Gennaio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Frank Hassenfratz, l’autista di Lynamar che ha fondato una società globale di componenti per auto da $ 5 miliardi fuori dal suo garage, muore a 86 anni

Frank Hasenfratz è stato premiato come Imprenditore canadese dell’anno, inserito nella Canadian Manufacturing Hall of Fame e nella Canadian Business Hall of Fame e nominato nell’Ordine del Canada.Barry Davis/The Globe and Mail

Frank Hassenfratz, l’immigrato ungherese che ha fondato Linamar Corp in una società di componenti per auto da $ 5 miliardi da una startup nel suo garage, è morto sabato all’età di 86 anni.

La società ha dichiarato in una dichiarazione che Hasenfratz, che era l’amministratore delegato della società alla sua morte, era circondato dalla sua famiglia. La dichiarazione ha detto che la causa della morte era il cancro.

“La sua visione e la sua determinazione incessante ci hanno permesso di costruire l’azienda che oggi è Linamar”, ha affermato sua figlia, Linda Hasenfratz, che ha ricoperto il ruolo di CEO dell’azienda da quando ha sostituito suo padre nel 2002.

“Ha lasciato un’enorme eredità sulla scena imprenditoriale canadese, ha cambiato la vita di molti e ha fornito lavoro, mezzi di sussistenza e opportunità a migliaia di persone. Ha ispirato e insegnato a molti, me stesso profondamente, e il suo spirito vivrà in ognuno di noi mentre continuiamo a costruire l’eredità di Lynamar.”

La società ha affermato che il suo consiglio di amministrazione ha un piano di successione e rinnovo per la posizione di CEO “che sarà implementato nelle prossime settimane”.

Da giovane in Ungheria, il signor Hasenfratz si stava formando come ufficiale tecnico nell’esercito quando i sovietici scoppiarono e reprimerono la rivolta del 1956 nel paese. Rendendosi conto che era saggio lasciare il paese, fuggì in Austria e poi andò in Italia, dove lavorò come traduttore nei campi profughi. Si trasferì a Le Havre, il porto francese. Lì incontrò alcuni marinai che gli dissero che avrebbe potuto attraversare il Nord America se fosse stato disposto a lavorare sulla loro nave da carico. Il signor Hasenfratz ha firmato.

READ  Ola porterà lo scooter elettrico sul mercato internazionale quest'anno fiscale

La nave da carico è attraccata a Quebec City, dove è salito a bordo un ufficiale dell’immigrazione e ha chiesto al signor Hasenfratz di identificarsi. “Gli ho detto che ero un rifugiato ungherese”, ha detto il signor Hasenfratz a The Globe and Mail in un’intervista del 2005. “Ci sono voluti cinque o 10 minuti e mi ha dato lo status di immigrazione, inclusi $ 5 da spendere. Ho compilato il foglio, ha detto, ‘Firma qui’ e ‘Benvenuto nel paese.'”

Il signor Hasenfratz ha finito per lavorare in una fattoria vicino a Guelph, nell’Ont. Il suo datore di lavoro lo portava ogni giorno in città in modo che potesse cercare un lavoro nel suo vero campo di lavoro, costruendo utensili e stampi. In poche settimane, ha ottenuto un lavoro in un’azienda che produceva componenti per il progetto Avro Arrow, un tentativo di costruire un intercettore canadese che è stato gravemente annullato dal governo Diefenbaker.

Ben presto il signor Hasenfratz lavorò nell’officina meccanica di un’azienda i cui prodotti includevano le pompe del carburante della Ford Motor Co.. Quasi un quarto delle pompe era difettoso, il che ha frustrato così tanto il signor Hasenfratz che ha lasciato l’azienda e si è aggiudicato un contratto per la fornitura della propria pompa. È stata una mossa audace per una giovane famiglia con due bambini piccoli. Ma l’accordo automobilistico è entrato in vigore e ha iniziato a ottenere più contratti da Detroit. Ha iniziato la sua attività nel campo dei ricambi auto.

