Settembre 27, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli utenti stanno già riscontrando problemi con Windows 11 beta a causa dei requisiti minimi di sistema

Sebbene sia passato un po’ di tempo da quando Microsoft ha annunciato Windows 11 (e ci sono già state diverse versioni di sviluppo), sono passati solo pochi giorni dal rilascio della prima beta.

A prima vista, la disponibilità di una versione di prova dovrebbe significare una versione più stabile del sistema operativo, ma questo non significa che non ci siano problemi. Ovviamente, quando il software è in versione beta, significa aspettarsi bug e problemi. Qui, è il passaggio dal canale Dev al canale Beta a destare qualche preoccupazione. E qual è il problema? Requisiti di sistema per Windows 11, ovviamente.

Dai un’occhiata all’account Twitter di Windows Insider e vedrai i reclami di molte persone che hanno problemi a passare dal canale Dev al canale Beta. Uno dei problemi che le persone devono affrontare sono i requisiti di sistema per Windows 11.

Ci sono già state molte lamentele sui requisiti hardware che Microsoft ha impostato per Windows 11, in gran parte perché ha gradualmente eliminato molti sistemi completamente compatibili.

Con il rilascio del Dev di Windows 11, Microsoft ha alleggerito i requisiti di sistema e ha permesso agli utenti di installare il sistema operativo su dispositivi che non sarebbero stati compatibili con la versione finale. Con il rilascio della prima beta, i requisiti sono ora pronti, con grande sgomento dell’utente.

Microsoft ha spiegato a un utente di Twitter: Sì. Il tuo hardware non soddisfa i requisiti hardware minimi, ma è stata concessa un’eccezione per Dev Channel.

Questo non dovrebbe essere una grande sorpresa, anche perché Microsoft lo ha chiarito in precedenza. Ma per le persone che hanno installato la versione Dev di Windows 11 con entusiasmo solo per scoprire che la beta (e quindi l’anteprima RTM) non ha funzionato, questo è un benchmark deludente. Per la cronaca, Microsoft ha indicato che non sarà possibile aggirare i requisiti di sistema per Windows 11.

READ  Copie più economiche di The Legend of Zelda: Skyward Sword in Australia

Questa notizia è arrivata in una recente sessione Ask Me Anything (AMA) pubblicata sulla community Microsoft Tech. Durante la sessione, il Program Manager di Microsoft Aria Carley condivide la notizia mentre discute la distribuzione di Windows 11. Risponde a una domanda sui dispositivi che non sono completamente compatibili con Windows 11. L’utente chiede:

Se consideriamo che il dispositivo non è completamente compatibile con Windows 11, verrà offerto l’aggiornamento tramite Windows Update?

Carly Robond:

Quindi stiamo parlando di questo nuovo terreno fisico per dispositivi idonei e non qualificati. E sappiamo che siamo preoccupati che alcuni potrebbero non essere idonei per Windows 11. Ma il motivo per cui lo facciamo è mantenere i dispositivi produttivi, avere un’esperienza migliore e, soprattutto, avere una sicurezza migliore rispetto a prima in modo da rimanere protetti.

C’è quindi una richiesta per disattivare i backup che possono impedire gli aggiornamenti e Carly afferma che i criteri di gruppo, sebbene non consigliati, possono essere utilizzati per aggirare quei blocchi. Ma lei aggiunge:

Questo criterio di gruppo non ti consentirà di ignorare l’app Dispositivi Windows 11. Ti impediremo sempre di aggiornare il tuo dispositivo a uno stato non supportato, perché vogliamo davvero assicurarci che i tuoi dispositivi rimangano supportati e protetti.

I video AMA sono disponibili su YouTube e, se vai al sesto minuto, puoi ascoltare le domande frequenti correlate:

Cambiare canale su dispositivi completamente compatibili con Windows 11 non è un problema.

In effetti, passare dal canale Dev al canale beta è qualcosa che Microsoft consiglia vivamente. Oltre a notare che il tuo feedback ha la maggiore influenza nel canale beta, Microsoft afferma anche che è un buon momento per effettuare il passaggio data la parità tra le versioni Dev e Beta al momento*: puoi semplicemente modificare l’impostazione del canale. È la stessa versione al momento, quindi se vuoi saltare la beta, ora è il momento.

Vale anche la pena notare che attenersi al canale Dev non significa solo eseguire una versione potenzialmente instabile, ma c’è un ostacolo da superare quando Windows 11 verrà rilasciato come RTM nel corso dell’anno. Posso rimanere sul canale Dev dopo il rilascio ufficiale di Windows 11 e continuare a ricevere aggiornamenti Dev per Windows 11? Microsoft ha risposto: No, se rimani nel canale Dev e vuoi passare a Windows 11 quando verrà rilasciato commercialmente, dovrai eseguire un’installazione pulita.

Bene, questo è il momento migliore per gli abbonati Insider per passare da un canale Dev a un canale Beta.

READ  È come esplorare Mass Effect per la prima volta

Come passare dal canale Insider Dev al canale beta

Puoi passare dal canale Dev al canale Beta molto facilmente e goderti la maggiore stabilità dell’ultima versione:

  • In Windows 11 Dev, apri Impostazioni tramite il menu Start
  • Vai su Aggiornamenti di Windows > Programma Windows Insider
  • Nella sezione Scegli le tue impostazioni Insider, fai clic sul menu a discesa e seleziona Canale Bta (consigliato)

Fonte : Microsoft