Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Frankie Dettori pianifica la campagna invernale di Santa Anita con i tour del gruppo uno di Santo Stefano | Notizie sulle corse

Frankie Dettori sta pianificando una campagna invernale in America, dato che il pilota sembra essere di stanza a Santa Anita.

L’italiano è stato un assiduo frequentatore di Dubai nei mesi invernali negli ultimi anni, ma dopo aver affinato la sua arte da adolescente su un circuito californiano, non vedeva l’ora di cogliere l’occasione per rivisitare il suo vecchio posto.

Dettori, che correrà alla Breeders’ Cup a Keeneland questo fine settimana, si recherà in America a dicembre e si godrà il test.

Raccontare Podcast giornaliero Nick Lack: “Penso che trascorrerò l’inverno in California, a Santa Anita, dove ho iniziato molti anni fa da bambino. Ho fatto quattro bellissimi inverni lì alla fine degli anni ’80”.

“Ho fatto gli inverni a Dubai negli ultimi anni, ma questa opportunità è arrivata, ricevo molte richieste dagli allenatori, quindi ho pensato perché non provarci. È un posto di cui sono un grande fan e Sono molto affezionato a Santa Anita”.

“Non vedo l’ora di affrontare la sfida e questo è il piano invernale”.

immagine:
Frankie Dettori vince il Doncaster Park Stakes su Kinross

L’incontro di Santa Anita del 26 dicembre inizia con una serie di competizioni di prima classe, quindi Dettori salterà le feste di famiglia per assicurarsi di essere pronto per l’azione.

Ha aggiunto: “Ho parlato con la mia famiglia e mia moglie e ho detto loro che non avrei passato il Natale con loro, ma i miei figli non sono più giovani, quindi non si preoccupano molto del giorno di Natale – tutto ciò che vogliono è un regalo!

“Ci andrò subito prima di Natale e inizierò a correre il giorno dell’inaugurazione, che è Santo Stefano, con alcune gare fantastiche e una buona parte dell’inverno, chissà cosa porterà, e non vedo l’ora di farlo .”

READ  Il mercato Lamborghini in più rapida crescita in India

“Se hai intenzione di farlo, fallo bene, ecco perché inizierò dal primo giorno. E chissà, potrei trovare un simpatico bambino di tre anni diretto a Churchill Downs il primo sabato di maggio”.

Il Gulfstream Park ospiterà la partita della Pegasus World Cup a gennaio e Dettori sarà aperto per una trasferta in Florida, con l’incontro della Coppa Saudita a febbraio anche sul loro radar.

“Tenendo aperte tutte le mie opzioni”, ha detto, “io vado là fuori con una tabula rasa e non vedo l’ora di affrontare la sfida”.

“Se ho avuto l’opportunità di andare a Pegasus, ci sono già stato, ovviamente una giornata impegnativa in Arabia Saudita alla fine di febbraio, quindi lo farò anche io. Road se devo”.