Luglio 2, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Egitto: al via il compito degli operatori italiani della pelletteria – Economia

(ANSAMED) – Il Cairo, 18 ott. – Secondo fonti della capitale egiziana, prosegue al Cairo la visita degli operatori italiani del settore conciario con l’obiettivo di potenziare il lavoro di cooperazione industriale.

La missione è stata organizzata dall’Ufficio del Cairo dell’Agenzia per il Commercio Internazionale (ICE), in collaborazione con l’Ambasciata italiana e l’Agenzia italiana per la cooperazione e lo sviluppo (AICS).

I rappresentanti di 20 aziende cercheranno lunedì e martedì di identificare e sviluppare opportunità di cooperazione tecnica, industriale e commerciale con le aziende egiziane non solo nel settore manifatturiero ma anche in varie altre attività dell’intero processo produttivo.

In programma un seminario B2B per operatori italiani e potenziali controparti locali. Oggi, martedì, è in programma una visita alla zona industriale della città “Rubiki Leather”, a est del Cairo.

La produzione della pelle è una delle industrie più importanti in Egitto e rappresenta uno dei principali settori dell’economia egiziana, sia per dimensioni che per numero di addetti.

Il governo egiziano, dopo aver modernizzato il settore conciario, ha messo in atto un ambizioso progetto per sviluppare la manifattura di prodotti in pelle, dalle scarpe alle borse, dagli accessori all’abbigliamento.

Il compito è stato organizzato prima dell’imminente attuazione di un progetto per la costruzione di 100 stabilimenti di prodotti finiti nell’ambito della terza fase del progetto Robbiki Leather City dedicato all’industria manifatturiera. (ANSAMED).

READ  Portogallo, Italia e Grecia inaspriscono le restrizioni di viaggio per i visitatori del Regno Unito