Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Ferrovie del sughero, torbiere e retrofit finanziati in un programma UE da 1 miliardo di euro

L’ammodernamento della ferrovia per pendolari di Cork, il ripristino delle torbiere di Bord na Mauna e l’ammodernamento degli edifici sono tra i progetti da finanziare in un pacchetto di 1 miliardo di euro di fondi di stimolo dell’UE contro il Covid-19 annunciato venerdì.

Il finanziamento è la tranche irlandese di un massiccio schema di 750 miliardi di euro finanziato attraverso prestiti congiunti da 27 Stati membri dell’UE progettato per contrastare il danno economico della pandemia e riformare le economie per renderle più verdi e più digitali per il futuro.

In tutto, il 42% dei fondi sarà utilizzato per progetti che aiutano a raggiungere gli obiettivi climatici della repubblica, con 108 milioni di euro stanziati per riabilitare 33.000 ettari di torbiere degradati a causa del raccolto di Na Mauna Bord per ripristinarli come pozzi di carbonio.

L’elettrificazione e l’ammodernamento della ferrovia passeggeri di Cork riceveranno 164 milioni di euro, mentre 100 milioni di euro saranno stanziati per il retrofit di edifici pubblici e residenziali.

Altri 105 milioni di euro sono stati stanziati per la digitalizzazione della pubblica amministrazione e dei servizi, che includerà la creazione di un’opzione di risposta online per il censimento.

85 milioni di euro saranno spesi per la trasformazione digitale delle imprese irlandesi e 64 milioni di euro di finanziamento saranno destinati ai servizi di comunicazione e ICT per le scuole.

Ciò porterà la banda larga ad alta velocità in più di 1.000 scuole primarie, nel tentativo di aumentare le competenze di alfabetizzazione digitale.

Un data center congiunto del governo riceverà 39 milioni di euro di finanziamenti.

Un totale di 114 milioni di euro è stato stanziato per riabilitare i lavoratori e affinare le loro competenze, compresa la riqualificazione delle persone che hanno lasciato il mercato del lavoro a causa della pandemia di COVID-19. Ciò includerà il programma d’azione Green Skills, che fornisce formazione in edilizia a energia zero e retrofit, nonché competenze digitali con l’obiettivo di promuovere l’innovazione nelle piccole e medie imprese nel settore del clima.

READ  Kangana Ranaut cerca di erigere un memoriale per il pioniere delle mele a Himachal Stokes

Lavori

Il programma per l’occupazione riceverà 27 milioni di euro, mentre il sostegno all’istruzione superiore nelle università tecnologiche riceverà 40 milioni di euro.

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen visiterà i progetti tecnici dell’Università tecnica di Dublino che dovrebbero ricevere finanziamenti nell’ambito del programma, nonché incontrerà il Taoiseach Micheál Martin per fornire l’approvazione ufficiale del programma.

Il programma prevede l’ammodernamento di 10 impianti di trattamento delle acque reflue nell’ambito del piano di gestione del bacino idrografico.

Complessivamente, l’Irlanda riceverà circa 989 milioni di euro di sovvenzioni, che non devono essere rimborsate direttamente: 914 euro di pagamenti iniziali per il periodo 2021-2022, con una stima di 75 milioni di euro nel 2023.

La seconda tranche è calcolata in base alla gravità dell’impatto della pandemia, quindi potrebbe cambiare a seconda dei dati economici.

Oltre agli investimenti, il governo irlandese si è impegnato in una serie di riforme, compreso l’aumento della disponibilità di alloggi sociali ea prezzi accessibili attraverso l’Agenzia per lo sviluppo del territorio.

Un funzionario dell’UE ha affermato che “dovrebbe fornire alloggi a prezzi accessibili in una serie di siti governativi”.

Il governo deve anche introdurre riforme per affrontare la “rigorosa pianificazione fiscale” e si è impegnato a promuovere la digitalizzazione della salute e le riforme di Sláintecare.

protezione dell’ambiente

Secondo le regole del piano, almeno il 37 percento deve essere dedicato a progetti climatici e il 20 percento alla digitalizzazione, mentre gli investimenti e le riforme complessive non devono danneggiare gli obiettivi ambientali. L’Irlanda ha anche dovuto aderire alle sue attuali raccomandazioni della Commissione europea, compresa l’adozione di misure in materia di pianificazione fiscale rigorosa, riforma sanitaria e fornitura di alloggi a prezzi accessibili.

READ  L'agenzia delle Nazioni Unite dice che Venezia rischia di essere messa nella lista in via di estinzione se non vieta le navi da crociera

Il piano dovrebbe essere firmato in via definitiva entro la fine dell’estate e i pagamenti verranno emessi annualmente quando l’Irlanda dimostra di aver raggiunto le pietre miliari dei progetti.

L’Irlanda riceverà uno degli stanziamenti più piccoli dell’UE nell’ambito del piano di stimolo, che tutti gli Stati membri alla fine pagheranno, possibilmente attraverso nuove tasse ambientali o digitali da parte della Commissione europea.

Il finanziamento è stato calcolato in base alla performance economica sottostante prima della pandemia e alla gravità dell’impatto della crisi sull’economia di ciascun paese. Essendo l’unico stato membro che è cresciuto durante la pandemia di Covid-19, sostenuto dalle esportazioni multinazionali, l’allocazione dell’Irlanda è relativamente più piccola.

I paesi con difficoltà economiche strutturali e grandi industrie del turismo sono pronti per stanziamenti particolarmente cospicui. L’Italia dovrebbe ricevere 68,9 miliardi di euro di sovvenzioni, la Spagna 69,5 miliardi di euro, la Grecia 17,8 miliardi di euro e il Portogallo 13,9 miliardi di euro e i fondi dovrebbero iniziare a fluire tra due mesi.

Mentre l’Irlanda si aspetta in definitiva di essere un motore netto dell’iniziativa, il governo ha affermato che l’economia nazionale non può prosperare senza una crescita nel mercato unico in generale e che è essenziale sostenere gli Stati membri in difficoltà e la generale modernizzazione delle economie nell’UE al fine di garantire la ripresa e la crescita futura.