Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Ennio Capasa svela il nuovo fashion brand | intrattenimento

Ennio Capasa svela un nuovo fashion brand.

Lo stilista 62enne – che ha fondato Costume National con il fratello Carlo nel 1986 – lancerà Capasa Milano alla fine di questo mese nell’ambito della Milano Fashion Week.

Ha detto: “Sono cambiato e tutto è cambiato in modo incredibilmente rapido, ma i valori e il mio approccio rimangono. Durante questo periodo ho avuto l’opportunità di riflettere ed evolvermi, di capire cosa volevo conservare e cosa volevo lanciare a esso.”

Il famoso stilista ha rivelato che la collezione – che presenterà sia abbigliamento maschile che femminile – si intitola Before It Begins, perché doveva essere lanciata a settembre 2022 e crede che Milano sia la “città perfetta” in cui creare moda.

Parlando a WWD, la nazionale italiana ha spiegato: “Ho deciso di aprirmi e iniziare a creare una community. È la mia città da quando avevo 18 anni, racconta la mia storia ed è la città perfetta per creare moda, ed è una delle migliori in il mondo è più facile lavorare qui, perché fornisce un sistema incredibilmente efficiente.

Enyo, i cui design sono stati scelti da celebrità di Hollywood come Nicole Kidman, Cameron Diaz, Tom Cruise, Brad Pitt, Jude Law e Scarlett Johansson nel corso degli anni, ha anche spiegato che preparandosi per la sua ultima collezione, è diventato più consapevole della sostenibilità e inclusione grazie al fratello.

Ha detto: “Ho imparato la sostenibilità da Carlo, mi ha motivato in questo senso. Mio fratello ha sempre lavorato con me e in questo progetto avrà un ruolo più strategico e meno operativo. Sono entusiasta di essere coinvolto nell’iniziativa di mio fratello , anche se ho un ruolo meno attivo rispetto al passato”.

READ  Una nuova analisi degli analisti del settore globale rivela una crescita costante dell'outsourcing finanziario e contabile, con il mercato che raggiungerà i 53,4 miliardi di dollari in tutto il mondo entro il 2026

“Sono molto interessato agli aspetti legati alla sostenibilità, all’inclusione e all’evoluzione del Made in Italy che può fondere artigianalità e tecnologia. Spero che questo nuovo progetto diventi un laboratorio per l’applicazione di concetti a me molto cari e in cui credo .”