Luglio 2, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Fai parlare di scienza | Mediapart Club

Siamo presi in un’attuale confusione tra la scienza e ciò che le facciamo dire.

Queste non sono le stesse persone che praticano la scienza e la fanno parlare. Quindi c’è un problema di traduzione che può trasformarsi in tradimento.

La scienza non ha la funzione del silenzio perché la parola non è mai priva di tutto l’intento del destinatario mentre la scienza vuole essere imparziale rispetto a qualsiasi inevitabile?

Come sempre, dobbiamo prima tornare ai concetti di parole tra conoscenza, scienza e conoscenza.

La conoscenza è un processo senza fine che produce solo fatti temporanei che possono essere messi in dubbio e confutati. È il motore del mondo o del curioso.

D’altra parte, la conoscenza finge di essere vera ed è sempre sul punto di diventare dogma.

La scienza è un miscuglio nascosto di sapere e sapere a cui si aggiunge un metodo che ha un rigore interno che non può essere sminuito, pena l’abbandono del sapere.

Da Nietzsche e dalla sua opera: Il mostro lo sa Pubblicato nel 1882, possiamo dire che la conoscenza non è necessariamente correlata alla ricerca della verità, ma piuttosto espressione dell’impulso vitale che Nietzsche chiama volontà di potenza e possiamo chiamarlo desiderio sessuale se seguiamo il pensiero di Freud.

Allo stesso modo, Nietzsche sottolinea che ciò che stabilisce la conoscenza non è la verità ma la moralità, cioè stabilire lo standard per un buon ragionamento al fine di incanalare o addirittura spezzare l’energia vitale.

Come metti in relazione i suoi elementi filosofici con la vita concreta della nostra epoca, che potremmo chiamare l’era post-pandemia?

La scienza è sempre stata invocata per legittimare una pratica sociale quando non produce conoscenza ma è in procinto di conoscere. Tuttavia, questo non è stato il processo proposto dai relatori, ma piuttosto una conoscenza imbevuta in larga misura della morale del bene e del male.

READ  Il punto è immortale?

Concludiamo con un piccolo avvertimento utile in questo periodo di elevato wokismo:

Se senti nella bocca di uno scienziato un’espressione di conoscenza che porta alla moralità del buon pensiero e della buona condotta, allora fuggi immediatamente da questo mondo falso.

baslig

Il club è lo spazio di libera espressione per gli abbonati Mediapart. I suoi contenuti non occupano la redazione.