Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Donald Trump difende il suo ruolo nell’attacco al Campidoglio degli Stati Uniti durante le audizioni del Congresso del 6 gennaio

Diversi altri consiglieri di Trump, tra cui l’ex procuratore generale Bill Barr, hanno rivelato all’inizio di questa settimana come hanno ripetutamente cercato di sfatare le accuse di Trump sulle elezioni rubate.

L’ex vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence.a lui attribuito:AP

Ma in un discorso alimentato dalla lamentela che è durato quasi 90 minuti, Trump ha detto che voleva semplicemente rimandare i voti di Pence alle legislature statali per presunti “trucchi elettorali”.

“Ha avuto la possibilità di essere francamente storico”, ha detto Trump di Pence. “Ma come Bill Barr e il resto di quei deboli… non aveva il coraggio di recitare.”

L’ex presidente ha anche preso di mira la commissione stessa, accusando il gruppo di aver modificato le testimonianze video e di prendere le dichiarazioni dei testimoni fuori contesto al fine di creare una “narrativa falsa e spuria e un agghiacciante tentativo di armare il sistema giudiziario contro i loro oppositori politici”.

“Quello che è successo il 6 gennaio è stata solo una protesta che è sfuggita di mano”, ha detto. “E non hanno mai mostrato la dimensione della folla. Penso che sia stato il maggior numero di persone con cui abbia mai parlato. Non sto parlando della piccolissima percentuale di persone che sono andate al Campidoglio, molte delle quali non hanno fatto nulla di sbagliato. .. Sto parlando della folla con cui gli ho parlato prima [at the rally that preceded the attack]. “

Caricamento in corso

Il discorso di Trump è stata la settima volta che è apparso alla Faith and Freedom Conference, un raduno annuale di conservatori che si autodefinisce “il principale evento pro-fede e pro-famiglia” in America e mira a “consentire agli attivisti conservatori di combattere per i loro valori nei sondaggi”.

READ  Le comunità "radicate in questo suolo" affrontano un ritiro ordinato dal cambiamento climatico e dall'innalzamento delle acque

Ma a soli cinque mesi dall’inizio delle elezioni di medio termine, arriva in un momento critico per l’ex presidente, che ha ripetutamente affermato che aspetterà fino a dopo le elezioni di medio termine, quando i repubblicani dovrebbero riprendere il controllo del Congresso, per annunciare se si candiderà . nuovamente per la presidenza.

I risultati dell’indagine della commissione potrebbero avere un impatto su un tale annuncio, in particolare se porta a un’indagine penale su Trump da parte del Dipartimento di Giustizia.

Altri nell’orbita di Trump si sono già trovati in subbuglio legale a causa del lavoro della commissione, come l’ex consigliere commerciale della Casa Bianca Peter Navarro, che si è dichiarato non colpevole per oltraggio alle accuse del Congresso venerdì dopo non aver collaborato con l’indagine di gennaio 6. .

La quarta udienza della commissione si svolgerà martedì e probabilmente includerà la testimonianza del Segretario di Stato della Georgia Brad Ravensberger e del suo vice, Gabriel Sterling.

Ravensburger è il funzionario elettorale che notoriamente ha respinto la pressione di Trump di semplicemente “trovare” voti sufficienti per aiutare a invertire la sua sconfitta in Georgia, il paese un tempo repubblicano che alla fine ha consegnato a Biden il controllo della Casa Bianca dopo che è passata ai Democratici nel 2020. Sterling Nel frattempo , è stato un critico esplicito delle accuse di frode di Trump.

Ricevi una nota diretta dal nostro alieno corrispondenti Su cosa sta facendo notizia in tutto il mondo. Iscriviti alla newsletter settimanale What in the World qui.