Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli squali mostrano i denti in Italia al primo incontro con Bennett

Nel primo incontro tra le due squadre, gli Sharks hanno battuto Bennett 29-7 come punto bonus.

Ruben von Herton, Afel Fossil, Fepsi Butlesi e Spo Nkosi hanno segnato la meta quando gli Sharks hanno sostituito i Bulls in testa alla squadra sudafricana allo United Rugby Championship.

Carl Wechner ha detto a Bennett un tentativo di consolazione che non aveva vinto da quando aveva sconfitto Zebre la vigilia di Natale.

Video distanziatore

Di fronte a Golia | Possente tutti i blocchi | Un documentario sugli originali del rugby

Al settimo minuto gli Early Sharks sono stati messi sotto pressione, van Herton è passato e Curwin Bosch ha sostituito.

Entrambe le parti erano impegnate in un vero wrestling prima che Benaton Wing Rhino Smith si rompesse chiaramente.

Tuttavia, la difesa combattente degli squali ha fatto il suo lavoro e gli italiani sono stati chiusi.

Il puntello della Benetton Simon Ferrari è tornato un anno dopo, ma ha dovuto lasciare l’azione 21 minuti dopo.

Gli spettatori sembravano pericolosi con la palla in mano e hanno segnato un ottimo punteggio dopo 26 minuti.

Flanker Zia Colise è apparso sul canale largo al termine di una mossa indipendente e ha trovato Fossie, che ha designato l’ultimo difensore di casa.

Prima che la Benetton fosse ridotta a 14 uomini per un successivo reato, Bosch si convertì con successo.

Nell’ultima partita del primo tempo Alessandro Isegore è stato bloccato per il peccato e ha scelto di girare l’angolo piuttosto che i pali degli Squali.

READ  Introduzione generale ai mercati assicurativi e riassicurativi in ​​Italia

La mossa ha dato i suoi frutti quando Bosch ha approfittato del centro commerciale di Puttley per prendere un vantaggio di 21-0.

Gli Sharks erano a pochi centimetri dal tentativo del punto bonus quando l’ascia di prossimità ha attraversato la linea di ence, ma non sono riusciti a far atterrare la palla.

Bennett si è rianimato nel match con la pressione combinata che si è conclusa con il cartellino giallo del capitano degli Sharks Lucanio.

Wegner si è bloccato immediatamente e Thomas Albornos ha aggiunto funzionalità extra.

Ma gli Sharks sono finiti forte e prima che Bosch cadesse su rigore, Nkosi è andato in angolo nell’ultimo minuto e ha segnato il punto bonus.

Commenti

Iscriviti subito a RugbyPass + e rimani fuori dalla conversazione con nuove idee!

Iscriviti adesso