Linamar, fondata ufficialmente nel 1966, prende il nome dalle due figlie del sig. Hasenfratz, Linda e Nancy, e da sua moglie Margaret. È stata quotata alla Borsa di Toronto nel 1986 e ha iniziato ad espandersi a livello globale negli anni ’90. Una serie di acquisizioni ha ampliato la sua portata geografica e il numero di linee di prodotti.

READ  Gli incendi boschivi dietro più della metà degli incendi in Italia, secondo i funzionari | La voce dell'America

Oggi Linamar ha 26.000 dipendenti in 60 siti di produzione, 12 centri di ricerca e sviluppo e 25 uffici vendita in 17 paesi in Nord e Sud America, Europa e Asia. Oltre a un’ampia gamma di parti e componenti per autoveicoli, Linamar produce anche ascensori per le industrie delle piattaforme di lavoro aereo e delle attrezzature per la raccolta agricola. Negli ultimi 12 mesi, ha registrato vendite per 6,7 miliardi di dollari e profitti per quasi 500 milioni di dollari. Alla chiusura del mercato azionario di venerdì, gli investitori hanno valutato la società a poco più di $ 5,1 miliardi.

Il Sig. Hasenfratz è stato Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società per 55 anni.

Il signor Hasenfratz appartiene a una generazione di ingegneri e commercianti immigrati che hanno colmato il divario di competenze in Canada negli anni ’50 e ’60 e hanno continuato a costruire importanti produttori.

L’elenco include Klaus Warner di ATS Automation Tooling Systems, un produttore di apparecchiature; Val O’Donovan, di Com Dev International, fornitore di componenti satellitari; Robert Schad, di Husky Injection Molding Systems; e Vic De Zen, di Royal Group Technologies, produttore leader di materiali da costruzione in plastica.

Include anche Frank Stronach, fondatore del gigante dei ricambi auto Magna International. Il signor Hasenfratz e il signor Stronach sono venuti in Canada a distanza di tre anni l’uno dall’altro, hanno costruito grandi aziende di componenti per auto e hanno avuto una figlia al timone dell’azienda. (Blinda Stronach in seguito lasciò Magna per entrare in politica.)

Nella sua intervista del 2005 con The Globe, il signor Hasenfratz ha ricordato una conversazione con il signor Stronach anni prima in cui il capo della Magna ha notato che entrambi avevano radici nello stesso posto. “Sì, impero austro-ungarico”, ha detto scherzosamente il signor Hasenfratz. Il signor Stronach ha risposto: “No, no, è sbagliato: è l’impero austro-ungarico”.

READ  I legislatori italiani stanno prendendo in considerazione il divieto del gelato sottile con iniezione di aria: i venditori potrebbero essere multati fino a $ 12.000

Onorato come Imprenditore canadese dell’anno, Hasenfratz è stato inserito nella Canadian Manufacturing Hall of Fame e nella Canadian Business Hall of Fame e nominato nell’Ordine del Canada.

Ha donato a molte cause di beneficenza a Guelph e nei dintorni dell’Ontario sudoccidentale, tra cui il Guelph General Hospital, l’Università dell’Ontario occidentale, la St. Joseph’s Foundation e le arti dello spettacolo locali.

Il signor Hasenfratz è morto da sua moglie Margaret Hassenfratz. Lasciò sua figlia Linda, la nuora Ed e i loro quattro figli, nonché la figlia Nancy e il genero Mark.

“Continueremo a vivere secondo le parole di Frank di lottare continuamente per il miglioramento, agendo in modo rapido e deciso, stabilendo obiettivi e monitorando i progressi e sempre ‘facendo ciò che facciamo meglio, meglio'”, ha detto Lynamar nella sua dichiarazione.

Segnalato da Gordon Bates

Il tuo tempo è prezioso. Ricevi la nostra newsletter sui principali titoli di business facilmente consegnata nella tua casella di posta al mattino o alla sera. Registrati oggi.