Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Ecco la tua guida all’aggiornamento di Windows 11

Windows 11 Sulla strada, e se sei solo curioso, puoi farlo Provalo ora. Se preferisci aspettare la versione pubblica lucida del prossimo sistema operativo di Microsoft, ci sono alcune cose che devi controllare in anticipo sul tuo PC per assicurarti di avere una transizione fluida e senza stress.

Controlla la lettera S.sistema REquazioni

Forse controlla i requisiti di sistema per Windows 11 più difficile di quanto dovrebbe essere, perché Microsoft ha pubblicato una specifica minima, Quindi modificaloe poi ne ha ceduto alcune parti per il periodo di test, lasciandoci tutti confusi su quali computer sarebbero stati in grado di eseguire il nuovo sistema operativo e quali no.

Subito, Elenco dei requisiti di sistema Include una CPU da 1 GHz o più veloce, 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione. Avrai anche bisogno di un Trusted Platform Module (TPM) 2.0, che si occupa di molte attività relative alla sicurezza: un TPM è integrato nella maggior parte delle schede madri moderne, quindi potresti già averne uno.

Utilizzare la schermata Informazioni per controllare le specifiche del sistema. (schermata: Windows 10)

Se il tuo desktop o laptop non soddisfa le qualifiche di base, Microsoft afferma che “potresti non essere in grado di installare Windows 11 – anche se al momento non è chiaro se l’azienda ti permetterà di provare comunque”. , se il tuo hardware non soddisfa gli standard, ti suggeriamo di aggiornare il tuo computer.

Ce ne sono altri Caratteristiche Requisiti Oltre alle specifiche di base, copre parti del sistema operativo come l’autenticazione a due fattori (avrai bisogno di un PIN, un metodo di input biometrico o uno smartphone per questo). Se vuoi approfittare di Nuovo sistema DirectStorage Per i giochi, avrai bisogno di un SSD NVMe come una delle tue unità di archiviazione.

READ  I treni si schiantano attraverso mondi vuoti nel tuo nuovo gioco di corse preferito

Controlla file e backup

Quando esegui il processo di aggiornamento di Windows 11, tutte le app, i file e le cartelle dovrebbero rimanere intatti al termine. Questo è ciò che dovrebbe accadere… e questo è ciò che accadrà alla maggior parte degli utenti. Ma dovresti sempre avere un backup dei tuoi file e cartelle più importanti da qualche parte, indipendentemente dal fatto che tu stia aggiornando o meno a un nuovo sistema operativo.

Se stai eseguendo l’elaborazione quotidiana senza una rete di sicurezza per i backup, È ora di cambiarlo. Usa lo strumento Cronologia file incluso in Windows: da Impostazioni, vai a Aggiornamento e sicurezza, Quindi Supporto, quindi tocca Aggiungi un’unità Possibilità di scegliere dove salvare le copie dei tuoi file.

È ora di aggiornare: sai dove sono i tuoi file Dropbox?  (schermata: Dropbox)È ora di aggiornare: sai dove sono i tuoi file Dropbox? (schermata: Dropbox)

Molte persone ora si rivolgono ai servizi di archiviazione cloud per eseguire il backup di file importanti sul Web e sincronizzarli su più dispositivi contemporaneamente. Google Drive, Dropbox o OneDrive (la scelta più ovvia per Windows, come integrato) sono buone opzioni. Dovrai pagare una quota di abbonamento mensile per archiviare un numero elevato di file, ma di solito è un buon valore. Il desktop di Google Drive contiene file Appena aggiornato Per renderlo più facile da usare come soluzione di backup per Windows.

Anche se tutti i tuoi file chiave sono archiviati sul Web, ti consigliamo di conservare una copia locale anche su un disco rigido esterno e di aggiornarla una volta alla settimana circa. Non solo ti offre un’altra opzione se accade qualcosa di catastrofico al tuo cloud locker (o alla tua connessione Internet), il ripristino dei file da un’unità locale è in genere molto più veloce del download di terabyte di dati tramite la connessione a banda larga.

READ  Rumor: Insider afferma che l'N64 sta per passare online, pensa che offrirà un livello di abbonamento "a prezzo più alto"

Dai un’occhiata SìIo hoinstallato S.Spesso

Vale la pena notare che non tutte le funzionalità e gli strumenti originali di Windows 10 verranno portati su Windows 11, se qualcosa in questa lista Se hai imparato ad amare e dipendi da esso, potresti voler rimandare l’aggiornamento al prossimo sistema operativo finché non trovi un’alternativa o una soluzione alternativa adatta.

Quando si tratta di controllare tutto ciò che è attualmente installato sul sistema, è sufficiente fare clic sulla voce Applicazioni nel riquadro principale delle impostazioni di Windows per visualizzare un elenco. Puoi ordinarli in base alla dimensione del file e alla data di installazione, quindi se ci sono programmi che non usi più, potresti volerli eliminare, specialmente se occupano molto spazio: più spazio devi installare Windows 11, meglio è.

Controlla le app che hai installato su Windows 10. (Screenshot: Windows 10)Controlla le app che hai installato su Windows 10. (Screenshot: Windows 10)

Come per i tuoi file, l’installazione di Windows 11 non dovrebbe interferire con le tue app, ma è comunque meglio prepararsi al peggio. Assicurati di sapere come riscaricare e reinstallare tutti i tuoi pacchetti software più importanti (ricontrolla i codici di licenza, i percorsi di download, ecc.), nel caso in cui dovessi ricominciare da capo – e assicurati che tutti i tuoi progetti, giochi salvati , e simili vengono copiati È stato eseguito il backup da qualche parte.

Non abbiamo sentito parlare di alcun software Windows 10 che si rifiuterà di funzionare su Windows 11, ma c’è sempre una possibilità soprattutto con il software più vecchio. Se ti affidi regolarmente a software che non è stato aggiornato da alcuni anni, potresti voler contattare lo sviluppatore per assicurarti che funzioni con il nuovo sistema operativo e possibilmente interrompere l’installazione di Windows 11 fino al termine. è stato confermato.

READ  Intel ARC Alchemist: le prestazioni sono vicine a RTX 3060, ma le cose cambieranno