Settembre 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli swap argentini aumentano mentre l’inflazione continua a salire

L’Argentina ha riportato un tasso di inflazione mensile del 7,4 per cento a luglio, il numero più alto in due decenni per un paese in cui i cittadini sono abituati ad aumentare i prezzi.

Giovedì la banca centrale del paese ha alzato il tasso di interesse di riferimento di 950 punti base, poiché l’inflazione è salita al 71%, il massimo degli ultimi 20 anni, secondo nuovi dati.

La banca ha alzato il suo tasso di riferimento a 28 giorni al 69,5% dal 60%, un tasso che aveva fissato solo due settimane fa quando ha aumentato il tasso di 800 punti base.

Una commessa siede circondata dai suoi vestiti usati esposti in un mercato dove le persone possono acquistare o barattare merci nella periferia di Buenos Aires, in Argentina. (AFP)
In un’epoca in cui ce n’erano molti gente di tutto il mondo Cercando di far fronte a prezzi in rapido aumento, questi ultimi dati hanno consolidato la posizione dell’Argentina tra i paesi con i tassi di inflazione più alti al mondo.
Gli effetti del disastro inflazionistico sono ben visibili a Villa Fiorito, a circa 15 chilometri da Centro di Buenos Airesdove le donne disoccupate si radunano in una piazza sperando di barattare merci con cibo.

Ogni pomeriggio, le donne depongono le coperte e dispongono con cura ogni tipo di merce, compresi vestiti usati, giocattoli e utensili da cucina, nella speranza di sostituirli con cibo per sfamare le loro famiglie.

Il baratto fatto ogni giorno a Villa Fiorito, famosa per aver dato i natali alla leggenda del calcio Diego Armando Maradona, è emerso come un modo per dozzine di donne senza reddito fisso di sbarcare il lunario in un momento in cui costa denaro. Dal vivere è salito alle stelle.

È probabile che le cose peggiorino prima di migliorare in Argentina, con gli analisti che prevedono che l’inflazione quest’anno sarà probabilmente superiore al 90%, con molti che si aspettano un tasso di inflazione a tre cifre se Governo Il presidente Alberto Fernandez non è riuscito a frenare l’aumento dei prezzi.

L’aumento dei prezzi ha colpito in modo particolare i prodotti alimentari, aggravando un tasso di povertà che colpisce già circa il 40 per cento della popolazione di circa 47 milioni.

Un venditore porta vestiti usati.
Un venditore porta vestiti usati. (AFP)

Soledad Bustos, 31 anni, riattacca tutti i pomeriggi nella galleria di Villa Fiorito mentre uno dei suoi figli è a scuola e l’altro è affidato alla sorella.

Bustos offre jeans, scarpe in pelle, scarpe da ginnastica e magliette che ha preso dal suo guardaroba o che ha acquistato su Facebook.

In cambio chiedeva latte in polvere, che non era più accessibile.

“Non riesco ad arrivare alla fine del mese, i soldi non bastano”, ha detto Bustos, una madre single.

Bustos è disoccupata e dice di ricevere circa 36.000 pesos (375 dollari) al mese dallo stato, non abbastanza per sfamare la sua famiglia.

L'acquirente guarda il cibo offerto nel mercato dove i clienti possono acquistare o barattare.
L’acquirente guarda il cibo offerto nel mercato dove i clienti possono acquistare o barattare. (AFP)

“Non posso vivere nel lusso”, ha detto Bustos. “Oltre al cibo, devo anche comprare cose per la scuola dei bambini e le medicine. Non ho altra scelta che venire qui per averne di più”.

Questi tipi di fiere del baratto hanno iniziato a proliferare in Argentina dopo che l’economia è crollata nel 2001 durante la più grande crisi economica della sua storia moderna.

Ma è riemerso negli ultimi anni in mezzo a un rapido tasso di inflazione che è rimasto bloccato per anni a doppia cifra.

“Questo è vivere fianco a fianco”, ha detto Maria Ines Pereira, 48 anni, curatrice della mostra, che si svolge dal lunedì al sabato.

“Qualunque cosa ottengano oggi, la portano direttamente al tavolo da pranzo.”

Un venditore completa una transazione in un mercato in cui le persone possono acquistare o barattare merci, alla periferia di Buenos Aires, Argentina, mercoledì 10 agosto 2022. L'Argentina ha uno dei tassi di inflazione più alti al mondo, attualmente in corso a più di 60 % annuo, secondo l'Istituto nazionale di statistica Il censimento dell'Argentina (INDEC).  (Foto AP/Natacha Pisarenko)
Il venditore completa una transazione. (AFP)

Per motivi di sicurezza, solo le donne possono partecipare al baratto e la maggior parte degli scambi sono già stati organizzati in anticipo tramite Facebook o WhatsApp.

Sebbene non ci sia un valore fisso per la merce utilizzata, Pereira ha fissato un prezzo massimo di 300 pesos (US $ 3) per capo.

Ad esempio, ha indicato un paio di scarpe da ginnastica in pelle che potrebbero essere scambiate con un pacchetto di zucchero, olio da cucina, farina e una bevanda al tè locale.

Giovedì prima del rilascio del tasso di inflazione, la portavoce del governo Gabriela Cerruti ha affermato che l’amministrazione di Fernandez ha accusato l’alto tasso di inflazione di luglio alla crisi valutaria causata da “movimenti speculativi che hanno cercato di generare una crisi di incertezza e di guidare la svalutazione”.

Immagini della settimana: uno spettacolo di fuoco dal più grande carnevale di strada del mondo

L’accelerazione del già elevato tasso di inflazione del Paese arriva poco dopo che il governo ha nominato tre ministri dell’Economia entro un mese in un contesto di incertezza che ha portato a un forte deprezzamento della valuta locale nel mercato finanziario.

Gli analisti, e persino i membri dell’amministrazione di Fernandez, prevedono che l’inflazione di agosto sarà simile a quella di luglio, in parte a causa dell’aumento dei trasporti pubblici e dei prezzi dell’energia.

A Villa Fiorito, Bustos dice che lei e i suoi colleghi appaltatori si concentrano solo sulla “sopravvivenza”.

READ  I soldati russi sbarcarono a Bohdanivka pochi giorni dopo l'inizio della guerra in Ucraina. Quelle che seguirono furono settimane di terrore