Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Francia L’Italia insiste sul suo contributo e consente l’attracco della nave degli emigranti Ocean Viking

Pubblicato su:

La Francia ha condannato il rifiuto dell’Italia di consentire l’attracco della nave dei migranti come “inaccettabile” poiché i due paesi hanno discusso su dove far sbarcare la nave con 234 persone a bordo.

La fila è incentrata sulla Ocean Viking, nave di beneficenza che ha lasciato le acque siciliane per la Francia dopo aver atteso il permesso di attraccare in Italia da fine ottobre.

Gestito da un ente di beneficenza europeo SOS Mediterraneo Sotto bandiera norvegese, la nave ha fatto appello alla Francia affinché accettasse e avrebbe dovuto avvicinarsi alla Corsica entro giovedì.

“Di fronte alla pace e all’eccezionalità della situazione in Italia, Ocean Viking ha intensificato la richiesta di un luogo sicuro in Francia”, ha spiegato SOS Méditerranée.


Martedì c’è stato un tumulto diplomatico sul destino della nuova destra italiana. Il primo ministro Georgia Maloney Ringraziamo la Francia per aver aperto un porto per Ocean Viking – si attende qualsiasi conferma o smentita da parte della Francia.

Il portavoce del governo francese Olivier Véran mercoledì ha bollato come “inaccettabile” il rifiuto dell’Italia di fermare la nave.

“La nave è attualmente in acque italiane, ci sono regole europee molto chiare accettate dagli italiani”, ha detto Veran, “e l’attuale atteggiamento del governo italiano, in particolare le sue dichiarazioni e il rifiuto di accettare la nave, è inaccettabile”.

Il nuovo governo italiano di estrema destra, guidato dal partito Fratelli d’Italia di Meloni, ha promesso di fermare le decine di migliaia di migranti che arrivano sulle coste del Paese ogni anno.

500 migranti sono stati salvati il ​​mese scorso

Quasi 500 migranti sono nel limbo dopo essere stati salvati da tre diverse navi di beneficenza durante la pericolosa traversata dal Nord Africa alle coste italiane il mese scorso.

Ma martedì notte, Geoparents e Humanity 1 hanno finalmente lasciato cadere i quasi 250 migranti che stavano trasportando dopo che i funzionari sanitari italiani hanno dato loro il via libera nel porto orientale di Catania, in Sicilia.

Sia Geo Parents che Humanity 1 sono gestiti da una ONG SOS Umanità (ex SOS Mediterranée Germany), attraccata nel fine settimana a Catania, facendo sbarcare circa 500 tra i migranti più vulnerabili.

Ma le autorità italiane hanno rifiutato l’ingresso a una terza nave, la Ocean Viking, che trasportava 234 migranti.

I gruppi per i diritti umani hanno descritto un decreto italiano che consente a GeoParents e Humanity 1 di attraccare solo per il tempo necessario per aiutare con casi di migranti di emergenza.

SOS Mediterranei ha affermato che la scelta di consentire ai migranti sul suolo italiano è stata “selettiva e discriminatoria”.

I gruppi di aiuto hanno riferito che i migranti in attesa sulle navi soffrono di un grave stress psicologico.

(Con AFP)

READ  Centro Spaziale Fuchsino - Ortuccio, Italia