Gennaio 27, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli isolani della Nuova Zelanda trovano hot dog nelle loro cassette postali

Nell’ultimo anno, i residenti dell’isola neozelandese di Waiheke hanno trovato singole salsicce avvolte nel pane e lasciate nelle cassette della posta.

Mentre le accuse circolano e le motivazioni vengono messe in dubbio, le vittime di The Surfdale Sausager affermano che il mistero sta facendo a pezzi la comunità.

La prima salsiccia arriva nell’estate del 2022.

Avvolto in pane bianco imburrato e ricoperto di salsa di pomodoro, era freddo quando Jacob Coetzee lo trovò nella cassetta delle lettere, anche se sembrava che fosse stato grigliato una volta.

A dicembre arrivano le salsicce in carta natalizia. (Inter)

Ignorandolo come una possibile sbornia di uno spettatore ubriaco, l’adolescente si allontanò e non ci pensò più.

Finché non è successo di nuovo. e di nuovo. Stesso tipo di salsiccia, stessa salsa, stesso posto. Poi le cose sono diventate più strane.

“Ho inviato una foto al mio gruppo di amici e anche alcuni di loro erano stati arrostiti. È stato allora che ci siamo resi conto che sull’isola avevamo salsicce a catena”.

Questo è il Waiheke a cui si riferisce Coetzee.

A soli 30 minuti di barca dal centro di Auckland, l’isola è nota per offrire una vacanza di lusso per i ricchi, un paradiso per annate alternative e vini dei suoi 30 vigneti.

È stata anche la quinta migliore area al mondo classificata da Lonely Planet nel 2015; Dove DJ Dimension ha infranto le regole di autoisolamento per diventare il primo numero della comunità di Omicron in Nuova Zelanda e sede di una casa vuota da tempo registrata come appartenente a “Sua Maestà il Re”.

È un posto insolito per un mistero insolito, anche se non è l’unica attrazione della cassetta delle lettere. Per la maggior parte del 2016, i residenti di Blenheim hanno ricevuto quelle che pensavano fossero barrette di muesli a basso contenuto di grassi nelle loro cassette postali, solo per scoprire che ogni involucro conteneva un rotolo di cartone.

La confezione è stata accuratamente risigillata con colla o nastro adesivo da un imbroglione di cereali, che non è mai stato trovato.

E nel 2021, il misterioso filantropo che ha lasciato denaro e banconote nelle cassette della posta nel Regno Unito si fa finalmente avanti e assicura alla polizia che diffondere un po’ di allegria è stato semplicemente un atto di generosità.

Ma torniamo a Waiheke. Mentre le salsicce della cassetta delle lettere continuano a scorrere, Coetzee, che vive nella periferia di Surfdale, inizia a indagare.

Anche molti dei suoi colleghi hanno ricevuto la piccola merce, e mentre alcuni membri di un gruppo Facebook locale si chiedevano se “salsiccia” fosse un eufemismo per qualcosa di sgradevole, altri hanno detto che è successo a loro.

Registrati qui Per ricevere le nostre newsletter quotidiane e gli avvisi sulle ultime notizie, inviati direttamente nella tua casella di posta.
L'isola di Waiheke nasconde un oscuro segreto macchiato di salsa.
L’isola di Waiheke nasconde un oscuro segreto macchiato di salsa. (Fotografia di Peter Reese tramite roba)

Il modus operandi era quasi sempre lo stesso: salsiccia, pane bianco, burro e ketchup, ma l’approccio era scarno. Passano settimane o addirittura mesi senza incidenti fino a quando, all’improvviso, salsiccia.

“Non sai mai quando accadrà uno sciopero, ma quando succede, tutti ne sono colpiti”, dice.

“Fa male. Le cassette postali di nessuno sono al sicuro.”

Una volta gli hot dog erano avvolti nel pane integrale e più recentemente erano senza burro. Se si tratti di un riferimento alla crisi del costo della vita o al pasticcio di un povero assassino imitatore, Coetzee non lo sa. Sa che alcuni insegnanti locali sono stati presi di mira: “È maleducato”.

