Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Google, Apple Navalny ‘censurato’ mentre iniziano i sondaggi in Russia

La preparazione per le elezioni è stata accompagnata da una repressione senza precedenti dell’opposizione

Venerdì, gli alleati di Alexei Navalny, un critico del Cremlino incarcerato, hanno accusato Apple e Google di “censura” dopo aver rimosso le app di voto dell’opposizione all’inizio di tre giorni di elezioni parlamentari in Russia.

Le elezioni sono iniziate in tutto il vasto paese venerdì, dopo un anno che ha visto una massiccia repressione degli oppositori del presidente Vladimir Putin, con i russi che hanno avuto la possibilità di votare online.

All’inizio delle votazioni in una fredda mattina a Mosca, l’opposizione ha affermato che un’app di “voto intelligente” che consiglia ai sostenitori come votare per estromettere gli alleati del Cremlino è stata rimossa dagli app store di Apple e Google.

L’alleato di Navalny, Ivan Zhdanov, ha accusato le aziende di aver commesso un “atto vergognoso di censura politica”, pubblicando uno screenshot su Twitter di un’e-mail di Apple che affermava che l’app era stata rimossa perché l’organizzazione di Navalny era considerata “estremista”.

Google e Apple non hanno risposto a una richiesta di commento dell’AFP, ma la decisione arriva il giorno dopo che i loro rappresentanti si sono incontrati con i funzionari russi.

Il Cremlino ha accolto con favore la mossa, affermando che i giganti della tecnologia sono in linea con la “lettera e lo spirito” della legge russa.

Al potere per due decenni, il mandato di Putin ha visto una censura più rigida della parte russa di Internet.

– Diminuzione del tenore di vita –

Sebbene sia ancora ampiamente amato, Russia Unita ha visto la sua popolarità precipitare con il calo del tenore di vita durante la crisi economica causata dalla pandemia.

READ  Centinaia di persone tengono una fiaccolata a Hong Kong per celebrare la repressione di Piazza Tiananmen nonostante il divietomen

Nella campagna “Smart Vote” di Navalny in queste elezioni, la maggior parte della lista elettorale è composta da candidati del Partito Comunista.

Pubblica link a Google Docs con i candidati consigliati e il team di Navalny ha pubblicato un video di YouTube che mostra i nomi.

Gli elettori si stavano comunque recando alle urne.

A Mosca, alcuni elettori hanno aspettato ore per votare, con lunghe code che si formavano fuori dai seggi elettorali centrali.

Alcuni giovani elettori della capitale hanno dichiarato all’AFP di sperare che nuovi volti possano unirsi alla Duma di Stato.

Sergei Rygov, un operaio edile, ha affermato che mentre la maggioranza dei russi voterebbe per Russia Unita, “è necessaria la concorrenza”.

Venerdì, i social media russi sono stati pieni di segnalazioni di riempire le schede elettorali, oltre a riempire i seggi elettorali con soldati dell’esercito.

Ampie accuse di brogli durante le elezioni parlamentari del 2011 hanno scatenato grandi manifestazioni, ma questa volta gli osservatori politici non si aspettavano proteste.

bur-oc/jbr/lc