Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

ÉTANG-SUR-ARROUX: una mostra di salute, sviluppo sostenibile e un “ritratto regionale” al Velet High School

La semaine dernière, les élèves de seconde du lycée de la Nature et de la Forêt de Velet ont bénéficié d’une semaine très dynamique avec l’exploitation de l’exposition « Portrait de territoire » et la ant d’une et lo sviluppo sostenibile.
La seconda elementare “Natura Giardino Paesaggi Forestali” del Liceo Naturalistico e Forestale Velet
Hanno beneficiato di una settimana particolarmente intensa in termini di attività offerte.
Gli insegnanti, con l’aiuto delle persone del Museo Bibracte e della Casa del Patrimonio della Borgogna e della Foundation Nurse, hanno organizzato una settimana che è stata la seguente:

Lunedì la riscoperta della mostra “Quadro del Territorio” in prestito dal Museo Nazionale di Bibract ha permesso di rievocare molte fotografie già viste. Si è discusso anche dell’idea di sviluppo sostenibile, e l’infermiera dell’istituto ha concluso la giornata con un intervento sulla salute e vari tipi di dipendenza.
Martedì, “Citizens Rise” ha permesso di raccogliere molti rifiuti. Il lavoro sull’energia oltre che sull’auto elettrica è stato presentato agli alunni con il calcolo dei costi.
Un archeologo del Museo Bibracte ha colto l’occasione per mettere in luce i resti di macro piante e ha fornito ai giovani studenti delle scuole superiori strumenti di mediazione che consentissero loro di animare al meglio questa mostra itinerante a loro volta.
Mercoledì, il direttore della Borgogna Heritage House ha introdotto uno stile etnografico di narrazione alla gente del Morvan. Questa iniziativa ha incoraggiato gli studenti delle scuole superiori a parlare apertamente raccontando le proprie storie.
Anche il giovedì è stato molto interessante, perché da un lato ha permesso di organizzare il raduno di “Lettura del paesaggio”. Così, dalle foto e dai disegni realizzati sul sito web di Uchon, gli alunni hanno capito meglio come il paesaggio può svilupparsi nel corso dei decenni.
Con l’associazione “Ateliers Nomades”, invece, è stato introdotto per i giovani un approccio che promuove i gesti ambientali nelle abitazioni affinché prendano coscienza di come risparmiare energia e acqua in modo sostenibile. Il workshop “Ecovélo” ha anche permesso di evidenziare la partecipazione e l’autoriforma.
La settimana si è conclusa duplicando gli schizzi realizzati sul sito web di Uchon e mettendo insieme un’animazione e proseguendo con la promozione della mostra: Ritratto della regione.
A titolo informativo, questa mostra, in prestito dal Museo Nazionale del Brackett, sarà visibile nella sala polivalente dell’istituzione fino al 15 aprile. Potrete gustarlo durante l’Open House in programma il 19 marzo dalle 9:00 alle 17:00.

READ  Covid: il settore sanitario a Geres affronta un nuovo monte Everest