Con l’aumentare del numero di scioperi, aumentò anche lo scetticismo tra la popolazione. Chi era il Surfdale Sausager? Era più di una persona? O anche, Dio non voglia, un Oaklander?

“Ci sta facendo a pezzi; non possiamo fidarci l’uno dell’altro… Io ei miei fratelli siamo stati accusati. È una caccia alle streghe.”

Quasi certamente le salsicce di Heller precotte e prezzate in molti minimarket e distributori di benzina, Coetzee ha scoperto che erano più economiche al supermercato locale.

Follow-up domande da le cosee nonostante “scavi nei dati”, un portavoce di Countdown non ha potuto confermare di aver venduto gli articoli, ma ha inviato i suoi pensieri alla comunità.

“Possiamo solo immaginare la paura che provano le persone, non sapendo se oggi sarà il giorno in cui cadranno vittime di The Surfdale Sausager.

“Continueremo a monitorare da vicino la sezione della piccola merce del negozio e segnaleremo qualsiasi attività sospetta alle autorità competenti”.

Sir Peter Leach, alias The Mad Butcher, dice di non essere affatto dietro il mistero.
Sir Peter Leach, alias The Mad Butcher, dice di non essere affatto dietro il mistero. (Ricky Wilson/Personale)

Il conto alla rovescia potrebbe essere un vicolo cieco, anche se Coetzee ha un altro bocconcino: “Waiheke è dove vive il Macellaio Pazzo. Sto solo dicendo”.

The Mad Butcher, alias Sir Peter Leach, è pronto a fornire tutti i motivi per cui non può essere The Sausager. In primo luogo, non possiede più la franchigia nazionale; In secondo luogo, compra ancora i suoi hot dog nei negozi e, cosa forse più importante, non se ne andrà mai.

“Sono stupito. Le salsicce non sono economiche. Ne ho comprate alcune l’altro giorno da Mad Butcher ad Auckland, e hanno cercato di darmele gratis, e io ho detto ‘Non posso farlo’ così mi hanno dato uno sconto e anche allora costavano circa $ 20 al chilo; chi compra solo hot dog per metterlo nelle cassette della posta della gente? Incredibile.

Carol Foreman, proprietaria di Humbleby’s Village Butchery, lavora ancora molto nel settore della carne. È diffidente nei suoi confronti quando viene affrontata e nega di sapere chi c’è dietro i colpi o di averne mai sentito parlare.

Si chiede se potrebbe promuovere qualcosa, aggiungendo che la sua salsiccia è già abbastanza popolare che nessuno sano di mente la getterebbe via.

Quello che ammette, però, è che il suo macellaio è attualmente in vacanza: “Non posso garantire dove si trova o cosa sta facendo ora, mi dispiace”.

Nico Baigent è stato picchiato almeno tre volte, dicendo che mentre non è facile parlare di lui, vuole portare consapevolezza al problema e porvi fine. Quest’ultimo può essere fatto solo rivelando chi c’è dietro.

“Fa male e voglio che tutto questo finisca. Sta andando avanti da troppo tempo ormai.”

A differenza di Foreman, ha un sospetto; Un amico di nome Tamaoho Kii Keepa. Le sue prove sono deboli anche se crede che tutto torni.

“Quando le prime persone sono state picchiate, tutti avevano foto di salsicce; ha affermato di essere stato picchiato da The Sausager ma non aveva una foto. È anche l’unica persona nel nostro gruppo di chat che non vive in periferia”.

Baigent è pronto a condividere il numero di telefono del suo compagno, passando un messaggio a lui oa chiunque altro ci sia dietro a tutto.

Jacob Coetzee è solo uno delle dozzine di residenti di Waiheke che sono stati in giro "spavento" di The Surfdale Sausager, una figura misteriosa che lascia in modo sconcertante salsicce nelle cassette delle lettere in giro per l'isola.
Jacob Coetzee è uno delle dozzine di residenti di Waiheke che sono stati “terrorizzati” da The Surfdale Sausager, una figura oscura che lascia sconcertante salsicce nelle cassette delle lettere in tutta l’isola. (James Belfield/personale)

“Non ti rendi conto del prezzo che costa alle tue vittime. Per favore, basta.”

