Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Funzionari statunitensi affermano che Putin potrebbe possedere una super navetta da 700 milioni di dollari parcheggiata in Italia

Secondo i funzionari dell’intelligence Usa, la super barca da 700 milioni di dollari riparata al bacino di carenaggio italiano appartiene a Vladimir Putin.

La proprietà della Sherozat, alta 459 piedi, è sotto stretto controllo dopo l’attacco non provocato della Russia all’Ucraina, e funzionari dell’intelligence affermano che la nave potrebbe essere stata collegata al signor Putin. Il New York Times.

Funzionari statunitensi hanno detto al giornale che non era stata presa alcuna decisione finale sui diritti, ma il collegamento ha sostenuto l’affermazione di un ex membro del consiglio secondo cui era per l’uso di Putin.

Invece di usare le case e le barche di proprietà degli oligarchi russi, i funzionari affermano che Putin possiede una manciata dei suoi beni.

Putin ha trascorso molto tempo nella città di Sochi, sul Mar Nero, durante l’epidemia del Govt-19, dove si è recato a Shehrasat nell’estate del 2020 e del 2021, hanno detto i funzionari.

La direzione di Biden sta indagando sulla proprietà di superboat associate all’oligarchia russa nell’ambito di un massiccio embargo imposto alla Russia.

La barca è attualmente in riparazione presso il porto toscano Marina de Carrara.

Il capitano di Scheherazade Guy Bennett-Pearce ha negato che Putin sia il proprietario della barca o che ci abbia messo piede.

Se il governo degli Stati Uniti vuole impossessarsi della barca, avrà bisogno dell’aiuto del governo italiano prima di poter entrare nelle acque russe.

A seguito delle sanzioni statunitensi e europee contro la Russia, le autorità hanno confiscato una barca di 213 piedi di proprietà di Alexei Mortashov a Imperia, in Italia, e una barca di 280 piedi di proprietà di Igor Chechin nel porto francese di La Ciotta.

READ  Macquarie Reach Deal presso CDP, Blackstone, Autostrad in Italia

Secondo le leggi degli Stati Uniti e della maggior parte delle leggi europee, i beni disabili rimangono di proprietà dell’oligarchia, ma non possono essere scambiati o venduti.

Entrambi possederanno le proprie barche, ma le autorità non potranno spostarle in località filo-russe.

Per sequestrare una barca i pubblici ministeri devono provare che la proprietà fa parte di un reato.