Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Glasgow e Liverpool si preparano a ospitare l’Eurovision

Le cifre di Glasgow e Liverpool sono entusiaste dell’annuncio delle ultime due città in competizione per ospitare l’Eurovision Song Contest del prossimo anno.

Le città sono state scelte dopo che Birmingham, Leeds, Newcastle, Sheffield e Manchester sono state rimosse dall’elenco per ospitare l’evento musicale al posto dell’Ucraina.

Annunciando la notizia martedì, Phil Harold, presidente del comitato di selezione della città ospitante della BBC, ha dichiarato: “Grazie a tutte e sette le città del Regno Unito che hanno mostrato entusiasmo e passione per l’Eurovision, che è in tutto il Regno Unito.

“Siamo rimasti incredibilmente colpiti dalla qualità e dalla creatività di tutte le offerte della città in un campo che è stato molto competitivo.

“L’Eurovision Song Contest è un evento molto complesso con Liverpool e Glasgow che hanno lo spettacolo più forte in assoluto; continueremo le nostre discussioni con loro per determinare la città ospitante finale.

“Siamo determinati a rendere l’Eurovision Song Contest 2023 uno che rifletta la posizione vincente dell’Ucraina ed è anche un evento a cui tutto il Regno Unito può partecipare”.

In risposta alla notizia che il Liverpool ospiterà il popolarissimo concorso di canzoni, il sindaco di Liverpool Joan Anderson si è detta “estremamente felice”.

READ  Brian Adams risulta positivo al COVID-19 in Italia

Ha scritto in un tweet: “Molto euforica per il fatto che il #Liverpool abbia raggiunto gli ultimi due posti nella rosa dei candidati di #Eurovision2023.

“Nessun posto organizza una festa come noi. Le persone, le comunità e le aziende della nostra città sono pronte a dare spettacolo – per l’Ucraina, il Regno Unito e l’Europa.

“Eurovision a Liverpool. Immagina”.

Il ministro della Cultura scozzese Neil Gray si è detto soddisfatto della notizia che Glasgow era ancora in competizione.

Ha detto: “Siamo lieti che Glasgow abbia fatto la selezione finale per ospitare l’Eurovision Song Contest 2023.

“Il governo scozzese continuerà a impegnarsi con il Consiglio di Glasgow mentre procede con la sua offerta finale”.

La BBC ha affermato che ora si terranno ulteriori discussioni con i funzionari di Glasgow e Liverpool e che la città ospitante sarà annunciata “entro settimane”, con la decisione finale alla BBC e alla European Broadcasting Union.

La Kalush Orchestra ucraina ha vinto il concorso del 2022 a Torino, in Italia, ma l’European Broadcasting Union (EBU), che produce l’evento annuale, ha deciso che lo spettacolo non poteva svolgersi in sicurezza nel paese dopo l’invasione russa.

Ad agosto, la BBC ha pubblicato un elenco ristretto di 20 città del Regno Unito che inizialmente hanno presentato una “manifestazione di interesse”, con candidati in tutti e quattro i paesi che hanno mostrato come rifletterebbero la cultura, la musica e le comunità ucraine.

READ  Victoria Fuller bacia Greg Gribeau a cena con Nick Viall
Il britannico Sam Ryder è arrivato secondo all’Eurovision 2022

Delle sette città menzionate ad agosto, sei erano in Inghilterra e una in Scozia, con Belfast che non riuscì a tagliare l’Irlanda del Nord.

Parlando dopo l’annuncio delle ultime due città, il supervisore esecutivo dell’Eurovision Song Contest Martin Osterdahl ha affermato che la European Broadcasting Union (EBU) era “fiduciosa” che Glasgow e Liverpool fossero le migliori città per ospitare l’Eurovision 2023.

Osterdahl ha dichiarato: “La European Broadcasting Union desidera estendere i suoi ringraziamenti a tutte e sette le città britanniche che hanno messo così tanto impegno ed entusiasmo nelle loro offerte per ospitare l’Eurovision Song Contest il prossimo anno a nome dell’Ucraina.

“Apprezziamo molto la loro collaborazione e la qualità e la creatività di tutte le offerte ricevute.

“L’Eurovision Song Contest è la produzione televisiva più complessa al mondo, con requisiti logistici molto specifici per ospitare circa 40 delegazioni e migliaia di troupe, volontari, stampa e fan.

“Siamo fiduciosi che le nostre ultime due città siano le più adatte per affrontare questa sfida e non vediamo l’ora di continuare le nostre discussioni sulla scelta di quale città ospiterà il più grande evento musicale del mondo il prossimo maggio”.

L’OVO Hydro Arena di Glasgow, il più grande luogo di intrattenimento della Scozia, ha twittato che se l’Eurovision Song Contest 2023 si fosse tenuto in città, sarebbe “una grande esperienza per l’enorme comunità globale di fan, con l’Ucraina al centro”.

Siamo molto orgogliosi che #Glasgow abbia raggiunto l’ultimo (secondo) del processo di hosting dell’Eurovision”, ha scritto l’account OVO Hydro.

“#Eurovision a Glasgow sarà una grande esperienza per l’enorme comunità globale di tifosi, con l’Ucraina al centro”.

READ  "LisAni! LIVE 2022" al Nippon Budokan andrà in onda dal 22 al 23 gennaio 2022 (sabato e domenica)! Biglietti in vendita ora!

Un post sull’account Twitter ufficiale del Consiglio comunale di Liverpool diceva: “Il Liverpool è molto orgoglioso di essere stato selezionato per l’Eurovision due”, seguito da un assortimento di emoji colorati a forma di cuore.

Il ministro scozzese Alistair Jack ha detto che Glasgow “ha le carte in regola per arrivare fino in fondo” e ospiterà l’Eurovision l’anno prossimo.

Parlando dopo l’annuncio, Jack ha dichiarato: “È un grande onore per il Regno Unito ospitare l’Eurovision 2023 e rendere omaggio alla cultura e alla creatività dell’Ucraina.

“Glasgow ha tutte le carte in regola per andare avanti.

“Rinomato in tutto il mondo per la sua grande musica e lo spirito accogliente, con una comprovata esperienza nel fornire eventi di livello mondiale, sappiamo che le nostre città più grandi daranno vita a un grande spettacolo”.

Fonte: Associazione Stampa