Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Finita la luna di miele di Antonio Conte al Tottenham Hotspur: commenti e risultati dell’allenatore indicano una lotta in Premier League

Antonio Conte avrebbe dovuto respirare gli Spurs.

dopo Josè Il regno di Mourinho finì presto, Nuno Espirito Santo non riuscì mai nel club e ci si aspettava che l’italiano portasse un senso di struttura e direzione a un club che sembrava aver perso la strada. Con un’impressionante lista di riconoscimenti, inclusa la Premier League con l’Inter la scorsa stagione, e una forte personalità, Conte sembrava la scelta più ovvia per rimettere le cose in carreggiata al club del nord di Londra.

Le cose stanno iniziando bene. Nonostante sia subentrato mentre gli Spurs si dirigevano verso un programma invernale caotico, Conte è diventato il primo allenatore del club a rimanere imbattuto nelle sue prime otto partite. Ha guidato la squadra al pareggio contro il Liverpool e lo ha visto superare anche il West Ham in Coppa di Lega.

Tuttavia, l’avanzata italiana sembra essersi fermata nelle ultime settimane. I londinesi hanno perso le ultime tre partite consecutive di campionato, incluso un trasferimento in ritardo dal Southampton e una devastante sconfitta contro il Wolverhampton, quando la squadra delle Midlands ha superato il Tottenham in classifica.

Insieme a una finestra di mercato deludente di gennaio, c’è la sensazione che Conte abbia affrontato il suo primo vero ostacolo. I difficili risultati hanno portato ad alcuni commenti sorprendenti sulla stampa che indicano frustrazione e disaccordo con la direzione del club.

Conte dice che gli Spurs hanno l’uno per cento di possibilità di finire tra i primi quattro

In un’intervista a beIN Sports, Conte ha condiviso una dichiarazione rivelatrice in cui non mostrava molta fiducia nel fatto che il suo club potesse persino ottenere un posto in Champions League in questa stagione.

READ  Billie Jean King è stata una campionessa dentro e fuori dal campo

“Ho sempre detto che devo sentire solo l’uno per cento di possibilità di vincere il campionato”, ha detto l’allenatore italiano. “Qui è strano perché sento forse l’uno per cento di possibilità che finisca quarto. Il livello di questo campionato è molto alto e non c’è molto spazio per squadre diverse dalle squadre di vertice”.

Con così tanti club in lizza per quello che probabilmente sarà un posto rimasto in Champions League, la pressione è alta per evitare errori. I recenti commenti di Conte suggeriscono che non è sicuro che la sua squadra sia all’altezza del compito, con il Tottenham che ha perso slancio dopo le ultime partite.

Il tecnico del Tottenham ha aggiunto: “È importante non avere paura, occorre avere voglia di lottare”.

I commenti non sorprendono, vista la personalità determinata di Conte, ma quello che una volta sembrava un obiettivo realistico per finire tra i primi quattro sta lentamente scivolando via con il turno perdente.

Conte critica la finestra di mercato del Tottenham

Avendo praticamente ceduto a una mancanza di gara tra i primi quattro, l’allenatore non ha calmato le cose con i suoi commenti sulla finestra di mercato di gennaio per il club.

Sebbene gli Spurs abbiano scelto la coppia della Juventus Dejan Kulusevsky e Rodrigo Bentancur alla fine della finestra, hanno visto quattro partenze in Giovanni Lo Celso, Dele Alli, Tanguy Ndombele e Brian Gill, che erano quattro giocatori che non erano inclusi nei piani di Conte.

L’allenatore italiano è noto per le sue richieste di supporto da parte dei datori di lavoro in fase di trasferimento, ed è apparso poco soddisfatto del lavoro svolto a gennaio.

READ  beIN SPORTS ottiene un nuovo contratto di trasmissione australiana per il CALCIO di SERIE A

“Quello che è successo a gennaio non è facile. Quattro giocatori sono partiti a gennaio. Quattro giocatori importanti sono arrivati ​​per il Tottenham, due. Quindi anche numericamente più che rafforzarti, potresti esserti indebolito sulla carta”.

Inutile dire che nessun allenatore vuole ammettere che la sua squadra si è indebolita in vista di un round competitivo serrato. Sembra aver concordato sul fatto che non sarà consegnato ai giocatori che sono il prodotto finale e che gli Spurs si concentreranno sui giovani giocatori che possono sviluppare. “La visione del club lo ha realizzato e rimarrà tale”, ha detto.

Tuttavia, per un manager abituato a pensare orientato ai risultati, a breve termine e a fornire risultati rapidamente, resta da vedere la sua idoneità per tale configurazione.

Conte ha un contratto a breve termine di 18 mesi del valore di $ 40 milioni. Sebbene ci sia un’opzione per estendere l’accordo, secondo i rapporti, è probabile che i commenti prendano atto dell’impegno a lungo termine dell’Italia sulla questione degli Spurs.

Harry Kane, giocatore del Tottenham

Serie di sconfitte consecutive del Tottenham

Durante l’ultimo turno di partite, i numeri principali del Tottenham non sono stati disastrosi e questo suggerisce che la loro prestazione non giustificava il raggio vuoto offerto.

Tuttavia, sono i punti sul tabellone che decidono chi otterrà la Champions League a fine stagione. Mentre la sconfitta contro il Chelsea può essere giustificata, soprattutto quando è inserita tra una doppietta nei tempi di recupero per vincere in trasferta contro il Leicester e una buona vittoria in casa contro il Brighton per avanzare in FA Cup.

Tuttavia, le sconfitte consecutive in casa contro Southampton e Wolverhampton sono più preoccupanti per i tifosi degli Spurs. Entrambe le squadre sono dall’alto verso il centro della classifica, poiché i Wolves cercano di competere per un posto in Europa e il tipo di squadre che il Tottenham deve sconfiggere se diventano una delle prime quattro squadre.

READ  Sport in TV: domenica 6 giugno 2021

Guardando indietro, la relativa facilità con cui il Chelsea ha gestito gli Spurs durante la semifinale di Coppa di Lega che hanno giocato avanti e indietro sarebbe sconcertante e perdere tre volte contro il Chelsea in cinque partite sarebbe particolarmente doloroso per gli Spurs.

Il prossimo programma del Tottenham Hotspurs

Le cose non sono state più facili per gli Spurs, dato che gli uomini di Conte si recheranno al Manchester City capolista il 19 febbraio e il marciume contro la squadra di Pep Guardiola potrebbe essere difficile da fermare.

Tuttavia, le prossime tre partite sono in trasferta contro Burnley e Leeds, prima che ospitino l’Everton.

Con tutte e tre le squadre in fondo alla classifica, Conte potrebbe vedere questa serie di partite, insieme alla partita di FA Cup contro il Middlesbrough tra di loro, come l’occasione perfetta per rivendicare quella sensazione di vittoria.

I risultati sono importanti quanto il messaggio che Conte sta inviando alla stampa sulle prospettive degli Spurs e sul suo ruolo nell’aiutare il club a fare un altro passo avanti.