Agosto 12, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Funzionari di Taiwan e degli Stati Uniti hanno affermato che l’oratore della Camera dei rappresentanti dovrebbe visitare Taipei

stato unito La presidente della Camera Nancy Pelosi dovrebbe visitare Taiwan Come parte del suo tour in Asia, nonostante gli avvertimenti dei funzionari dell’amministrazione Biden preoccupati Cina In risposta a una visita di così alto livello.

La fermata – la prima per un oratore della Camera degli Stati Uniti in 25 anni – non è attualmente nell’itinerario pubblico di Pelosi e arriva in un momento in cui le relazioni Usa-Cina sono già ai minimi storici.

I rapporti provenivano da un alto funzionario del governo taiwanese – che ha affermato che Pelosi avrebbe dovuto rimanere a Taiwan durante la notte – e da un funzionario statunitense. Non è chiaro quando esattamente Pelosi atterrerà a Taipei.

La presidente della Camera Nancy Pelosi parla alla sua conferenza stampa settimanale al Campidoglio ad agosto. (Foto di Anna Moneymaker/Getty Images) (GT)

Il funzionario statunitense ha aggiunto che i funzionari del Dipartimento della Difesa stanno lavorando 24 ore su 24 per monitorare eventuali movimenti cinesi nella regione e garantire un piano per mantenerne la sicurezza.

Durante un regolare briefing del ministero degli Esteri lunedì, la Cina ha avvertito del “terribile impatto politico” della visita pianificata di Pelosi nell’isola autogovernata che la Cina rivendica come parte del suo territorio e ha sottolineato che i suoi militari “non staranno a guardare”. Se Pechino sente che la sua “sovranità e integrità territoriale” è minacciata.

“Vorremmo dire ancora una volta agli Stati Uniti che la Cina sta a guardare e che l’Esercito popolare di liberazione cinese non starà mai a guardare. La Cina adotterà risposte risolute e forti contromisure per difendere la sua sovranità e integrità territoriale”, ha affermato Chinese Foreign Il portavoce del ministero Zhao Lijian. In risposta a una domanda dei giornalisti, in risposta a una domanda sulle implicazioni di Pelosi a capo di una delegazione congressuale a Taipei.

Per quanto riguarda le procedure, se hai il coraggio di andare, aspettiamo e vediamo”, ha aggiunto Zhao.

Una nave da guerra taiwanese lancia un missile antiaereo durante le esercitazioni navali sulla costa orientale dell’isola. (AFP)

Il coordinatore del Consiglio di sicurezza nazionale per le comunicazioni strategiche, John Kirby, ha dichiarato lunedì che l’amministrazione Biden sosterrà Pelosi in un viaggio a Taiwan.

“Vogliamo assicurarci che quando viaggia all’estero, possa farlo in sicurezza e faremo in modo che. Non c’è motivo per la retorica cinese. Non c’è motivo per prendere misure. Non è raro che i leader del Congresso viaggino a Taiwan”. Nuovo giorno.

“Non dovremmo essere come un paese – non dovremmo essere intimiditi da questa retorica o da quelle potenziali azioni. Questo è un viaggio importante per l’oratore e faremo tutto il possibile per sostenerla”, ha continuato Kirby.

Alla domanda se gli Stati Uniti fossero preparati per le ripercussioni con la Cina durante la visita, Kirby ha detto che “non c’è stato alcun cambiamento nella nostra politica”.

“Non c’è alcun cambiamento nella nostra attenzione nel cercare di mantenere la regione indo-pacifica libera, sicura e aperta”, ha affermato.

La questione di Taiwan rimane una delle più controverse. Il presidente Joe Biden e il suo omologo cinese Xi Jinping Discutilo a lungo In una telefonata durata due ore e 17 minuti giovedì, mentre le tensioni tra Washington e Pechino sono aumentate.
Il presidente di Taiwan Tsai Ing-wen ha promesso di resistere alle minacce militari della Cina contro i territori autonomi. (AFP)

“La questione di Taiwan è la questione centrale più delicata e importante nelle relazioni sino-americane”, ha affermato l’ambasciatore cinese negli Stati Uniti Qin Gang all’Aspen Security Forum a luglio.

La Pelosi ha tenuto colloqui con i funzionari a Singapore lunedì all’inizio del suo tour asiatico, dove ha incontrato il primo ministro di Singapore Lee Hsien Loong, il presidente Halimah Yacob e altri membri del gabinetto.

