Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Eni e Simply Blue File sono due applicazioni di progetti eolici galleggianti in Italia

Plenitude, società italiana di petrolio e gas, Benefit Corporation di Eni, e Simply Blue Group, sviluppatore irlandese di eolico galleggiante offshore, hanno firmato un accordo per lo sviluppo congiunto di progetti eolici galleggianti in Italia. .

In Italia, i due progetti eolici offshore galleggianti oggetto di gara da parte di Plenty e Simply Blue Group sono destinati a essere realizzati in Puglia e Calabria e hanno una capacità complessiva di 2,4 GW.

In Puglia, i partner progettano di costruire un parco eolico galleggiante chiamato Messabia, a circa 30 chilometri dalla costa di Otranto. Con una capacità totale di 1,3 GW, il parco eolico può generare circa 3,8 TWh di elettricità all’anno.

Il parco eolico galleggiante di Grimissa, di cui si propone la realizzazione in Calabria, è previsto in un sito situato a 45 chilometri dalla costa di Groton e ha una capacità complessiva di 1,1 GW, sufficiente a fornire fino a 3,5 TWh di produzione di energia all’anno.

Secondo il comunicato stampa di Eni, i due progetti sarebbero in grado di coprire il fabbisogno energetico equivalente al consumo elettrico di oltre 2,5 milioni di abitazioni.

Eni afferma inoltre che l’obiettivo della nuova partnership è quello di unire i punti di forza di entrambe le società per realizzare progetti eolici galleggianti in Italia.

“Attraverso questa collaborazione, intendiamo unire le capacità tecniche e finanziarie e l’esperienza di Blenitude nel mercato energetico italiano, con il track record di Blue Group nello sviluppo di progetti eolici galleggianti a livello globale”dice l’Eni. “Le parti interessate collaborano con le comunità locali e altri attori chiave del settore per sviluppare soluzioni tecnologiche innovative e integrare la filiera dell’eolico offshore galleggiante italiano”.

Le domande di Abundance e Simply Blue sono tra le numerose richieste di concessioni attualmente in corso di elaborazione da parte delle autorità italiane, la maggior parte delle quali sono state depositate per progetti eolici galleggianti.

READ  Il mercato dell'automazione industriale e delle normative industriali in Italia registrerà un CAGR del 6,97% entro il 2026 | Technavio

Nel novembre 2022, il Ministero del cambiamento ambientale italiano ha dichiarato di averlo ricevuto 64 Manifestazioni di Interesse (EoI) per lo sviluppo di parchi eolici galleggianti. Sulla costa del paese. Da allora, decine di migliaia di aziende e consorzi hanno presentato domande di contributo.

Negli ultimi mesi è aumentato anche il numero di proposte per includerli Produzione di idrogeno verde.

L’Italia ha finora Un parco eolico offshore operativoIl progetto Paleoligo a Taranto, sul Mar Mediterraneo, è stato avviato nell’aprile di quest’anno.

Pubblicità su offshorewind.biz

Raggiungi il tuo pubblico di destinazione in una sola mossa! OffshoreWIND.biz viene letto quotidianamente da migliaia di professionisti dell’eolico offshore.