Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli immigrati italiani hanno dato alla luce un figlio

Per il Madeira Tribune

Famiglia Ferretti.

Eugenio Ferretti e Maria Ceccarelli si sposarono nel 1920 a Marlia, nella provincia italiana di Luca, e nel febbraio 1921 lasciarono l’Italia per gli Stati Uniti. Alla fine si stabilirono a Madeira, dove ebbero quattro figli. Sergio (1921), Nello Dominic (1923), Edward (1927) e Roland (1931). Oggi Roland è l’unico in famiglia rimasto a raccontare la loro storia.

Ha ricordato una famiglia unita amorevolmente unita. “Non abbiamo bisogno di nulla per tenere unita la famiglia”, ha ricordato Roland. Ricordava sua madre come una persona molto tranquilla e gentile che si prendeva cura solo dei suoi quattro figli.

Secondo Eugenio, suo padre, Roland, lo ricorda come un “uomo di visione” e rispetto. La sua parola era il suo legame, e ha condotto i suoi affari nella stretta di mano.

“Quando è venuto qui non conosceva l’inglese – ricordo che parlava dei Cunningham e di tutti loro. Non si vergognava perché aveva anche un piccolo accento. Parlava con giudici e supervisori – non aveva paura. La gente di Madeira era pronta ad aiutare, ecco perché amava questo paese.

Nel corso del tempo, Eugenio ha acquistato 40 acri, a sud del campus della Madeira South High School, dove ha cresciuto la sua famiglia. All’inizio, Ferrett viveva in una casa con due camere da letto. I genitori avevano una camera da letto ei quattro ragazzi ne avevano un’altra. La camera dei fratelli aveva due letti matrimoniali e due cassettiere – niente mensole – niente specchi – niente decorazioni – due letti e due cassettiere, che era più delle loro necessità.

Roland ricorda di parlare italiano principalmente a casa di famiglia; Quindi, quando è arrivato il momento di iniziare la scuola, sapeva solo poche parole in inglese. Gli italiani all’epoca non avevano classi bilingue a Madeira, quindi Roland era più o meno suo. Ha iniziato la scuola nella classe della signora Coffee alla Lincoln Elementary, ma a causa di difficoltà linguistiche ha fallito in prima elementare.

READ  La disoccupazione giovanile in Italia

Innegabilmente, quando la scuola iniziò l’anno successivo, Roland andò in seconda elementare e si sedette. Poco dopo vide che la signora Coffee l’aveva messa in seconda elementare e per qualche motivo lo lasciò lì.

Le cose sono andate bene per Ferretis. Hanno lavorato sodo e cresciuto i loro figli, e poi è arrivata la seconda guerra mondiale. Nello Ferretti prestò servizio nella 3a armata del generale Patton e ricevette tre stelle di guerra, una delle quali prestò servizio nella battaglia di Bulge. Sebbene soffrisse di un grave congelamento alla gamba e fosse stato mandato in Inghilterra per le cure, nel tempo i medici hanno stabilito che meritava di tornare sul campo di battaglia, e lo ha fatto.

Nel frattempo, durante la seconda guerra mondiale, il teatro europeo si stava avvicinando rapidamente e cominciò a sembrare che il giovane Matheran stesse tornando a casa sano e salvo. Di ritorno a Madeira, la famiglia di Nello era fiduciosa. I suoi genitori Eugenio e Maria ei suoi fratelli Sergio, Edward e Roland stavano aspettando la fine della guerra, e quando l’8 maggio 1945 giunse il VE Day, tutta la famiglia deve aver sospirato di sollievo. Ora tutto ciò di cui devono preoccuparsi, o quello che pensavano, era la Guerra del Pacifico.

Dopo che il Giappone si arrese il 14 agosto 1945 e il giorno successivo fu annunciato il VJ Day, i Ferreti furono sollevati. Ora il loro figlio può tornare a casa.

Col tempo Nello Ferretti tornò a Madeira, ma fu solo nel dicembre del 1948 che perse la vita in Germania tre anni fa.

Maria Seckerelli divenne madre di Ferretti Gold Star il 21 novembre 1945, in seguito all’arrivo del telegramma del Dipartimento della Guerra che annunciava la morte di Nello. Come autista per alti ufficiali della Terza Forza. Di norma, il 17 novembre, quattro giorni prima della morte, Nello scriveva una lettera ai genitori affermando di essere in Italia e di aver conosciuto la madre del padre, Stella Stephanelli Ferretti.

READ  Banca Monte dei Paschi di Siena - Siena, Italia

Nello scrisse la lettera e lasciò l’Italia per un viaggio di ritorno in Germania. Quando si trovava a 60 miglia a sud di Monaco, il veicolo che stava guidando è scivolato fuori da un’autostrada ghiacciata ed è affondato nelle acque ghiacciate del lago di Valencia, dove è annegato.

Seppellirono Madeira in un cimitero militare statunitense a Saint Avold, in Francia, e vi rimase fino a tre anni dopo, quando la sua famiglia lo portò a casa e lo seppellì nel terreno di famiglia al Calvary Cemetery di Madeira, dove fu sepolta sua madre. Un anno fa.

Fu una terribile perdita per la famiglia – prima il figlio e poi la madre – ma erano esseri umani forti, avevano già superato degli ostacoli.

La vita continuò dopo la morte della madre e del fratello di Ferretti, e poi nel 1962 persero Sergio a causa di una malattia. Nel 1968 Eugenio morì e fu sepolto in un terreno di famiglia vicino a Maria e ai loro figli. In questa vita ha completato la sua missione.

“Amava la sua famiglia. Era così orgoglioso dei suoi vigneti e dei suoi orti e giardini fioriti. E – oh – quanto amava ballare! Era un contadino diversificato, si ritirò nel 1952 e possedeva molte proprietà in affitto. Uomo. Visse a Madera da 48 anni.

“Sebbene gli piacesse andare in Italia, fare molti viaggi e vedere i suoi fratelli e sorelle e le loro famiglie, amava davvero il suo paese di adozione, gli Stati Uniti”.