Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Euro Round: Ousmane Dembele guida il Barcellona alla vittoria sull’Atletico Madrid | notizie di calcio

Domenica il Barcellona è salito di tre punti in testa alla classifica della Liga con una vittoria in trasferta per 1-0 in casa dell’Atletico Madrid, grazie a un gol nel primo tempo di Ousmane Dembele.

I rivali e il Real Madrid, secondo in classifica, hanno subito una sconfitta per 2-1 in casa del Villarreal sabato, dando al Barcellona la possibilità di cogliere il vantaggio in campionato dopo 16 turni.

Gli ospiti hanno segnato l’unico gol della partita dopo 22 minuti quando Dembele ha giocato di netto all’interno dell’area di rigore e ha mandato la palla nell’angolino in basso a destra.

I padroni di casa hanno iniziato a rialzarsi a fine tempo, hanno preso possesso del pallone e hanno spinto il Barcellona in posizione difensiva.

A due minuti dall’inizio del recupero, Ferran Torres del Barcellona e Stefan Savic dell’Atlético sono stati espulsi per comportamento aggressivo mentre gli ospiti hanno resistito alla vittoria di misura.

Il gol nel finale di Abraham soffoca le speranze di titolo del Milan

immagine:
Tammy Abraham della Roma festeggia il pareggio nel finale

Un gol nei minuti di recupero di Tammy Abraham ha aiutato la Roma a strappare un pareggio per 2-2 contro l’AC Milan domenica, mentre le speranze degli uomini di Stefano Pioli di raggiungere la capolista Napoli sono andate a segno.

È stata una notte bagnata a San Siro, che ha creato condizioni scivolose che hanno condizionato il gioco.

Pierre Kalulu del Milan ha segnato il primo gol su calcio d’angolo subito dopo la mezz’ora.

Tommaso Pobega ha raddoppiato al 77 ‘quando ha giocato nello spazio all’interno dell’area di rigore e ha infilato la palla nell’angolino in basso a destra con un solo tocco.

READ  Emerson Palmieri: il West Ham ingaggia un difensore dal Chelsea per quattro anni | notizie di calcio

Roger Ibanez ha tirato indietro uno per la Roma tre minuti prima del recupero quando ha battuto un calcio d’angolo, e Abraham ha completato una rimonta nel finale sei minuti dopo quando è riuscito a mandare un rimbalzo dall’interno dell’area di rigore.

Il Milan ora occupa il terzo posto nella classifica del campionato italiano, con 37 punti in 17 partite, ed è alla pari della Juventus, che è seconda in punti, e sette punti dietro al Napoli.

Il Napoli si riprende e allunga il vantaggio in testa alla classifica

Napoli Elmas festeggia dopo aver segnato 0-2 durante la partita di calcio di Serie A tra Sampdoria e Napoli allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, domenica 8 gennaio 2023 (Pecoraro/LaPresse via AP)
immagine:
Il Napoli Elmas esulta dopo aver segnato contro la Sampdoria

Nonostante abbia sbagliato un rigore in anticipo, il Napoli è risalito dalla prima sconfitta stagionale in campionato battendo la Sampdoria in 10 uomini per 2-0.

In un’emozionante partita allo stadio Luigi Ferraris, Victor Osimhen ha aperto le marcature al 19′ dopo che il rigore di Matteo Politano era stato parato.

Ogni possibilità che la Samp aveva di tornare in partita è stata interrotta quando Toms Rincon è stato espulso poco prima dell’intervallo e il Napoli ha siglato il vantaggio con un altro rigore.

Prima della gara, un video omaggio agli ex Sampdoria Gianluca Vialli e Sinisa Mihajlovic, entrambi recentemente scomparsi. C’erano anche molti striscioni sugli spalti a loro dedicati e applausi per tutta la partita.

I giocatori della Sampdoria si sono preparati indossando maglie speciali con il nome di Vialli e il numero 9 che indossava quando giocava con la squadra. Fiori sono stati deposti a bordo campo anche da membri dello staff della Sampdoria e da calciatori italiani del Napoli.

Vialli, scomparso venerdì, ha aiutato la Sampdoria a vincere il suo unico titolo in Serie A, tre Coppe Italia e una finale di Coppa dei Campioni in otto anni.

READ  La sciatrice svizzera Suter vince l'ultima discesa femminile prima delle Olimpiadi

Mihajlovic ha giocato e allenato la Sampdoria, ei suoi tre figli sono rimasti a bordo campo, tenendo in mano la maglia della squadra con il suo nome sulla schiena durante un minuto di silenzio.