Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Gli australiani dispersi nel crollo della torre in Florida Florida

Una famiglia australiana affronta un’ansiosa attesa per il benessere dei propri parenti dopo il crollo di una torre a Miami, in Florida.

Il Dipartimento degli Affari Esteri e del Commercio (DFAT) sta fornendo assistenza consolare alla famiglia dei residenti che vivevano nel condominio quando è crollato giovedì.

Quattro persone sono state uccise e 159 sono ancora disperse, mentre le autorità continuano a cercare i sopravvissuti.

Questa immagine fornita da Miami-Dade Fire Rescue, il personale di ricerca e soccorso cerca i sopravvissuti tra le macerie al Champlain Towers South Condo a Surfside, Miami Division venerdì 25 giugno 2021. (AFP)

Tre corpi sono stati trovati da giovedì sera a venerdì tra i rottami delle South Champlain Towers a Surfside, aggiungendosi a uno trovato all’inizio di giovedì, ha detto Ray Gadallah, vice pompiere capo di Miami-Dade.

Il residente australiano di Miami Joseph Wax ha detto a 9News che la coppia era di Sydney ma viveva a Melbourne e divideva il loro tempo tra l’Australia e Miami.

I soccorritori passano attraverso le macerie di un condominio di 12 piani sulla spiaggia che è parzialmente crollato, venerdì 25 giugno 2021, nella zona di Surfside a Miami, in Florida.
Le squadre continuano a lavorare sul posto, sperando di scoprire eventuali suoni provenienti dai sopravvissuti (AFP)

I media locali hanno riferito che gli australiani erano tra le persone nell’edificio.

Il giornalista locale della NPR Danny Rivero ha scritto su Twitter: “Ci è stato detto che anche diversi argentini e australiani erano nell’edificio e che sono tutti dispersi. Questo è un disastro internazionale”.

I funzionari del commercio estero hanno dichiarato ieri che l’ambasciata australiana a Washington sta monitorando da vicino gli sviluppi e sta “facendo indagini urgenti” per determinare se ci fossero australiani nell’edificio quando è crollato.

Il sindaco della contea di Miami-Dade, Daniela Levine Cava, ha detto ai giornalisti che il numero di persone scomparse è ora di 159, in aumento rispetto alle 99 cifre riportate dai funzionari giovedì pomeriggio.

“Continueremo a cercare e salvare perché speriamo ancora di trovare persone vive”, ha detto Levin Cava in una conferenza stampa venerdì.

Tre delle quattro vittime sono state identificate, secondo la dottoressa Emma Low, direttrice della Divisione del medico legale della contea di Miami-Dade. Una vittima è morta in ospedale. Non sono state fornite altre informazioni.

Un portavoce ha detto che due vittime erano in cura al Jackson Health System Hospital.

Crollo di un edificio, Miami Florida
Una parte dell’appartamento di oltre 100 unità di fronte all’oceano Champlain Towers South Condo è crollata a Miami, in Florida. (AFP)

Circa 55 delle 136 unità nell’edificio a pochi chilometri a nord di Miami Beach sono crollate intorno all’1.30. I funzionari hanno detto giovedì, lasciando enormi cumuli di macerie a terra e materiale che penzolava da ciò che era rimasto della struttura.

Da allora, molti membri del personale di ricerca e soccorso hanno ripulito le macerie, anche dal tetto, utilizzando cani da ricerca, sonar e telecamere.

Gli ingegneri strutturali hanno anche cementato altri luoghi, come aree vicino a un parcheggio di macerie, per consentire alle squadre di scavare sotto con macchinari più leggeri.

La causa del crollo non è stata immediatamente nota.

READ  Kim Jong-un promette di costruire un esercito nordcoreano "indomabile" mentre critica gli Stati Uniti per "aver suscitato tensioni"