Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

FIFA 23: Nuove squadre e nuovi stadi in gioco quest’anno

FIFA 23 promette di introdurre una serie di nuove aggiunte e modifiche al gioco l’anno scorso.

Una delle differenze più notevoli tra le edizioni è la presenza di nuove squadre e stadi.

FIFA 23 sarà un grande successo su questo fronte con alcuni club e sedi famosi che torneranno nel franchise di EA Sports.

Tuttavia, non sono tutte buone notizie, poiché alcune squadre scompariranno da FIFA 22 o avranno un nuovo nome.

Nuove squadre in FIFA 23

FIFA 23 vedrà il tanto atteso ritorno in campo della Juventus.

I giganti italiani erano stati precedentemente concessi in licenza da Konami ed erano conosciuti come Piemonte Calcio nelle recenti versioni FIFA.

Il calcio femminile ha anche una maggiore presenza in FIFA 23 con l’aggiunta per la prima volta di club della Women’s Super League e Division 1 Arkema.

I fan inglesi della Fifth Division potranno finalmente giocare come quei club anche con la Vanarama National League che si unisce al gioco.

È anche probabile che ogni squadra che si è qualificata per la Coppa del Mondo 2022 sarà inclusa nel gioco, il che significa che ci sono alcune nuove squadre internazionali da mostrare.

  • Juve
  • Squadre della Premier League femminile (Arsenal, Aston Villa, Brighton, Chelsea, Everton, Leicester City, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Reading, Tottenham, West Ham)
  • Squadre Arkema di divisione 1 (Bordeaux, Dijon, Fleury, Gingham, Le Havre, Lione, Montpellier, Paris FC, PSG, Reims, Rodi, Suieaux)
  • Città di Aldershot
  • Altrincham
  • Barnetto
  • Boreham Wood
  • Bromley
  • campo sorgente
  • Dagenham e Redbridge
  • Vagabondi dormienti
  • Eastley
  • Città di Halifax
  • Gateshead
  • Maidenhead United
  • Maidstone United
  • Contea di nodi
  • Oldham atletico
  • Scunthorpe United
  • Solihull Morse
  • Southend Unito
  • Torquay United
  • Pietra di saldatura
  • Sveglia
  • Wrexham
  • Città di Yeovil
  • York City

Nuovi stadi in FIFA 23

Cinque nuovi stadi sono stati aggiunti a FIFA 23 e quattro di loro sono tornati dopo le assenze.

READ  Lukaku al Chelsea; Madison all'Arsenal

Stadio Olimpico, Camp Nou, Allianz Arena e Allianz Stadium tornano quest’anno dopo essere stati in precedenza esclusivi di eFootball.

Il City Ground di Nottingham Forest è la nuovissima aggiunta dopo aver sigillato il ritorno in Premier League per la stagione 2022-23.

  • Allianz Arena
  • Stadio Allianz
  • Camp Nou
  • Stadio a terra della città
  • stadio Olimpico

Quali squadre non ci saranno in FIFA 23?

Mentre la Juventus è in FIFA 23, una manciata di club di Serie A non apparirà nella loro vera forma.

Roma, Lazio, Atalanta, Napoli e Inter sono tutte concesse in licenza altrove, quindi saranno incluse in FIFA 23 con nomi diversi.

Secondo quanto riferito, anche la prima divisione di Messico e Giappone, Liga MX e J-League, salterà la nuova partita, il che significa che le squadre che partecipano a quelle competizioni si perderanno.

Non ci saranno squadre russe in FIFA 23 dopo che EA Sports ha scelto di escluderle a causa dell’invasione dell’Ucraina.

“EA Sports è solidale con il popolo ucraino e, come molte voci nel mondo del calcio, chiede la pace e la fine dell’invasione dell’Ucraina”, si legge in una nota.

“In linea con i nostri partner di FIFA e UEFA, EA Sports non includerà la nazionale russa o i club russi in FIFA 23”.

Altro: data di rilascio e prezzo di FIFA 23

Perché la Juventus non era in FIFA prima? Spiega Piemonte Calcio

Nel 2019, la Juventus ha stretto un accordo con eFootball Pro Evolution Soccer di Konami per apparire esclusivamente in questo franchise di giochi di calcio.

Di conseguenza, i giganti italiani sono conosciuti come Piemonte Calcio nelle partite della FIFA dal 2020.

READ  Everbright Securities fa causa a uomini d'affari italiani per il fallimento dell'accordo con il Regno Unito

Il nome si traduce in “Piemonte Football” in inglese con la regione italiana di Peimonte dove ha sede la Juventus.

Oltre al nome, la FIFA ha dovuto anche fornire uno stemma, una divisa e uno stadio per la Juventus diversi in quel periodo.