLinguaggio del design annunciato con Android 12 in Google I/O, la sua conferenza annuale degli sviluppatori tenutasi nel maggio di quest’anno.

I materiali hanno un’interfaccia adattabile per l’accessibilità e la personalizzazione, un nuovo design e tavolozze di colori, destinati a rispondere all’uso e alle preferenze personali.

È l’ultima iterazione del principio del Material Design 2014, creato per consentire l’espressione personale e il controllo per gli utenti ora.

“Tensor ci consente di realizzare i telefoni Google che abbiamo sempre immaginato: telefoni che continuano a migliorare, sfruttando al contempo le parti più potenti di Google, il tutto in un’esperienza altamente personalizzata”, ha affermato la società.

Per quanto riguarda i materiali, il prossimo Pixel sarà costruito con nuovi materiali e avrà nuove finiture, come il telaio in alluminio spazzolato leggero del Pro e la finitura in alluminio opaco di 6.

iniziato il 2016Il Pixel è stata la risposta di Google alla continua popolarità degli iPhone e un tentativo di creare un punto di differenza con funzionalità di imaging avanzate che attingono all’intelligenza artificiale.

Da allora, ha introdotto HDR+ e Night Sight che si basano sull’imaging del computer e applicano la tecnologia di riconoscimento vocale per costruire il registratore, il suo strumento per registrare e trascrivere l’audio sul dispositivo.