In una dichiarazione, il Dipartimento di Stato ha affermato che Lee ha accolto favorevolmente l’impegno degli Stati Uniti a un forte impegno con la regione e i due hanno discusso i modi per approfondire l’impegno economico degli Stati Uniti attraverso iniziative come l’Indo-Pacific Economic Framework.

Ha aggiunto che Lee e Pelosi hanno anche discusso della guerra in Ucraina, delle tensioni che circondano Taiwan e della Cina continentale e del cambiamento climatico.

Ha aggiunto che Lee “ha evidenziato l’importanza di relazioni stabili USA-Cina per la pace e la sicurezza regionale”, un apparente riferimento ai rapporti di Taiwan.

Pelosi ha dichiarato in una dichiarazione durante il fine settimana che visiterà Singapore, Malesia, Corea del Sud e Giappone per discutere di commercio, pandemia di COVID-19, cambiamento climatico, sicurezza e “governance democratica”.

Non ha confermato le notizie secondo cui potrebbe visitare Taiwan, che Pechino rivendica come suo territorio.

In questa foto fornita dal Ministero delle comunicazioni e dell’informazione, Singapore, la presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi, a sinistra, e il primo ministro Lee Hsien Loong si stringono la mano al Palazzo presidenziale di Istana a Singapore, lunedì 1 agosto 2022. Pelosi arriva a Singapore in anticipo . Lunedì, all’inizio del suo tour asiatico, tra le domande su un possibile scalo a Taiwan che ha alimentato le tensioni con Pechino. (Ministero delle Comunicazioni e dell’Informazione, Singapore via AP) (AFP)

Biden ha detto il mese scorso che l’esercito americano si è opposto alla visita di Pelosi a Taiwan, anche se da allora si è rifiutato di rilasciare gli avvertimenti. La Casa Bianca ha detto che dove sta viaggiando dipende dal presidente della Camera e che hanno poca voce in capitolo nella sua decisione.

Tuttavia, nelle ultime settimane, i funzionari dell’amministrazione hanno lavorato per spiegare i pericoli della visita a Taiwan negli incontri con Pelosi e il suo team. Il segretario alla Difesa Lloyd Austin ha recentemente affermato di aver discusso di una visita in Asia con Pelosi.

L’amministrazione si prende particolarmente cura della sicurezza di Pelosi quando viaggia all’estero perché è nella linea di successione presidenziale.

I funzionari dell’amministrazione temono che il viaggio di Pelosi arrivi in ​​un momento particolarmente teso, poiché Xi dovrebbe cercare un terzo mandato senza precedenti al prossimo Congresso del Partito Comunista Cinese. I funzionari del partito cinese dovrebbero iniziare a gettare le basi per quel congresso nelle prossime settimane, facendo pressione sulla leadership di Pechino affinché mostri forza.

Negli ultimi anni la marina cinese ha condotto esercitazioni militari regolari nelle acque al largo di Taiwan. (AFP)

I funzionari ritengono inoltre che la leadership cinese non sia pienamente consapevole delle dinamiche politiche negli Stati Uniti, portando a malintesi sul significato della possibile visita di Pelosi.

I funzionari affermano che la Cina potrebbe confondere la visita di Pelosi con una visita ufficiale dell’amministrazione, poiché lei e Biden sono democratici. I funzionari dell’amministrazione temono che la Cina non separi molto Pelosi e Biden, se non del tutto.

Pelosi è stato a lungo un critico del Partito Comunista Cinese. Ha incontrato gli oppositori pro-democrazia e il Dalai Lama, il leader spirituale tibetano in esilio che rimane una spina nel fianco del governo cinese.

Un jet da combattimento della Taiwan Air Force lancia un missile aria-aria durante le principali esercitazioni militari. (AFP)

Nel 1991, Pelosi ha alzato uno striscione bianco e nero in piazza Tienanmen a Pechino per commemorare le vittime del massacro del 1989, che diceva “Coloro che sono morti per la democrazia”.

Negli ultimi anni ha espresso sostegno alle proteste pro-democrazia a Hong Kong.

Perché la disputa sul Mar Cinese Meridionale è importante

L’ambasciata cinese negli Stati Uniti si è opposta al suo viaggio previsto, che era previsto per aprile prima che Pelosi risultasse positivo al COVID-19, e ha esortato i membri del Congresso a dire al portavoce di non farlo.

Diversi Democratici e Repubblicani al Congresso hanno affermato che Pelosi ha il diritto di recarsi a Taiwan.

Altri membri sembravano più cauti riguardo al delicato viaggio diplomatico.

– Segnalato con l’Associated Press

READ  Studenti stranieri cinesi che tornano in Australia: rapporto