“Ferito e tradito” è il modo in cui Kei Kiba descrive i sentimenti quando gli sono state rivolte le accuse di Baigent, insistendo sul fatto che non solo era lui la salsiccia, ma che era stata la sua prima vittima.

“Li ho trovati due volte, uno su carta natalizia e uno facile. Entrambe le volte la mia sorellina li ha trovati ed è corsa a casa con loro. È dilagante.”

Non è sorpreso che il suo compagno cerchi di incolparlo, ma è preoccupato che mentre le dita continuano ad essere puntate, la salsiccia rimane in libertà. Diventa sospettoso di un uomo di nome Marvin ma non ha un numero per lui. Nessun altro sembra avere un numero neanche per Marvin.

Ancora un’altra vittima, che ha parlato a condizione di anonimato, ha detto che dietro lo sfogo c’erano tutti gli altri tranne lui: “Mi sento un po’ escluso, in realtà”.

Ovviamente, non c’è niente di illegale nel mettere hot dog nella cassetta della posta di qualcuno, e una volta che hanno smesso di ridere, un portavoce della polizia ha detto di non aver ricevuto alcuna segnalazione di buffonate.

Daniel Watson ha inviato centinaia di salsicce anonime in tutto il paese, avendo co-fondato Send a Sausage alcuni anni fa per farsi una piccola risata.

A differenza degli strappi di Surfdale, costano $ 19,99, non sono commestibili e vengono sigillati sottovuoto con una nota anonima. Ogni acquisto vede l’azienda fornire un pasto adeguato a chi ne ha bisogno.

Watson deve essere la persona migliore per far luce sul tipo di persona che manderebbe a qualcuno un hot dog, ma è sconcertato come chiunque altro.

“I nostri clienti sono un mix completo. Abbiamo studenti universitari che li inviano a colleghi; partner esecutivi tra loro; membri della famiglia tra loro. Abbiamo corrieri da San Francisco e Londra; non c’è uno schema.”

Gli hot dog sono semplicemente divertenti, dice, e il bello di trovarne uno nella tua casella di posta è che non ha assolutamente senso: “Solo un misto di confusione, risate e un grande WTAF?”

E mentre nega la responsabilità, ha un messaggio per coloro che prendono di mira Waiheke: “Contattaci se vuoi un vero lavoro”.

Piuttosto che fare a pezzi la società, afferma lo psicologo clinico Dr. Dougal Sutherland, il truffatore probabilmente sta facendo il contrario.

Psicologo clinico Dr. Dougal Sutherland: "Freud avrà una giornata campale."
Lo psicologo clinico Dougal Sutherland: “Freud avrà una giornata campale”. (Cameron Purnell/Personale)

“È divertente e riunisce tutti perché sono tutti avvolti in una strana forma che sembra abbastanza innocua.”

Alla gente è sempre piaciuto uno scherzo pratico, soprattutto se giocato con un’altra persona, e il senso di mistero condiviso è una bella distrazione.

“Le persone possono parlarne e chiedersi ‘Hai già mangiato la tua salsiccia?’ , sebbene possa essere preso in diversi modi.

Quanto al movente? Sutherland sospetta che un po ‘di cattiva reputazione e un senso di attaccamento alle persone siano probabilmente ciò che spinge l’autore.

“Questo è qualcuno con poco tempo e denaro, accesso a un barbecue, forse non vegetariano e non particolarmente attento alla salute, quindi pane bianco. Stiamo guardando qualcuno che è ragionevolmente intelligente e bravo a nascondersi.”

E mentre il profiling è una scienza imprecisa, Sutherland è quasi certo di una cosa.

“Solo il maschio metterebbe un hot dog in una cassetta della posta. Freud avrebbe una giornata campale.”

Questo articolo è stato riprodotto con il permesso di Stuff.co.nz.
READ  La rete elettrica australiana è sempre più vulnerabile agli hacker tramite pannelli solari e dispositivi intelligenti