Agosto 12, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

‘È socialismo’: acceso dibattito sulla leadership conservatrice espone profonde divisioni | dirigenza conservatrice

Rishi Sunak ha accusato il suo avversario dirigenza conservatrice I candidati promuovono il “socialismo” promettendo tagli fiscali non finanziati, poiché le profonde divisioni nel partito sulla politica economica sono state smascherate in un brutto dibattito televisivo.

Laddove i concorrenti si sono scontrati ripetutamente su tasse e spese nel dibattito su ITV, meno travatura Si è rivolta al suo ex collega di gabinetto: “Rishi, hai alzato le tasse al livello più alto degli ultimi 70 anni. Questo non guiderà la crescita economica”.

“La realtà è che aumentare le tasse in questo momento soffocherà la crescita economica”, ha aggiunto.

Truss ha promesso tagli fiscali fino a 30 miliardi di sterline, suggerendo che possono essere rimborsati con prestiti aggiuntivi e una crescita più rapida.

Sunak ha insistito sul fatto che ci sarebbe stato un costo per i tagli fiscali immediati, tuttavia, in “aumento dell’inflazione, aumento dei tassi ipotecari e erosione dei risparmi”.

“E sai una cosa”, ha detto, “questa economia della cosa per niente non è conservatrice, è socialismo”. “Se non siamo per i soldi giusti, che senso ha il Partito conservatore?”

La competizione per la leadership, innescata dalle riluttanti dimissioni di Boris Johnson da leader del Partito conservatore dieci giorni fa, ha messo l’uno contro l’altro colleghi di gabinetto attuali ed ex.

Truss, che ha il sostegno dei lealisti di Johnson tra cui Jacob Rees-Mogg e Nadine Doris, si è specificamente identificata contro Sunak, che ha vinto i primi due turni di votazione tra i parlamentari.

Ha difeso vigorosamente il suo record come consulente, inclusa la decisione di aumentare le tasse di assicurazione nazionale.

READ  Il primo ministro britannico Johnson affronta un voto di fiducia

Oltre a mettere in discussione i piani di taglio delle tasse dei suoi colleghi, Snack ha anche accolto il suggerimento di Penny Mordaunt di domenica prima che avrebbe potuto abbandonare una delle sue regole fiscali – promettendo di prendere in prestito solo per investimenti, non per spese quotidiane – per consentire al Tesoro di spendere di più sull’affrontare il costo della vita.

“Troppi consulenti avevano molte regole finanziarie a cui dovevano rinunciare perché non erano in grado di soddisfarle”, ha detto Mordaunt, che è stato sfidato al riguardo, spingendo Sunak a rispondere: “Letteralmente, Jeremy Corbyn non pensava quindi. Era l’approccio giusto.

Tasse ed economia erano al centro della competizione, con Snack non più l’unico candidato a tagli fiscali immediati, promettendo invece di non raccontare “favole” su ciò che è abbordabile.

Con ogni candidato dato l’opportunità di interrogare uno dei suoi compagni di squadra, tre dei quattro concorrenti di Sunak si sono rivoltati contro di lui.

Kimi Badenouch gli ha chiesto perché non avesse intrapreso ulteriori azioni sulla frode del prestito Covid, nonostante lei e altri ministri avessero sollevato la questione con lui durante la pandemia.

“Non è affatto vero”, ha detto, sottolineando la velocità con cui lo schema è stato attuato. Truss ha chiesto a Sunak se preferisse ancora investire in Cina e Mordaunt si è chiesto se avesse fatto abbastanza come consulente per finanziare le spese per la difesa.

Sunak si mise in marcia e le chiese: “Ero una democratica liberale e una riposante allo stesso tempo: mi chiedo solo quale di quelle mi sono pentita di più?” Il Segretario di Stato ha detto che non è nata in una famiglia conservatrice e che era in un “viaggio” politico.

READ  Un'infermiera di TikTok rivela le cose più comuni che le persone dicono prima di morire

È tornata anche sul tema familiare della sua scuola media a Leeds, dove ha affermato che i suoi compagni alunni erano stati delusi dalle basse aspettative, che hanno contribuito al suo spostamento a destra.

Poco prima della discussione, il team di Sunak ha pubblicato un bizzarro video in bianco e nero in stile Pathé News che ha attirato l’attenzione sul fatto che, a differenza di Truss, ha sostenuto la Brexit nel 2016.

Il vice coordinatore della campagna nazionale laburista, Conor McGinn, ha affermato che il suo stile “sembra adatto all’uomo che come cancelliere ci ha portato le tasse più alte e il più grande calo del tenore di vita in 70 anni … Rishi Sunak ci ha riportato agli anni ’50”.

Uno dei momenti unanimi del dibattito, in cui i candidati si sono affrontati ripetutamente, è stato quando la presentatrice Julie Eitchingham ha chiesto loro di alzare la mano se avrebbero accolto Boris Johnson nel loro gabinetto.

Nessuno di loro lo ha fatto, anche se Mordaunt ha detto che “ha posto fine alla Brexit”. Tutti e cinque hanno detto che non avrebbero indetto elezioni generali per dare loro un mandato se avessero vinto il concorso per la leadership questo autunno.

Tom Tugendhat ha attaccato i suoi rivali per essere rimasti al governo per sostenere Johnson, dicendo: “Anche le persone davvero brave danno credibilità al caos”.

Il vice primo ministro Dominic Raab, che sostiene Sunak, ha precedentemente notato che il record di Truss nel governo smentisce la sua affermazione di essere un esattore delle tasse. “Liz può rispondere alle sue politiche e ai suoi precedenti; era la segretaria del tesoro. Le persone possono vedere se la spesa e il numero di dipendenti nel servizio civile è aumentato o diminuito. Hai tagliato le tasse allora?”

Questo dibattito è il secondo di tre scontri televisivi tra i due candidati. La metà del gruppo originale di 10 contendenti, tra cui Sajid Javid e Jeremy Hunt, è già stata espulsa, dopo due turni di votazione.

Più voti saranno presi tra i parlamentari lunedì, martedì e mercoledì, se necessario, con gli ultimi candidati poi presentati ai membri conservatori, che prenderanno la decisione finale entro il 5 settembre.

Un nuovo sondaggio online sui membri del partito, pubblicato domenica da Conservative Home, ha indicato che la popolarità di Mordaunt potrebbe aver raggiunto il picco. Ha mostrato che Truss supera il Sonak dal 49% al 42% e Mordaunted dal 48% al 41% nei confronti diretti.

Iscriviti alla prima edizione, la nostra newsletter giornaliera gratuita – ogni mattina nei giorni feriali alle 7:00 GMT

Mordaunt aveva precedentemente criticato quella che lei chiamava la “politica tossica” della razza e la “calunnia” contro di essa.

documenti trapelati per il Sunday Times Mordaunt ha suggerito che sarebbe disposto a rimuovere alcuni, ma non tutti, i requisiti medici per le persone che scelgono di cambiare sesso.

Badnock, il suo successore come Ministro dell’Uguaglianza, che è Corri anche per la leadershipLa posizione di Mordaunt in passato, ha detto, era di spingere per l’autoidentificazione. Ciò contrasta con l’insistenza della Mordaunt nel dibattito di venerdì su Canale 4 sul fatto che “non era a favore dell’identificazione personale”.

“Non la chiamerei bugiarda”, ha detto Badenoch al Sunday Times, “Penso che sia molto probabile che non capisse davvero cosa si aspettava. È un’area molto complicata”.