Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli Stati Uniti fanno causa all’amministrazione Biden per aver autorizzato il vaccino COVID-19 agli appaltatori federali

Dodici stati degli Stati Uniti stanno facendo causa ai governatori repubblicani dell’amministrazione Biden nel tentativo di bloccare il mandato di un vaccino COVID-19 agli appaltatori federali, sostenendo che è incostituzionale e viola la legge federale sugli appalti.

Il 9 settembre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha emesso due ordini esecutivi chiedendo che tutti i dipendenti del ramo esecutivo federale e gli appaltatori federali fossero vaccinati, affermando che i vaccini sono necessari per combattere il COVID-19.

“Proteggeremo i lavoratori vaccinati dai colleghi non vaccinati”, ha detto Biden.

Dieci stati degli Stati Uniti – Arkansas, Alaska, Missouri, Iowa, Montana, Nebraska, New Hampshire, North Dakota, South Dakota e Wyoming – hanno intentato una causa congiunta presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Orientale del Missouri venerdì.

Il Texas ha intentato una causa separata sullo stesso problema e la Florida ha intentato causa giovedì.

Le cause legali di venerdì hanno definito il mandato “comprensivo nella sua portata” e “incostituzionale e illegale”, citando un emendamento costituzionale ai poteri statali e alle leggi federali sugli appalti pubblici.

Scarica

In un video su Twitter, il governatore dell’Iowa Kim Reynolds ha affermato che il mandato è un “abuso di potere e non lo difenderemo”.

“Aggraverà solo la carenza di forza lavoro e i problemi della catena di approvvigionamento che stanno ostacolando la nostra ripresa economica e rafforzando l’intervento del governo senza precedenti nelle nostre vite”, ha affermato.

La Casa Bianca ha fissato l’8 dicembre come scadenza per la vaccinazione dei dipendenti degli appaltatori federali. Tuttavia, ha osservato che gli appaltatori sono flessibili nel rispettare questa scadenza.

I tribunali statunitensi hanno ampiamente confermato i requisiti di vaccinazione imposti da datori di lavoro, università, stati e città.

Circa il 58% della popolazione degli Stati Uniti è stato completamente vaccinato e oltre il 66% degli americani ha ricevuto una singola dose del vaccino COVID-19, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: due minuti e un secondo

I booster COVID-19 inizieranno già l’8 novembre

Scarica il modulo…

ABC / filo

READ  I tagli alle tasse spariranno presto poiché il budget dipende dai lavoratori per riprendersi dal COVID-19