Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Episodio 237: Donne musulmane entrano nel golf

Italiano

La mazza da golf colpisce la palla – salto da golf
Nel campo da golf Growling Frog a Whittlesea nel Victoria, un gruppo di donne musulmane sta esercitando le loro abilità golfistiche.
Sezione non categorizzata a Riyadh
Il Responsabile di prodotto di Golf Australia Jayden Zeinstra ritiene che la comunità con la sia stata la chiave del successore del programma.
“Il campo da golf qui ha lavorato a stretto contatto con il consiglio locale, il Whittlesea Council ha lavorato a stretto contatto con una scuola islamica locale e hanno avuto un gruppo di donne musulmane che erano davvero interessate al golf per mettersi in contatto e trovarle tempestivamente , hanno disegnato davvero bene il programma per i partecipanti”.
Rihana Penitito è una delle partecipanti.
È cresciuto guardando suo padre giocare a golf ma, come la maggior parte delle altre donne, non ha mai preso in mano una mazza da golf, come spiega.
“Sin da quando ero piccolo, lo vedevo giocare a golf ogni lunedì. Quindi mi ha preso una volta, ma non ho preso una mazza o altro, ho guidato il carrello tutto il tempo. Ma quella è stata l’unica esperienza di golf che ho avuto .”
Vieni da qualche altra parte, Rihana ha scoperto il programma grazie ad una pubblicità alla scuola dei figli.
Racconta che iscriversi è stato qualcosa che non mai sognato, con numerosi benefici psicologici e fisici.
“Siamo stati in grado di conoscerci di più, fare amicizia, conoscere il programma e conoscere il golf, e in realtà abbiamo scoperto che ci sono molti vantaggi per noi come donne che non vanno al lavoro o stanno a casa. che non hanno una vera esposizione a sport e giochi”.
Dania Al-Sarraj è un altro Mystro.
Si è trasferita di recente in Australia dalla Nuova Zelanda e racconta che il programma è stato un bel modo per farle conoscere la sua nuova comunità.
“È stata una buona opportunità per me incontrare nuovi amici e mi piace incontrare nuovi genitori qui nella stessa scuola. Quindi conosco molti amici che vengono qui”.
Dania ha conosciuto il golf tramite i suoi figli ma non mai provato lo sport.
Ora inserisci tutti a fare un tentativo.
“Giocare a golf fa molto bene alla nostra salute mentale. Mi rende più rilassato e privo di stress. Credo che giocare a golf riduca lo stress nel nostro corpo, quindi consiglio a tutti di provare il golf”.
Il programma deriva dal progetto in tutto il Paese “getting into golf” at golf Australia, che fornisce classi da Principianti per coinvolgere tutti gli adulti.
Le classi sono offerte a Ulter 300 yard golf nel Paese e lo scorso anno 10mila persone hanno partecipato all’iniziativa, l’80% di esse donne.
La professionista PGA Janette Borgolotto è stata l’insegnante di Queste donne nel corso del programma,
Spera che programmi arriva in Questo cambino la intrzione della gente sul golf.

“Certo, è uno sport dominato dagli uomini e anche nelle classi di coaching è molto dominato dagli uomini, ma è positivo che più donne siano coinvolte ora, ci sono più allenatori disponibili in termini di donne. Sento che è mia responsabilità cercare di avvicinare più donne al golf. E cercare di portare le persone lì e renderle attive. È uno sport che puoi praticare a qualsiasi età. E questa è la cosa grandiosa del golf”.

READ  Il marchio italiano di auto sportive Maserati sarà completamente elettrico entro il 2025, afferma che venderà solo meno di 25.000 veicoli nel 2021

inglese

La mazza da golf colpisce la palla – salto da golf
Al campo da golf Growling Frog a Whitleysey, Victoria, un gruppo di donne musulmane pratica le proprie abilità di golf.
Facevano parte di un programma di otto settimane, volto ad aumentare la partecipazione sportiva di donne e persone di diversa estrazione culturale.
Jayden Zinstra, product manager di Golf Australia, afferma che la collaborazione con la comunità è stata la chiave del successo del programma.
“Il campo da golf qui ha lavorato a stretto contatto con il consiglio locale, il Whittlesea Council ha lavorato a stretto contatto con una scuola islamica locale e hanno avuto un gruppo di donne musulmane che erano davvero interessate al golf per mettersi in contatto e trovarle tempestivamente , hanno disegnato davvero bene il programma per i partecipanti”.
Uno di quei post è Rihana Penitito.
È cresciuta guardando suo padre giocare a golf, ma, come la maggior parte delle altre donne, non ha mai preso in mano una mazza da golf come ha spiegato Rihanna.
“Sin da quando ero piccolo, lo vedevo giocare a golf ogni lunedì. Quindi mi ha preso una volta, ma non ho preso una mazza o altro, ho guidato il carrello tutto il tempo. Ma quella è stata l’unica esperienza di golf che ho avuto .”
Proprio come le altre, Rehana è stata introdotta al programma attraverso una pubblicità nella scuola dei suoi figli.
Dice che è qualcosa che non avresti mai sognato prima, e ha una serie di benefici emotivi e fisici.
“Siamo stati in grado di conoscerci di più, fare amicizia, conoscere il programma e conoscere il golf, e in realtà abbiamo scoperto che ci sono molti vantaggi per noi come donne che non vanno al lavoro o stanno a casa. che non hanno una vera esposizione a sport e giochi”.
Dania Al-Sarraj è un altro membro.
Di recente si è trasferita in Australia dalla Nuova Zelanda e afferma che il programma è stato un ottimo modo per conoscere la sua nuova comunità.
“È stata una buona opportunità per me incontrare nuovi amici e mi piace incontrare nuovi genitori qui nella stessa scuola. Quindi conosco molti amici che vengono qui”.
Dania è stata introdotta al gioco del golf attraverso i suoi figli, ma non ha provato lei stessa lo sport.
Ora sta incoraggiando tutti ad andare.
“Giocare a golf fa molto bene alla nostra salute mentale. Mi rende più rilassato e privo di stress. Credo che giocare a golf riduca lo stress nel nostro corpo, quindi consiglio a tutti di provare il golf”.
Il programma deriva dal progetto “Going Into Golf” di Golf Australia, che prevede lezioni per principianti a cui tutti gli adulti possono partecipare.
Viene offerto in più di 300 golf club in tutto il paese e l’anno scorso hanno partecipato diecimila persone, l’80% delle quali erano donne.
La professionista di golf femminile PGA Janet Borgolotto si è allenata nel corso del programma.
Spera che programmi come questo cambieranno la percezione del golf da parte delle persone.
“Certo, è uno sport dominato dagli uomini e anche nelle classi di coaching è molto dominato dagli uomini, ma è positivo che più donne siano coinvolte ora, ci sono più allenatori disponibili in termini di donne. Sento che è mia responsabilità cercare di avvicinare più donne al golf. E cercare di portare le persone lì e renderle attive. È uno sport che puoi praticare a qualsiasi età. E questa è la cosa grandiosa del golf”.
Segnalazione di Francesca de Nuccio
Ascoltare Tutti i giorni dalle 8:00 alle 10:00. Seguici E il