Ottobre 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Dove sono andati in vacanza i russi dall’inizio della guerra in Ucraina

C’è stato un tempo in cui l’Europa occidentale era una delle mete preferite dai turisti russi.

Ma le cose sono cambiate.

Max, un russo sulla quarantina, era solito passeggiare per i musei in Francia, gustare la buona cucina in Italia e fare escursioni sulle colline spagnole.

Poi la Russia ha invaso l’Ucraina. Quest’anno, Max, che ha detto alla CNBC di non sentirsi a suo agio nel condividere il suo cognome, “non considerava” l’Europa una destinazione per le vacanze.

“Sono consapevole dei problemi relativi all’ottenimento dei visti di ingresso nei paesi europei”, ha affermato.

La scorsa settimana, l’Unione Europea ha acconsentito Sospensione del contratto di viaggio del 2007 con Mosca Ciò ha facilitato il rilascio dei visti ai russi. Questa mossa renderà più difficile e costoso per i russi viaggiare nel blocco.

In futuro, quando Putin lascerà e torneremo a essere un paese normale, spero di poter visitare di nuovo l’Europa.

Anche la chiusura dello spazio aereo dell’Unione Europea alle compagnie aeree russe a febbraio ha reso difficili i viaggi.

La brutta ironia è che sono completamente contrario alla guerra e a Putin, ma ho anche difficoltà con i viaggi”.

“In futuro, quando Putin lascerà e torneremo a essere un Paese normale, spero di poter visitare di nuovo l’Europa. Amo molto l’Italia”.

Ci sono pochi russi in Europa

Secondo i dati ForwardKeys, paesi dell’Unione Europea come Italia, Spagna, Cipro e Grecia erano tra le prime 20 destinazioni prenotate dai viaggiatori russi prima dello scoppio della guerra.

Francesco Riccardo Iacomino | momento | Getty Images

Tuttavia, Olivier Ponty di ForwardKeys ha affermato che i viaggi aerei russi in Europa durante l’estate sono stati solo il 26% di quelli del 2019.

“L’invasione russa dell’Ucraina ha sicuramente limitato le opzioni di vacanza per i suoi cittadini, poiché i voli diretti verso molte destinazioni popolari sono stati vietati”, ha affermato. “I russi possono ancora visitare l’Europa, ma ora devono cambiare aereo in posti come Istanbul o Dubai”.

Dove stanno andando i russi?

Secondo ForwardKeys, che ha esaminato i dati sugli arrivi dei voli, diverse destinazioni per il tempo libero hanno visto un aumento dei visitatori russi a giugno, luglio e agosto di anno in anno dal 2019.

  1. Maldive (5% di salto)
  2. Seychelles (4%)
  3. Turchia (4%)
  4. Emirati Arabi Uniti (2%)

La maggior parte di questi paesi era popolare anche tra i visitatori russi prima della guerra. Secondo l’Economic Intelligence Unit (EIU), la Turchia è stata la prima destinazione per i turisti russi nel 2019, seguita dalla regione occupata dai russi dell’Abkhazia, degli Emirati Arabi Uniti e delle Maldive.

Gli analisti dell’EIU hanno detto alla CNBC che le Maldive sono state a lungo una delle mete preferite dai ricchi russi che possono ottenere facilmente visti turistici all’arrivo per soggiorni fino a 90 giorni.

Gli arrivi di turisti russi in Europa sono diminuiti durante l’estate, ma sono aumentati alle Maldive, luogo di villeggiatura preferito dai cittadini benestanti del paese.

Nicola Economo | Norfoto | Getty Images